Salta i links e vai al contenuto

Può l’amore essere così forte da andare oltre l’attrazione sessuale?

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti è la prima volta che scrivo.. non so neanche come ci sono arrivata qui, forse per la “disperazione”. IO sono Stefania ho 23 anni e da poco più di 1 anno ho lasciato il mio primo grande amore. Siamo stati insieme 3 anni.. emozioni fortissime, lui non ha niente di sbagliato, non ha colpe!! il punto è che dopo 3 anni quasi 4.. mi sono accorta che mi mancava qualcosa, le mie richieste di provare a fare qualcosa insieme, ad essere più attivi, non hanno trovato accoglimento per via del suo carattere molto pigro, la frase classica di risposta era: “io con te sto bene in ogni posto, non mi interessa cosa facciamo o dove andiamo” ma è possibile a 20 anni passare la maggior parte del tempo a casa sua? (sua seconda casa dove potevamo stare soli) io alcune sere avevo delle crisi di pianto, lui si addormentava ed io piangevo.. sentivo che stavo perdendo gli anni più belli, dove potevo fare tanto, vedere un sacco di cose belle E VOLEVO FARLO INSIEME A LUI ma lui non reagiva, zero! diceva che mi amava tantissimo ma non riusciva a darmi quello che chiedevo, (che alla fine erano solamente qualche visita nelle città più belle.. magari nel fine settimana 1 volta al mese.. qualche cena.. magari un corso di ballo insieme.. NON LA LUNA) comunque.. ne abbiamo parlato tanto, ma la cosa non è mai cambiata fino a quando ho preso la decisione di lasciarlo! decisione sofferta MA TANTO da parte mia quanto da parte sua.. tanti pianti, tante notti insonni.. non siamo mai riusciti a staccarci veramente, dopo 1 anno ci sentiamo ancora io sto con 1 altro ragazzo ma ho dei dubbi, con lui non è la stessa cosa, non provo quell’affetto forte che provavo per matte.. quelle emozioni, anche se sto bene, ci troviamo molto bene insieme: stessi interessi, voglia di fare, di vedere.. Matteo così si chiama il mio ex, mi ha dato tanto veramente tanto e ancora me ne da.. non riuscendo a superare questa separazione, il fatto è che neanche io riesco a non chiamarlo, pensare di non sentirlo più mi viene da piangere però se dovessi pensare di rimettermi con lui so che non andrebbe.. siamo diversi caratterialmente, non provo neanche attrazione sessuale ma gli voglio un bene infinito!!!!(capisco l’egoismo che c’è in questa cosa ma è più forse di me). ora: QUANTO ESCLUSIVAMENTE L’AMORE può far andare avanti un rapporto se oltre a quello non c’è molto altro? io con lui mi sento amata al 100% e credo (ho paura forse) che nessuno mi amerà così tanto come e quanto l’ha fatto e lo fa lui.. HO pensato anche che le emozioni che ho provato con lui è normale non provarle in questa nuova storia, per il semplice fatto che io sono cambiata, che non è la mia prima stoia.. sono forse disillusa dall’Amore e per questo ho cercato affinità più razionali che sentimentali.. insomma, non so nemmeno dove sto andando a parare, spero di essere stata chiara..

p.s vi basti sapere che se capita di uscire con matte, anche in compagnia e incrocio il suo sguardo lucido divento una fontana umana! il pensare a lui che sta così male, e l’amore che mi trasmette solo con quello sguardo mi commuove.. anche ora che sto scrivendo.. ditemi voi, come ne possiamo uscire!!? grazie a tutti!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore - Sesso

40 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    raffaele -

    Torna con lui, si capisce nettamente che non puoi rimanerne senza, e concediti, fai qualche sforzo, ama con istinto e non pensare troppo, troppe seghe mentali fanno male, elimina la televisione e pensa a lui.

  2. 2
    ChiaraMente -

    Non capisco bene perchè, prima di lasciare il tuo Matteo, non hai pensato di uscire con i tuoi amici indipendentemente dalla sua voglia di farlo. In fondo poteva essere una prova interessante, non era mica detto che lui dovesse condividere i tuoi stessi passatempi e tu i suoi. Perchè lasciarlo solo per avere la compagnia di un ragazzo nelle tue uscite? E adesso “se capita di uscire con matte” diventi una fontana; ma allora capita che esca anche lui! Proprio adesso che non ci fa niente? E poi l’attrazione sessuale..per l’altro la provi sul serio? Con Matteo non c’è, d’accordo, però dopo tanto tempo passato a guardarlo dormire è ovvio che non c’è..io al posto tuo avrei provato a svegliarlo delicatamente…e magari uscendo anche da sola e rivedendolo il giorno dopo avrei provato più piacere della sua compagnia, e chissà, magari a lui sarebbe venuta la voglia di seguirmi ogni tanto..Insomma, le hai provate davvero tutte prima di lascialro? Perchè è evidente che sei tirata da due parti opposte per motivi differenti. Certo, adesso che vi siete lasciati e tu stai con un altro è difficile fare dietro front, ma visto che tanto lui è presente in qualche modo e sembra così innamorato vale la pena di farci due chiacchere. In fondo a lui bastava stare con te, non ha detto che non sarebbe andato da nessuna parte. Semplicemente non mostrava entusiasmo per cose che non lo interessavano. Tu ti sei interessata di cosa piaceva a lui? Non sono critiche, ma pensieri che vengono spontanei visto l’interesse che hai per lui. A presto.

  3. 3
    claudio -

    Il classico caso dove si ha tutto nelle mani (l’amore in questo caso) e lo si lascia sfuggire………. Questo e’ l’essere umano!

  4. 4
    raffaele -

    Claudio, questo è l’ essere… donna !

  5. 5
    stefy -

    io e matte usciamo nella stessa compagnia, era anche questo il problema,era difficile non uscire in coppia con gli amici, chiaro che io a volte uscivo con le mie amiche o amici di università ma questo non l’ha smosso.. uscivamo si, ogni tanto.. ma la maggior parte del tempo si passava a casa sua e cmq ogni volta era un po’ una battaglia! ho cercato anche di andare incontro a lui, ai suoi interessi, ma a parte la moto non era interessato ad altro.. ragazzi io non so realmente quanto una coppia possa resistere così.. ma per il semplice fatto che se la storia dovesse andare avanti e si arriva ad una convivenza.. poi lì riaffiorerebbero i problemi.. l’amore si trasforma e prendono importanza altre cose, più pratiche e di interesse comune, lo sappiamo..! la vita è una sola, perchè perdersi tutto il bello che c’è da vedere e fare.. io potrei anche farlo con amiche, ok ma fino a quando? non posso sempre appoggiarmi a qualcuno x colmare una mancanza che ci sarebbe tornando con lui.. cosa si costruisce così? vorrebbe dire restare immobili e passivi davanti ad 1 vita da vivere attivamente.. non riuscirei a farlo..o meglio potrei anche sopportare una vita così se fossi già sposata (x la famiglia), ma non a 20 anni. Prima di arrivare alla decisione di lasciarlo ci sono state tante discussioni, tante volte abbiamo provato a cambiare le cose senza buon esito, i tentativi ci sono stati.. lui diceva di non riuscire a fare quello che gli chiedevo, ma non era questione di cose pratiche specifiche era una questione di visione di come costruire il rapporto.. lui passivamente seduto sugli allori, aspettando non sò cosa..probabilmente che io mi rassegnassi ad un tipo di vita che vorrebbe fare lui, ed io che cercavo di smuoverlo.. es: in 4 anni non siamo mai andati in vacanza insieme, a parte 1 volta al mare con i miei, a cena saremo usciti a dir tanto 7 8 volte una decina al massimo.. non siamo mai andati in nessun posto da ricordare insieme (uno si.. un giorno al mare dopo 2 settimane che eravamo insieme) mai fatto nulla di particolare da poter ricordare insieme.. rendo l’idea? Tutto questo mi ha portato alla decisione che ho preso.. però è chiaro che l’attaccamento e l’affetto forte che provo per lui rimangono a me viene da pensare che forse è anche per qullo che ha rappresentato per me, per la storia molto bella che abbimo avuto.. sottolineo che queste esigenze ho iniziato ad averle verso la fine del 3 anno.. non saprei, CMQ GRAZIE VERAMENTE A TUTTI PER I COMMENTI.. grazie per le “critiche” mi servono TANTO!!

  6. 6
    Ari -

    Raffaele sei prevedibile e monotono.

  7. 7
    santpir -

    Penso di essere molto simile a Matteo, e tu ti stati comportando come la mia Lova.
    La amo follemente, gli impacchetterei l’universo per regalarglielo, ma trovo sempre una porta chiusa, mi vuole un bene dell’anima, ma non prova amore al 100%.
    Lei sta bene con me, si sente sicura e protetta, ma ciò non gli basta.
    Abbiamo avuto una storia bellissima di 10 lunghi anni, io però sono come te, mi piace uscire, divertirmi e viaggiare, mentre lei sempre perennemente stanca dal lavoro preferiva stare a casa mia a guardare qualche film com me. adesso la storia l’ha chiusa lei per monotonia, e per quanche richiesta che mi aveva fatto in passato e che non aveva ricevuto risposta concreta fino a quando ha mollato la presa.
    Adesso sono disperato, pendo dalle sue labbra, ma lei mi considera un amico molto speciale…Non vuole ritornare indietro alla sua decisione e non vuole fare battere il suo cuore per nessuno….
    Ma che vi bazzica nella testa a voi donne? non vi basta sapere che l’uomo che ha deciso di nominarvi Regine e di farvi felici per tutta la vita e magari cercare di aprire il vostro cuore per fare un pochino di spazio all’amore? cosa cercate? anche io ho avuto periodi di crisi, ma ho sempre tenuto al rapporto e non ho mai preso la decisione di mollare…anzi ho fatto di tutto per recuperare il recuprabile.

  8. 8
    claudio -

    No, no Raffaele. Purtroppo capita a tutti avere nelle mani quello che si e’ desiderato nella vita e poi non riconoscergli il giusto valore disperdendolo. Non e’ un discorso di Uomini o di donne, ma dell’essere umano. Purtroppo….

  9. 9
    leilaluna -

    questo mi fa venire in mente che forse dovrei raccontare la mia di storia..

  10. 10
    ChiaraMente -

    E aspetti che te lo chiediamo per farlo?

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili