Salta i links e vai al contenuto

Amicizia o amore?

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti.. ho sempre pensato che amicizia e amore siano due sentimenti, valori indispensabili nella vita di un essere umano. Ora mi ritovo a dover scegliere tra l’uno e l’altro. Quest estate la mia migliore amica si è innamorata di un ragazzo. Lui non la ricambia, la considera solo un ottima amica e più volte a cercato di spiegarglielo, ma lei non si da pace. Le sono stata sempre vicina nei momenti più tristi, quando lui l’ha rifiutata, quando litigarono così tanto da non parlarsi più, quando le tornò amica ma intanto soffriva in silenzio. Da un mese sembra che abbia cominciato a ignorarlo, a cercare di dimenticarlo. Io e lui siamo grandi amici e abbiamo in comune la passione per lo sci. Ogni domenica ci troviamo noi e altri nostri amici in giro per le piste. Da due settimane circa però ci stiam ritrovati soltanto noi due perchè gli altri, per lavoro o per altro, non possono. E’ scattato qualcosa tra noi, stiam diventando molto più che amici. Mi ha confessato che gli piaccio e vorebbe provare a frequentarmi ed io lo stesso ma ho una paura tremenda di ferire la mia amica. Sono sicura che anche se le parlo spiegandole la situazione la nostra amicizia si franturerebbe irrimedialmente. Non voglio perdere la mia migliore amica ma allo stesso tempo non riesco ad ignorare le farfalle nello stomaco quando vedo il suo amore negato. Non so che fare, vi prego aiutatemi.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Amore

8 commenti

  1. 1
    IO -

    se fossi un uomo ti direi che fai parte della categoria peggiore, quella che tradisce un amico, il migliore, per una donna..
    ma sei una donna e so che per voi il mondo gira in modo diverso.. ma la situazione non cambia.
    Quello a cui dovresti pensare è che un’amico/a, se è vero e sincero, teoricamente non ti abbandonerà mai o forse la vita facendovi prendere strade diverse e lontane.. ma il sentimento di base di sincerità e rispetto non decade.
    Tu hai le farfalle? bene.. e se dopo esserci uscita vi lasciate? magari dopo un mese? o semplicemente lui dopo averti portata a letto ti dicesse “scusa mi sono sbagliato?”
    non so cosa dirti.. in fondo siamo liberi di scegliere cosa fare nella vita.
    Per quanto mi riguarda io non tradirei mai il mio miglior amico per una “trombata”.. il mondo è pieno di donne, di amici veri, se ne hai uno, è già oro colato..

  2. 2
    Gessica -

    ciao ,scusa la mia sincerità…..se fossi stata una vera AMICA non avresti mai e poi mai visto l’amore della tua amica come un tuo eventuale ragazzo …già che provi per lui qualcosa questo fà capire che amica sei….

  3. 3
    Fede -

    Non fare cagate che poi te ne penti. Sono una donna anch’io e anch’io sono stata in quella spiacevole situazione, sai cos ho fatto ? Ho lasciato perdere. Immagino che tu sia giovane e non una 35enne single in cerca dell’uomo della sua vita, adesso si ha bisogno di avere affianco persone vere e sincere, quali più delle migliori amiche o migliori amici ? Ricordati che i ragazzi vanno e vengono, le amiche vere e i genitori restano, non ferirla dopo tutto quello che ha passato lei si fida di te. Stai tranquilla che di ragazzi in giro ce ne sono tanti, non sarà l’unico ! Questo e il mio consiglio, medita e scegli bene la tua prossima mossa ! In bocca al lupo

  4. 4
    LotusFlower -

    Stai veramente paragonando un’amicizia a un’infatuazione?

  5. 5
    Kaze -

    Ciao Frency, saro’ molto crudo e schietto su questo argomento: fai quello che ti senti di fare. Le persone ti diranno sempre di non tradire l’amicizia per un amore o viceversa, ma se nè fossero coinvolte in prima persona si comporterebbero diversamente. Siamo tutti bravi a parole quando non siamo coinvolti, poi quando ne siamo protagonisti capiamo quanto siamo ipocriti e meschini, il nostro attaccamento non permette agli altri di vivere una vita felice e serena percio’ cerchiamo sempre di far andare le cose per il nostro corso, ma è normale, è la natura umana.

    Lei ha deciso di ignorarlo, di dimenticarlo ma scherzo del destino vorra’ che semmai dovesse vedervi insieme si fara prendere dalla gelosia e ti dara’ della traditrice, e vi farete qualche bella litigata e tutto per un suo capriccio, perchè lei non ha avuto la possibilita’ di stare con lui ed ovviamente non permettera’ che tu possa avere quello che lei non puo’, per attaccamento e gelosia.

    Dall’altra parte se scegli di troncare con lui, farai contenta la tua amica e ti negherai l’amore di una persona, a prescindere che duri un minuto, un ora, un anno o tutta la vita.

    Ovviamente cerca di capire cosa prova lui per te, e tu per lui, questa è la prima cosa da fare. Questo discorso è inutile se lui vuole solo una cosa da te ( non il tuo amore )

    Dall’altra parte se lei vuole sia il suo che il tuo benessere dovrebbe permettervi di fare come vi pare, ma torniamo sempre allo stesso discorso.

    Pondera bene perchè i commenti che leggerai qui sono frutto di esperienze personali, non si conformeranno mai alla tua situazione. Solo tu puoi decidere cosa fare, basta assumersi le proprie responsabilita’ e avere coraggio. Saluti

  6. 6
    margo -

    Ciao Frency,.. ti parlo per esperienza personale.. io sono stata tradita da un amica proprio quando io e il mio ragazzo ci siamo lasciati. Non era la mia migliore amica, ma la conoscevo da sei anni uscivamo sempre assieme.
    Quello che posso dirti e di farti una semplice domanda : ne vale la pena? se il trasposrto verso questo ragazzo è forte e vuoi buttarti, prima di fare qualunque cosa parla prima con la tua amica. Essere pugnalati alle spalle e la cosa più meschina che si possa fare a una persona, sia che sia la tua migliore amica o no.
    Probabilmente lei si sentira ferita, ma in fondo tra loro non c’è mai stato nulla. Mi sembra di capire che lui è sempre stato molto chiaro con lei. Se è un amica intelligente e soprattutto una vera amica,passata la rabbia ti stara vicino ,in caso contrario eliminerai un amicizia falsa. Buona fortuna 🙂

  7. 7
    cyber81 -

    Beh io parlo per esperienza personale. Quattro o cinque anni fa cominciano ad uscire con la mia comitiva 3 ragazze, una di queste comincia a provarci con me ma non mi piaceva e gentilmente l’ho, diciamo, respinta… A me però piaceva un’amica di quella ragazza e ci provai e all’inizio lei disse che benchè fosse anch’essa attratta da me non avrebbe mai potuto far nulla per rispetto alla sua migliore amica… naturalmente io rispetto la decisione e ci metto una pietra sopra. Passa l’estate e lei si fa risentire, non so, forse si erano litigate o chissà cosa altro, fatto sta che ci fidanziamo e naturalmente si rompe l’amicizia tra le due.
    Risultato 2 anni dopo?
    Noi ci lasciamo, lei si rifidanza con un altro, però nel frattempo ha rovinato una antica amicizia per cosa? Per me, che non ero altro, che un ragazzo “temporaneo”.

    Io fossi in te ci rifletterei.

  8. 8
    Andrea -

    Per me non ha senso rinunciare ad una persona che ti piace per amicizia. L’amicizia se è vera, accetta tutto, l’importante è parlare con onestà fin da subito. Se lui non è attratto dall’amica ma è attratto da te non è mica colpa tua, si vede che loro non sono compatibili.
    E’ come se uno non si comprasse una bella macchina perchè l’amico non può permettersi una macchina uguale.
    Se poi vedi che anche parlandone con lei, lei non è d’accordo perchè ci starebbe troppo male, in quel caso per amicizia puoi fare il sacrificio.
    Però inutile negarsi le cose a priopri.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili