Salta i links e vai al contenuto

Call center 187

Alcuni giorni fa tramite assistenza 187 su un telefono sirio by alice che non funzionava più sono stata contattata a casa e l’addetto mi ha consigliato di andare con un bolletta in un negozio con assistenza telecom, per farlo sostituire. Tutto ok ma sul pc del negoziante non risultava la segnalazione del guasto, richiamo il 187 dal negozio per la 3 volta e una signorina di noma Sonia con accento romano, dopo avermi detto che non risultava il guasto, mi risponde in malo modo dicendomi per 2 volte ” ve la dovete piantare di andare nei negozi” alché alzando la voce ed educatamente ho risposto che non si doveva permettere di parlarmi in questo modo. Fortunatamente tramite un’altra persona che ha parlato col negoziante ho risolto il problema.
Non è la prima volta che ai call center rispondono in questo modo e la maggior parte delle volte sono donne, peccato anch’io lo sono ma quando si sta a contatto col pubblico nervose o no bisogna essere gentili. Guarda caso non avviene mai con quelli che rispondono dal nord italia, i nostri ti attaccano pure il telefono, meglio che se ne stanno a casa.
Questo è accaduto stamattina alle 13, ritengo che queste segnalazioni vanno fatte, chi non h voglia di lavorare lasci il posto a chi ne ha.
Grazie Daniela.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

1 commento

  1. 1
    KGenius -

    Verissimo. Sono dei meleducati il 90% delle volte!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili