Salta i links e vai al contenuto

Sono arrabbiata, ma non riesco a dimenticarlo

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, ci siamo conosciuti più di un anno fa, io sono sposata ma non felice, e lui si stava per sposare, una settimana prima del suo matrimonio mi ha detto ti amo, lo amavo anch’io, ma non è bastato, si è sposato ugualmente per paura di pregiudizi.
Siamo sempre rimasti in contatto finche è tornato dal viaggio di nozze, il suo amore per me aumentava sempre e anche il mio per lui. ma il problema è che comunque io non sono mai riuscita a godermi al 100% questa storia, avevo sempre alti e bassi, e ovviamente non potevamo mai stare bene ma ci siamo sempre amati, un amore difficile, lui se la prendeva molto quando non ero di buon umore, e dimagrito non sta più bene, a dire il vero io sto più male di lui ma riesco a mantenere la calma.
Adesso lui non ce la fa più perché litighiamo sempre. Una parte di me mi dice va bene così tanto diventa sempre più aggressivo e vedo che sta male perché si è sposato senza amore e vede me, la persona che ama, che non vive con lui. Dicevo che ha deciso di mettere un termine a questa storia sono contenta e triste. Mi ha detto che io sono il male che ho rovinato la sua vita, ma ha dimenticato che anche lui ha rovinato la mia, ma se ami una persona o fai dei sacrifici per stare con lei o non lamentarti. Sono arrabbiata per come mi ha descritto ma mi manca come l’aria.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento

  1. 1
    Mau -

    Ciao.
    Leggevo questa tua lettera e, per alcuni aspetti della tua storia, ho rivisto in parte la mia.
    Cosa dire.
    Se dovessi valutare le cose severamente direi, comprendendo anche me, che quando si è dinanzi a scelte importanti della nostra vita, che condizionano profondamente il nostro presente e il nostro futuro, bisogna fermarsi un attimino, riflettere senza condizionamenti, per fare poi una scelta che si crede la più corretta.
    Io a suo tempo riflettei poco, e sbagliai. Sposai la persona sbagliata. Una bella persona, s’intende, ma non adatta a me. E io non adatto a lei.
    E così ci sianmo rovinati una buona parte della vita. Fino al naturale, tellurico, divorzio.
    Da già separati ho avuto una relazione di due anni con una ragazza più giovane di me. Relazione che per diversi motivi contingenti non ha avuto continuità. Te la faccio breve….
    Ancora oggi a distanza di 19 anni…dico 19 anni….avverto dentro di me quell’amore travolgente, quelle sensazioni, quel sentimento profondo, mai più provato nelle mie successive relazioni.
    Col senno di oggi posso dirti che, ricalandomi in quella situazione, agirei diversamente..’prenderei il toro per le corna’…farei carte false pur di provare a stare con lei, contro tutti e contro tutto.
    Anche in questo caso, come per il matrimonio, non riflettei a sufficienza. Non feci la cosa giusta.
    Ho conciso al massimo il racconto per darti un esempio fotografico.
    Tutto questo per dire cosa….
    Tu hai un matrimonio infelice, lui ha sposato (forzatamente?) la donna sbagliata, ora siete arrabbiati, vi incolpate l’un l’altro, volete chiudere ma c’è il sentimento di mezzo, ecc….
    Bisogna riflettere. Fermarsi e fare la scelta giusta.
    Anche se poi è una scelta difficile, contraria alle regole ma coraggiosa; oppure una scelta che farà soffrire tremendamente, ma decisione corretta.
    Voi solo sapete cosa dovete fare.
    Io, ti ripeto, tornassi indietro saprei perfettamente come agire.
    Un cordiale saluto.

    Mau.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili