Salta i links e vai al contenuto

Autista di pullman, ho lavorato e non mi hanno pagato

Lettere scritte dall'autore  mauriziona
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

100 commenti

Pagine: 1 2 3 4 10

  1. 11
    simone -

    Buonasera a tutti confermo gli stipendi nel nostro settore sono basse e le ore molte … chi ha scritto che si prende 4.000€? ditemi dove si trova ma io che resto con i piedi per terra putroppo non esiste forse chi l’ho a scritto l’ha letto sul giornalino di topolino.

    e po gli scioperi ! con fasce garantite ragazzi svegliamoci ci stanno prendendo in giro bisognerebbe fare come la francia o come i camionisti che si sono bloccati senza fascde garantite …se e’ sciopero cosa bisogna garantire? e’ …povera italia siamo una massa di sciocchi
    saluti per un sistema migliore da Simone Reggio Emilia.

  2. 12
    angela -

    Mi sembra che sia ingiusto dire che le aziende del settore sono tutti dei farabutti , ci sono anche imprese serie
    spesso il denaro lo prendono gli intermediari
    non la azienda che magari dopo aver fatto il servizio non viene neppure pagata….. e si sa che un autobus costa 250/ 280 mila euro…

  3. 13
    enzo -

    >>spesso il denaro lo prendono gli intermediari
    >>non la azienda che magari dopo aver fatto il servizio non viene >>neppure pagata….. e si sa che un autobus costa 250/ 280 mila euro…
    E che significa ? che chi ci rimette e’ l’autista !!!
    Se un pullman viene dato a mezzo servizio (mezzo servizio significa che carichi alle 7-8 e scarichi alle 15-16) alla modica cifra di 200-250 euro, togli la benzina (un pullman consuma assai) togli il guadagno della societa (non meno di 100-150 Euro).
    Quanto rimane per l’autista ??? la mancia se sei fortunato.
    E tra le 7 e le 15 ti fanno ripartire per qualchealtro transfert in giro per la città.
    Il contratto di un autista di pullman GT non per gnente e di “conducente d’autobus” e non supera le 1000 euro.
    Quello di un autista di linea TPL urbana e da autoferrotranviere ed oscilla tra i 1300 1500.
    Solo che il primo in genere deve lavorare tra le 12 17 ore al giorno il resto in nero ed il secondo fa 6 ore e 40 tutto in busta.
    Chi fa turismo sa benissimo che funziona cosi, se fai un tour per roma e fuori roma ed il gruppo ti si presenta con 2 ore di ritardo vai fuori con la tua disponibilita di 12 ore e rischi le patenti

  4. 14
    enzo -

    Autisti di granturismo se ne troveranno negli anni futuri sempre meno.
    Oltre ad essere un buon autista, devi conoscere le strade, intuire dove puoi incastrarti, saper guidare all’estero, ed in francia non scherzano andare fuori orario di guida li’ costituisce un reato penale, e se non paghi subito la multa (diverse migliaia di euro) sconti la multa in giorni di gendarmeria (galera), attraversi gli appennini, autostrade, statali, provinciali, comunali dove spesso devi fartela in retromarcia per chilomentri xche un balcone ti tocca il condizionatore sul tetto del bus, tornanti in cui lo sbalzo esce dal manto stradale ecc ecc, Saper leggere la segnaletica stradale indipendentemente dalla citta in cui ti trovi, conoscere i regolamenti comunali circa i checkpoint delle diverse città (Siena, Firenze, Venezia) dove continuamente rischi multe x orari di guida, autovelox che da 80 passano a 50, tenere il conto dei fogli di riposo (rigorosamente falsi) portare sempre con te gli ultimi 28 dischi. E se ti ferma la stradale…son dolori (ogni disco mancante sono 350 Euro di multa mandate all’autista, e non all’azienda).
    Se ti ritirano la patente te le tolgono tutte e vai a piedi a vita la A B C D E.
    E le aziende si lamentano che non ci sono autisti ???????
    OVVIO
    Vogliono : un autista che faccia da meccanico, ditta di pulizie, garagista, cassiere (e si xche gli incassi li gestisce l’autista senza una lira d’indennita girando x giorni con 1000 2000 euro in contanti da versare in ufficio nn appena rientra) e quando è fermo in parcheggio lava il pullman fuori e dentro con spazzola sotto l’asfalto con 40 gradi al sole.
    Se un pullman costa cosi tanto nn significa che lo deve pagare l’autista.
    Se non hai i soldi x pagare gli stipendi chiudi e non rubare gli stipendi ai lavoratori. Xche quando le cose vanno bene l’azienda nn ti da di piu e quando vanno male non ti paga, brava cosi son capace anche io a fare l’imprenditore. Vergogna. “si sa .. Si sa” non non si sa lo sai solo tu

  5. 15
    davide -

    salve a tutti, ho una ditta di autobus da turismo nel salernitano e vi posso garantire che colleghi miei (padroni di autobus) sono quasi tutti negrieri e cattivi pagatori e tutti gli autisti che ci lavorano guadagnano dalle 700 alle 1000 euro per quelli più fortunati e lavorano 24ore al giorno almeno per 350giorni all’anno! secondo voi la colpa di chi è? primo è del padrone che non dovrebbe agire in determinati modi a rischio di vita e di legge, secondo è dell’autista perchè ci sono altre ditte che pagano di più e lavori di meno come la mia ma loro preferiscono non lasciare la loro e farsi rompere il c..o solo perchè non vogliono lasciare la via vecchia per la nuova! allora il mio appello è questo: se nessuno andrebbe a lavorare da queste persono per 4soldi, può darsi che la mentalità dei padroni si aggiusta ed il turismo riesce ad essere quello di una volta, e se non si aggiusta, sarà costretto a ridurre o addirittura a chiudere perchè gli autobus non se li può guidare tutti da solo!

  6. 16
    antonio -

    vorrei stringere la mano a davide e pagargli un gran caffe’io sono un autista e vivo tutti giorni queste situazioni io sono pronto a cambiare vivo nel salernitano la mia mail totpre@libero.it

  7. 17
    mario -

    Sono un autista di linea anch’io…devo dire che gente che spara stronzate senza sapere le cose stia zitta,5000 euro? AH ah..forse in 4 mesi.Purtroppo ci stanno massacrando…impegnato 12 ore al giorno per 6 giorni a settimana,responsabilita’orari assurdi(4 mattina 23 sera).multe per 1400 euro al mese!!!!!!! Colleghi sveglia!!!!!!Mi sto’ pentendo di aver scelto questo lavoro!!!Ma purtroppo la passione era ed e’ tanta.Torniamo a lottare come una volta!!

  8. 18
    enzo -

    Ed adesso con il nuovo piano Pullman a Roma, diventi pazzo x cercare uno stallo libero, in compenso le aziende stanno cercando di modificare la delibera comunale chiedendo di elevare la contravvenzione all’autista e non piu alla ditta per evitare la revoca del permesso ztl.
    Praticamente se continua cosi le vacanze ai turisti le paghiamo noi.
    Misa che ritorno sui camion..

  9. 19
    marco -

    Ciao! io faccio l’autista di linea a Firenze,da 4 anni,adesso ne ho 28.Ragazzi questo lavoro è stupendo! a me piace tantissimo e al contrario di molti,ritengo che stiamo molto meglio che in molti alri posti di lavoro..per tanti aspetti..vedi ad esempio non avere il principale sempre a controllarti,poterti autogestire,poter stare sempre all’aria aperta,ecc.Però credo che questo lavoro sia sottopagato..troppo!!!per la responsabilità che si ha,e per tanti aspetti che solo un autista può capire..1100 euro al mese..sono una vergogna!!!ma questa è l’Italia..mi reputo comunque fortunato a poter svolgere un lavoro che mi piace tantissimo!!anche se il mio sogno è poter un giorno fare l’autista di pullman turistici! un saluto a tutti!

  10. 20
    Basta ! -

    La verita è che in Italia ,non esiste rispetto per i lavoratori , ma siamo solo mazzette di soldi ,che camminano , ma stiamo a scherzare ? L’autista di un autobus , deve essere messo in condizione di proteggere i propri utenti ,un po come i bagnini di salvataggio , che invece debbono portare i lettini, lavare i cessi , portare i caffe , è se succede qualcosa ? Be ti dicono loro ,se sei sveglio non succede niente 😉 é poi immancabilmente , arriva l’incidente , e ci si rovina ,per sempre !

Pagine: 1 2 3 4 10

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili