Salta i links e vai al contenuto

Ammettere le proprie colpe

Ciao a tutti,
nonostante vi abbia chiesto aiuto pochi giorni fa, ritorno a scrivere.
Io e il mio ex ragazzo ci siamo lasciati 6 giorni fa. Nel momento in cui è successo io davo tutta la colpa a lui, dicendo che ora dovevo pensare a me stessa, che era meglio per me, che avevo fatto bene a mettere la parola fine nonappena lui mi ha detto che non sapeva più cosa provava per me, che non si sentiva più di tanto legato.
Sono stata bene fino a ieri…Ieri ho iniziato a pensare a ciò che abbiamo fatto, a quello che è successo e al perchè è successo. Beh mi sono fatta un bell’esame di coscienza, e ho capito quanta colpa ho e quanto l’ho fatto esasperare.
Spesso caccio fuori un lato del mio carattere che è davvero insopportabile..Non riesco a passare su nulla, anche una minima cosa che non va mi fa innervosire, arrabbiare…e questo mi portava anche con lui a fare litigi che duravano tanto tempo e per nessun motivo poi. In più non ho mai ammesso con lui di avere torto, di aver sbagliato e non ho mai chiesto scusa pur facendogli capire che infondo sapevo di aver sbagliato…Tutti questi atteggiamenti l’hanno portato all’esasperazione, e questo più qualche suo dubbio l’ha portato a non amarmi più, a non volermi più nella sua vita…Credo sia normale visto che nessuno vuole nè soffrire nè stare male, si deve comunque pensare a se stessi prima..
Bene oggi abbiamo riparlato e io gli ho detto che mi sono resa conto di tutti i miei errori, che mi sono resa conto di quanto ho sbagliato…e che potrei cambiare…Ma lui mi ha detto di tutta risposta che è contento che io mi sia resa conto di questo, ma che per lui non cambia nulla…E secondo lui tantomeno potrei cambiare io…Per lui ora è tutto chiuso, ha messo un muro che ci divide. Non ha intenzione di tornare indietro..ma io gli ho detto che non ho intenzione di arrendermi per ora, perchè andrei contro me stessa.
Vorrei un aiuto da tutti voi per capire come posso fare per riavere una possibilità con lui, per convincerlo e ritornare insieme in un futuro, magari ricominciando tutto da zero… con tutta la spensieratezza possibile…
Io voglio cambiare per lui…
Grazie anticipatamente…

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

- Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    scalamir -

    Il fatto che tu ”orgogliosa” sia riuscita ad ammettere le tue colpe, ed essere obbiettiva e’ una bellisima cosa, oltre ad un simbolo di maturita’. Ti sei resa conto che andandosi incontro ed amandosi si piu avere uns toria felice. Io penso che lui tornera’ indietro e se i presupposti rimaranno questi avrete una bella vita insieme. coraggio

  2. 2
    Spectre -

    Dirò una banalità, ma per la mia esperienza mi pare che noi uomini si sia più malleabili in queste situazioni. Se mi sentissi dire certe cose da una donna mi sentirei abbastanza… come dire… “fottuto” ecco 😀 . Sempre che lui non abbia già un’altra almeno nella testa.

    Dipende da quanto eravate uniti. Certo dovrai farne di chilometri prima di dimostrargli che sei davvero cambiata, se sei fatta così. Spero per te che lui non assapori con troppo gusto il fatto di non dover più sopportare le tue scenate, tanto da maturare l’idea che sta davvero meglio senza di te.

    Io mi incazzerei come una belva se la mia lei, dopo avermi fatto sclerale con i suoi schizzi fuori controllo, solo dopo la separazione arrivasse a capire. T’avesse mollata per farti capire, sarebbe un discorso, se l’ha fatto perché l’hai esasperato davvero, è un altro.

    Cmq, che vada bene o male, tutto servirà principalmente a te. Pare un discorso da vecchio saggio del picchio, ma ci sono cose che si capiscono soltanto sbattendoci la faccia. Purtroppo.

  3. 3
    Piccoletta21 -

    Beh certo, in primis servirà a me..
    Ma non credete che io ero la classica oca che faceva scenate di gelosia per strada, davanti alle persone o amici..no questo mai fatto.
    I litigi infiniti, le risposte o le battute cattive magari ritornando al passato, il non ammettere gli errori e tutto quanto era una cosa strettamente fatta fra di noi, mi spiego meglio: se avevamo litigato anche a causa mia non abbiamo mai dato “segno” agli altri che questo fosse successo..Era il colmo!!non arrivavo a tanto…è solo che per me avevo sempre ragione, e se anche sapevo di aver sbagliato non l’ammettevo nè chiedevo scusa…E’ bruttissimo come comportamento, ma credo che rendendomene conto e parlandone con lui sia un bel passo in avanti per un caratteraccio come il mio…

  4. 4
    claudio82 -

    guarda io vivo la tua stessa situazione ma la mia lei non farà passi indietro (anche perchè sinceramente io non cambiato, putroppo e non è facile). Penso gli uomoni siano più malleabili, quindi insisti senza ossessionare e lui ritornerà da te.
    E ricorda che devi cambiare per te in primis e poi per lui.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili