Salta i links e vai al contenuto

Autista di pullman, ho lavorato e non mi hanno pagato

Caro direttore al sud siamo abituati queste cose ma purtroppo ci sono ditte napoletane anche al nord con il beneplacito di impiegati del nord assumono persone in questo caso autisti promettono promettono una volta che hai accettato entri a far parte della favelas e non puoi tornare indietro. E’ propio quello che è successo a me in una ditta di Modena per il trasporto turistico per asiatici, non sono stato pagato, e lavorare tutto agosto e sentirsi dire non ti conosciamo è dura veramente.
E dopo il danno la beffa e si perché io risiedo a Napoli e devo rivolgermi agli enti locali che per fare ciò ho bisogno di soldi che non ho allora caro direttore ho pensato di scrivere questa lettera per denunciare la mia situazione e per mettere in guardia colleghi autisti di pullmann io mi chiamo Palladino Maurizio e tutto quello che detto risponde a verità, aspetto una sua risposta caro direttore.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro

100 commenti

Pagine: 1 2 3 10

  1. 1
    Bruno -

    Il sud è marcio proprio perché ci sono persone come te, che invece di prendersela con quelli sbagliano, tirano sempre letame su Napoli.

    Primo: La ditta è di Modena, che cavolo c’entra Napoli?
    Secondo: Non ti hanno pagato? Ebbene non sei un napoletano verace.
    Napoli non è piena di merda come molti di voi andate raccontando, chiaro?

    Ricordati che il cittadino fa la città e non viceversa, scappare dal sud per arricchire in tutti i sensi il nord deve finire.

    Ormai è diventato un uso comune: Vado via da Napoli perché qui non si vive più.

    Oddio, non ne posso più! Andate via dalle vostre città per andare dove? Invece di combattere il malaffare, siete disposti a fare gli schiavi per 800 euro al mese, con contratto a tempo.

    Torino è peggio di Napoli, ma nessuno lo fa notare!
    Milano, spaccio e prostituzione è ad ogni angolo di strada, ma nessuno ne parla.
    Genova, un covo di estremisti, pieni di odio e non si sa perché, ma nessuno si lamenta.

    Italia dell’est, ormai nelle mani di rumeni e albanesi, anche qui si gioca al nascondiglio. Dicono che sia il treno commerciale d’Italia? Il motivo di questa definizione dovrebbe farci riflettere e non poco.

    Il sud ha tanti problemi, ma il vero problema è la gente che ci vive: Rassegnata a convivere nell’inciviltà, nel malaffare. Stendere sempre e in ogni modo, una coperta di letame sulla propria città.

    Viva il sud, senza rancore!!

  2. 2
    paolo -

    Sono un ragazzo che o 30 nni, sono sposato e o figli.Io mi domando una cosa, siccome o la passione per i pulman e vorrei lavorare in questo campo,solo che ogni volta che chiedo alle agenzie di viaggi se gli servono autisti mi “sento dire ai esperienza” ed IO dico “di no “allora mi dicono” di no.” Ma Io dico se ni anno dato la patente almeno il pulman lo riesco a guidare ,ma se nessuno mi prende come posso fare l’esperienza.

  3. 3
    daniela -

    Salve mi chiamo daniela , faccio l’autista a torino, vi prego aiutatemi a scappare da questa città, voglio andare in una città dove c’è il mare e la solarità della gente e nn la tristezza che carico tutti i giorni, e il grigiore di questa città. Aiuto sto fetendoooooooooo! baci

  4. 4
    Salvatore -

    Ciao Paolo, anche io sono appassionato di pulman, e ho la patente.
    Ho fatto tante di quelle domande per lavorare , ma non c’è nulla da fare se non hai esperienza…
    Nessuno ti affiderà mai un pulman per trasportare persone senza esperienza, in effetti hanno ragione.
    E’ un grosso rischio affidare un pulman con 50 persone a bordo, e alla terza curva di una grande discesa, ti sei scaricato tutta l’aria dai serbatoi, e hai surriscaldato i freni…addio pulman nel primo burrone…oppure colpo di sonno, perchè non sei abituato a guidare + di 4 ore.
    Devi fare esperienza con qualche persona che conosci, il mio grosso problema è proprio questo, che non conosco nessuno, e secondo mè morirò senza aver guidato un pulman.
    ciao

  5. 5
    enrico andreoni -

    io l’ho guidato invece.ragazzi dovete avere propio una grande passione per fare questo lavoro. io ho mollato per esempio, l’ho fatto per 4 anni e poi basta. sempre in giro
    orari impossibili, nella mia ditta il pulman te l’ho pulivi tu autista (ti davano 11€ al giorno).lavoravo per pochi soldi(1700-2000€)con tanta responsabilita.è vero conosco autisti che hanno molta esperienza e portano a casa anche 4-5 milaeuro si ma dopo 20 anni però. comunque se hai passione e consiglio di non avere famiglia è un bel lavoro duro ma bello. devi avere anche un carattere aperto, con voglia di parlare e scherzare con la gente, secondo me aiuta molto. poi accettare anche come ti trattano il pullman perchè tante volte diventa una stalla, non dimentichiamoci che la gente (non tutta per fortuna) quando la roba non è sua la tratta male. però ci sono anche le cose belle cioè i posti che vedi in italia ed europa,ristoranti e albergi ecc.. e poi se ci sai fare anche qualche bella storia con donne, ma ha me non è mai capitato di sicuro perchè non ci so fare. comunque provateci ma per avere risultati con passione mi raccomando!!!!

  6. 6
    Adolfo -

    Ragazzi non rammaricatevi. Io ho fatto l’autista di pullman per sedici anni con due aziende grandi e notissime in Italia. Poi ho lasciato per un’altro lavoro che mi dava più tempo per la famiglia e soprattutto molti più soldi.Ora vorrei tornare a quella che è la mia passione, guidare i pullman, ma i miei SEDICI anni di esperienza di guida (senza presunzione mai un danno mai un incidente ne causato ne subito e mai multe) pare non interessino a nessuno. Quindi non prendetevela se non avete esperienza, tanto dipende tutto solo dall’umore dalla maturtità e dall’esperienza di chi vi deve scegliere o giudicare.

  7. 7
    giuseppe -

    salve mi chiamo giuseppe anche io come voi ho la passione per i pulman ho la patente d dal 2003 mai guidato un pulman , solo all’esame
    come l’amico paolo mi chiedo se nessuno ti fa’ lavorare come autista dove la devi fare l’esperienza si vero e’ che trasporti persone ed e’ una responzabilita’ per le aziende ma ho provato anche come camionista niente da fare tutte le porte chiuse datemi un consiglio voi cosa posso fare ?.so che e’ un lavoro pesante ma per chi e’ abituato a lavori duri e poi avendo una famiglia e dei figli ti inporta solo di lavorare e guadagnare anche facendo 20 ore al giorno….
    un saluto a tutti ciao ciao

  8. 8
    simone -

    Buonasera, io sono un autista di pulman ..guido da 5 anni .. e ho 27 anni…ma come dice il nostro amico Andrea 4.000€ o 5.000€ ..guarda di stronzate ne sento tutti i gioni ma come questa ….ci vuole passione io arrivo facendo la linea in un azienda pubblica dell’emilia arrivo sui 1.500 €
    urbano e extraurbano e festivi compresi..magari 4.000€! anzi se si guadagna o conosci un’azienda che paga cosi’ fammelo sapere .

    Imbocca al lupo e mai mollare !

  9. 9
    davide -

    conosco l’azienda di cui parla maurizio e confermo cio che ha scritto,per il sig che ha scritto a seguito e meglio che legga bene e si informi se non conosce i sistemi in uso dalle aziende di pullman che hanno sede a napoli e operano al nord stia zitto.Le aziende napoletane e del sud hanno rovinato il settore del noleggio europeo,vedi trafalgar,cosmos eccetera.400 eu al giorno per una copertura di 600 km .Cosa significa?gli autisti lavorano gratis,o non pagano come e successo a maurizio,mancanza di sicurezza per i mezzi,lavoro nero ecc.

  10. 10
    enzo -

    Ma che dite…!!!
    Un autista di Pullman raggiunge la modica cifra di 1500-2000 max euro dalla mattina alle 5-6 fino alle 7 o mezzanotte..
    E sapete xche ?? xche le aziende di questo settore sono dei farabutti…in italia ti tolgono gli straordinari, le domeniche, le festività le ore in piu che fai, senza trasferta, non ti calcolano le ore per pulire il pulman ecc ecc…e se ti lamenti ti rispondono…quella e la porta
    I piu fortunati hanno una busta paga, gli altri sono tutti in nero a 5-7 euro l’ora senza domeniche, feste, natali o capodanni, non riconosci neanche piu tuo figlio…e tua moglie la vedi 1 volta la settimana..se va bene.
    Praticamente un ministeriale guadagno la stessa cifra, alle 14 sta a casa con il sabato e la domenica libere.

    In compenso ti tolgono tutte le multe che arrivano, che sei costretto a fare xche te lo impongono loro ecc ecc
    Esempio ? L’azienda ti manda a caricare o scaricare un gruppo in Viale della conciliazione, tutti sanno che non si puo fare pero se non lo fai sei licenziato, ti arriva la multa e te la tolgono dal prossimo stipendio.

    Un consiglio, lascia stare non vale la pena..passione si ma co...oni no.

Pagine: 1 2 3 10

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili