Salta i links e vai al contenuto

Amore / amicizia (3)

  

Buonasera volevo chiedere dei consigli riguardo la mia situazione di amore ed amicizia con questa ragazza. Sono al 5 anno di superiori e da 5 anni sono in classe insieme con questa ragazza. I primi due anni di superiori li abbiamo passati come normali amici magari con qualche numeroso abbraccio e bacio sulla guangia ma niente di piu visto che lei è stata insieme ad un ragazzo ed io ho avuto qualche breve relazione. Dalla terza lei si è lasciata con il ragazzo, ed il nostro rapporto si è fatto più acceso e focoso e quegli abbracci sono diventati piu intimi fatti di carezze e quei baci sulle guancie si sono spostati sul collo e sono diventati piu passionali. Durante questo periodo iniziale di scuola della 3 superiore lei pero ha iniziato a sentirsi con un altro ragazzo. Qualche giorno prima delle vacanze di natale però il nostro rapporto avuto fino a quel tempo sfocia in un bacio. Sfortunatamente iniziano le vacanze natalizie e nessuno dei due si fa sentire, al rientro da scuola scopro che lei l ultimo dell anno si è fidanzata con il ragazzo con cui si sentiva. Ora il nostro rapporto inizia ad essere piu distaccato ma pur sempre condizionata da abbracci e baci vari ed io intanto mi sento con alcune ragazze ma nulla di piu. Arriva l estate e nessuno dei due tranne rare volte si fa vivo. Ricomincia la scuola e durante il periodo iniziale della 4 superiore ci riavviciniamo ed iniziamo ad abbiamo un rapporto intenso dove io oso molto con lei arrivando al contatto fisico facendosi toccare il culo e lasciandomi toccare il suo perizoma. Passate le vacanze natalizie il suo rapporto di oltre un anno con il suo ragazzo inizia a deteriorarsi e durante l inizio dell estate i due si lasciano. Durante le vacanze estive nessuno dei due si fa sentire finche tre miei compagni di classi organizzano una giornata al mare e siamo invitati anche io e lei. Durante l ora di pranzo mentre siamo in mare decido di portarla via con me in una zona isolata dagli altri e qui ci baciamo. Durante il pomeriggio lei pero incontra un suo amico con la quale credo avesse avuto una storia e decide di abbandonarci per alcune ore. La giornata finisce e nessuno dei due si fa sentire nei giorni successivi finche non ci troviamo al compleanno di una nostra compagna di classe e lei con me quella sera ha un atteggiamento distaccato infatti non ci patliamo quasi mai. Passa poco tempo e ci ritroviamo ad un altro compleanno dove lei invece sembra piu vicino a me infatti stiamo insieme ma non posso provarci piu di tanto in quanto eravamo sempre in compagnia di altre persone. Quella stessa sera del compleanno pero scopro che lei ha appena iniziato a sentirsi con un nuovo ragazzo. Inizia la 5 superiore e lei sembra essere cambiata: è più donna e piu matura e sembra piu distaccata e non prendere nella stessa maniera il rapporto di una volta ma pur sempre certe volte si fa avanti. Passa un mese ed io decido di parlargli seriamente della situazione che stiamo vivendo e lei mi dice che potevo “svegliarmi prima” dicendo che in passato ho avuuto le possibilita per fare concretamente qualcosa con lei io le ribatto dicendo che in passato: prima in terza ci eravamo baciati ma lei dopo una sola settimana si era fidanzata con un altro e poi che dopo l ultima estate in cui ci eravamo baciati al mare io non mi ero fatto sentire perché lei in quel pomeriggio al mare se ne era andata via con un altro ragazzo e poi perche dopo alcune settimane lei gia si stava sentendo con un altro ragazzo per telefono. Dopo questa parlata fra me e lei io sono triste perche inizio a capire che con lei non posso avere piu delle speranze. Inizia cosi un grande e netto distacco da parte mia fatto di delusione e arrabbiatura nei suoi confronti. Mi isolo da lei e lei raramente viene da me chiedendomi che cosa ho ma io le dico che non ho niente lasciandomi cadere tutto addosso. Si avvicinano le vacanze natalizie ed anche il suo compleanno, lei m invita ma io le dico che non ho voglia di venirci in quanto per me non avrebbe senso. Lei se la prende moltissimo e da qui inizia un nettissimo divario fra noi, siamo come due persone che fanno finta di non conoscersi e non ci rivolgiamo la parola. Tutto questo finche non andiamo in gita e dove sembra che le cose stiano ritornando in positivo fra noi almeno in parte. Il nostro rapporto in gita cambia e torna al rapporto di come fossimo due estranei finche una sera io vado in camera sua per prendermi un oggetto e lei è da sola e mi fa entrare, la vedo triste gli chiedo cosa ha e lei mi dice i suoi problemi dopo tanto tempo l abbraccio per dargli del conforto ma il suo è un abbraccio freddo quaso obbligato, io non me ne vado e stiamo in silenzio per alcuni istanti finche io non l abbraccio di nuovo perche mi manca ma lei è sempre fredda, iniziamo a parlare e io gli dico che lei mi manca e che mi piace ancora, lei mi ripete che avevo sprecato delle oppurtinita secondo lei e che vuole che io e lei siamo solo amici, io gli dico che eè impossibile essere amici perche saremo sempre legati da un qualcosa fra di noi che va oltre l amicizia, lei mi dice di no che invece l amicizia ci puo essere fra me e lei. Io ora le dico la verita dicendogli delle cose brutte che in questi anni non l ho mai vista come un amica ma ho solamente cercato di arrivare ad uno scopo da egoista e che in questo caso era lei. Dopo ciò stiamo in silenzio e io decido di andarmene dalla camera. Il giorno dopo il dialogo mi riferiscono che dopo che sono uscito dalla camera ha veesato alcune lacrime. Il giorno dopo parlo con il mio migliore amico dicendogli quello che era accaduto e gli dico ulteriori verita e cose brutte su di lei: ad esempio che la amo ma solamente da un punto di vista fisico e non caratteriale perche non mi piace, poi che lei non l ho mai vista come un amica ma solamente un attraente ragazza con la quale divertirsi ecc…
la gita prosegue e d ora in avanti lei non mi rivolgera la parola fino ad oggi avendo un atteggiamento distaccato nei miei confronti senza salutarmi senza mai guardandomi e senza mai rivolgermi la parola (se me la rivole ha un tono menefreghista ed arrabbiato come se di me non gli interessasse piu nulla. Da pochi giorni poi si è anche fidanzato con un ragazzo. Questo è quello che è successo fino a pochi giorni fa. Ora io so di aver sbagliato con lei e che alcune cose non gliele avrei mai dovute dire ma dopo questi anni ho voluto dirgli la verita di come per me stava no le cose. Ora io non voglio che questo suo atteggiamento nei miei confronti vadi avanti all infinito visto che mancano ancora 3 mesi alla fine della 5 superiore quindi volevo chiedervi come potevo cercare recuperare anche in minima parte questo nostro rapporto magari tornando come una volta? Grazie dei consiglio mi scuso per la lunghezza.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Amore

5 commenti a

Amore / amicizia (3)

  1. 1
    Aton -

    Interessante cronistoria. Attento ai pronomi , che non sai usare. Per il resto, secondo me hai chiuso.

  2. 2
    punto -

    A parte di imparare ad usare i pronomi io ti dico, tu riprovaci a parlarle , dille che hai sbagliato , che vuoi recuperare il tempo perduto… dalle un abbraccio. E stringila forte. Non hai nulla da perdere.

  3. 3
    Joshua -

    Certo, Anonimo, fai come ti dice punto. Buttati ancora ai suoi piedi. Dille quanto hai sbagliato. Falle un’altra spremutina di cuore. Umiliati un altro po’, che quanto lo hai fatto finora è troppo poco. Per carità la tua dignità non è qualcosa che puoi perdere, si sa che gli uomini che amano non la devono avere, no?
    Vedrai che facendo così tra qualche giorno, magari tra un intervallo e l’altro nel ritmo con cui cambia partner (praticamente lo stesso con cui cambia il colore dello smalto delle unghie), graziosamente ti farà toccare un altro lembo di vestito, magari la fettuccia del reggiseno o la fibbietta della zip dei jeans.

  4. 4
    Anonimo -

    Scusate per la grammatica ma il testo non l ho nemmeno riletto ed ho fatto tutto di fretta.
    Certo è vero non ho nulla da perdere però è impossibile fare un discorso con lei. Ultimamente ho provato a chiederle delle cose banali es: ” come è andato il compito?” E lei mi ha risposto senza guardarmi in faccia dicendomi un misero “male” e con un atteggiamento da menefreghista. Poi un altro episodio è capitato che stavo camminando in classe e io dovevo passare fra i banchi pero c era lei che era girata allora decido di prenderla delicatamente per i fianchi e spostarla, appena lo faccio lei si gira infastidita e mi toglie le mani cercando di sbarazzarsene.

  5. 5
    budapesta -

    la prima domanda che mi sorge è: ma quanti si gira?
    Poi, quello che mi viene da dirti in questo momento è che si, ci si innamora facilmente, ma spesso di come vogliamo che sia quella persona o semplicemente dell’idea che ci siamo fatti. Dopo, guardando le cose dall’esterno te ne rendi conto. E sinceramente, ti va di stare dietro ad una persona che al primo che trova ti volta le spalle e si fidanza con lui?
    magari saro’ troppo diretta, ma oggi non riesco a fare altrimenti!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili