Salta i links e vai al contenuto

Per farmi allontanare mi ha diffidato alla polizia

Lettere scritte dall'autore  siria81

Ciao a tutti. sono una ragazza di 29 anni (quasi) ormai stanca anche se mi rendo conto di essere giovane. A 23 anni ho avuto una storia importante da cui è nato il mio primo figlio ero sconvolta ma felice ma le cose sono andate male ci siamo lasciati e io ho portato avanti la gravidanza, il bambino è nato e portava il mio cognome e tutto sembrava andare bene. Dopo un anno ho conosciuto un ragazzo che aveva 9 anni più di me ci siamo messi insieme… lui ha voluto riconoscere mio figlio come figlio suo naturale e dopo un anno e mezzo ci siamo sposati, mi sono trasferita in un altra città, avevamo deciso di avere un altro figlio anche se non ce lo potevamo permettere e avendo già un figlio piccolo e non conoscendo nessuno non potevo andare a lavoro (premetto che io ho sempre lavorato al mio paese) . Avendo lui 9 anni in più desiderava avere un figlio e sono rimasta incinta del secondo bambino, ma la situazione era insostenibile quindi sono ritornata al mio paese facendo nascere mio figlio qui contro il suo volere (ma da madre non avevo altra scelta) . Lui non ha assistito alla nascita del figlio perché era contrario che nascesse in un altro paese perché lui aveva l’aiuto dei suoi che intanto aiutandolo economicamente avevano preso il potere su di noi (mi controllavano anche se compravo un panino a mio figlio) . Dopo 5 giorni dalla nascita è venuto insieme ai suoi con la lettera dell’ avvocato per separarci. Ho accettato di separarmi. Ho ripreso la mia vita mandando avanti 2 figli da sola. L’estate scorsa ho incontrato un vecchio amico e anche molto amico di famiglia (amico intimo di mio fratello) ci siamo visti per un po’ ma lui era molto imbarazzato per l’amicizia con mio fratello che non sapeva niente, così abbiamo deciso di dirglielo che ormai stavamo insieme e ci volevamo bene. Non ho mai amato un uomo quanto ho amato lui… ormai mi scorreva dentro l’ho amato con tutta me stessa e anche lui mi ha amata tantissimo. Dopo 4 mesi bellissimi quando la storia è cominciata ad uscire fuori la sua famiglia ha fatto di tutto per allontanarlo da me facendomi passare per un approfittatrice. Lui cambiava e io mi arrabbiavo fino a che una sera discutemmo di brutto e ci siamo lasciati. Da quella sera io non ho più vissuto sono passati 8 mesi ormai più tempo lontani che il tempo che abbiamo trascorso insieme. Ho provato tante volte a chiamarlo ma lui non mi risponde o mi chiude il telefono non ha mai avuto una reazione a nessuno delle mie azioni. Di lui non mi dimentico ce l’ho sempre fisso in testa mi manca ogni sua cosa… dicono che il tempo rimargina le ferite ma per me non è così questa ferita non vuole rimarginarsi eppure ne ho passate tante. Ho provato ad uscire ma nessuno mi va bene e niente è come quando stavo con lui. Lui è in tutto quello che faccio è nei posti dove vado e quando passo in un posto dove siamo stati insieme vorrei sprofondare e non è da me (essendo una donna molto forte) . Io non so perché vi ho scritto questa lettera io non voglio uscire da questa storia perché non voglio che lui esca dalla mia vita io lo rivoglio e vorrei dirgli con tutta l’anima che lo amo tantissimo anche per tutto quello che è successo (perché lui per farmi allontanare mi ha diffidato alla polizia) . So che tutti abbiamo sofferto per amore ma io non ce la faccio più non so più che devo fare. Aiutatemi. Grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Per farmi allontanare mi ha diffidato alla polizia

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

30 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    IO -

    beh strano che non hai fatto un figlio pure con l’ultimo!
    ragazza secondo me devi farti un tagliando al cervello..

  2. 2
    glosstar -

    Fai due figli con due uomini diversi. Uno ti lascia ancora incinta e l’altro viene con i genitori a consegnarti la lettera di “dimissioni” da marito. Due individui che non si assumono alcuna responsabilità adulta, nessuno dei due infatti si cura di essere padre del proprio figlio, e alla fine di un cosi tragica situazione non ti fai alcuna domanda su cosa non ha funzionato nella tua vita?

    E ora, l’ultimo della serie ti diffida con tanto di forza pubblica dopo aver ascoltato le malelingue in famiglia e nel quartiere?

    Beh la tua lettera non lascia molto spazio all’interpretazione. Nella peggiore delle ipotesi, sei davvero quel che si dice di te un’approfittatrice e in questo caso il problema e’ tuo. Nella migliore, e propendo per questa, sei una persona che ha il magnete cattura-mediocri proprio perché non sa scegliersi di meglio. E anche in questo caso purtroppo, il problema sei ancora tu.

    Non ti suggerisco un tagliando al cervello ma dopo due figli senza padre e un terzo mediocre all’orizzonte, un esamino di coscienza da parte tua, mi pare quanto mai doveroso.

    Auguri, G.

  3. 3
    Sergio -

    Ne hai fatte di cose in 6 anni…

    Secondo me lui ha avuto un gran cervello.

  4. 4
    ann -

    Ti sei mai fatta un esame di coscienza? Evidentemente sei una approfittatrice, e purtroppo ce ne stanno tante come te

  5. 5
    viseminara -

    I cretini si incontrano ovunque anche nei blog, spesso sono capo ufficio però o amici di tali, i veri molestatori. Comunque se uno ti diffida è meglio mandarlo , avresti dovuto prima. Spesso ci sono cretini che vengono diffidati e continuano, o fanno peggio, o infamano perchè li hanno beccati.

  6. 6
    siria81 -

    allora… Le persone che sono state a mio fianco non sono persone
    mediocri e neanche io lo sono il mio ex è un maresciallo dell
    aeronautica laureato e si assume il compito di padre e il ragazzo a
    cui mi riferivo nella lettera è un ingegnere e io non sono da meno
    perchè svolgo un lavoro di grande responsabilità. Sapevo gia’ a priori
    che non avreste capito però ci ho provato lo stesso a scrivere… é
    stata una lettera di sfogo ma io non vi chiesto di giudicarmi anche
    perchè non m importa dei giudizi io penso solo ad andare avanti per il
    meglio dei miei figli, fortunatamente con il padre dei miei figli
    abbiamo un rapporto civilissimo viene per fargli visita ogni volta che
    puo’ e vanno da lui ogni volta che me lo chiede e non ci fa mancare
    gli alimenti che ha stabilito il giudice. Con l’ingegnere avevo
    trovato finalmente tutto cio’ che mi mancava…ma vi assicuro che
    assolutamente non sono un approfittatrice, fortunatamente non mi manca
    niente perdendo lui mi sono catapultata testa corpo e anima nel lavoro
    e mi è andata benissimo ora pero’ mi sono accorta che pur essendo
    appagata economicamente mi manca lui e ogni cosa di lui. ciao vi
    ringrazio

  7. 7
    sarah -

    che dire?pensa solo a te e al bene dei tuoi figli,gli uomini vanno e vengono solo i figli ti rimarranno,dimentica quel tipo ormai è andato.

  8. 8
    aglaya -

    Non capisco perché questa donna sia accusata di essere un’approfittattrice. Veramente, sono inorridita da alcuni commenti di una chiusura e oscenità inaudite. Può capitare di innamorarsi di più uomini (o donne) nella vita, sapete? A voi non è mai successo? Oppure avete avuto solo un partner nella vostra vita? Può accadere anche di avere più figli da uomini diversi con cui ci sono state storie importanti. Ciò non vuol dire essere una persona “approfittatrice”. Ma poi, approfittare di cosa? La scrittrice ha amato queste persone e ha investito energie e tempo, nonché amore. Quanta superficialità. Alla scrittrice dico: prima o poi la verità emerge. La verità è lenta, le bugie raggiungono gli interessati all’istante. Ma non si preoccupi, scrittrice: la verità giunge sempre al destinatario, anche se ci impiega tanto. Lei tragga insegnamento da queste esperienze e migliori se stessa. Ad maiora.

  9. 9
    maria grazia -

    beh ma di cosa accusate siria ! i figli si fanno quando si è giovani e vigorose ! perchè poi si invecchia e si rischia di diventare 40enni solitarie inacidite e senza prole ! ehh ! ragazzi su ! c’è l’ orologio biologico, ci sono le scadenze della natura che avanzano impietose nella vita di una donna …. bisogna filiare a tutti i costi entro i 28 anni !! e pazienza se questi bambini non avranno nè un padre nè un futuro tranquillo… la cosa importante è non diventare come maria grazia, che viene mollata da kid e giudicata dagli altri utenti maschi pro-misoginia solo perchè non ha fatto scelte superficiali in giovane età ! evitando di “accasarmi” con uomini assurdi e facendoci pure un figlio… scegliendo la vita libertina e solitaria piuttosto che mettere al mondo degli infelici ! … ragazzi, ricordatevelo! è tutta colpa di maria grazia: la vulva pazza !!!

  10. 10
    glosstar -

    @aglaya

    Non mi sembra di aver dato dell’approfittatrice all’autrice della lettera ma al contrario le ho suggerito una doverosa revisione dei criteri di scelta in materia di uomini che a quanto pare sono uno la copia sputata dell’altro: immaturi irresponsabili e conseguentemente mediocri.

    @maria grazia

    ti ho letto con attenzione nell’altra lettera. Per quasi 20 anni ho vissuto in un paese progredito, dove la parita di genere prima ancora che essere economica, e’ un assunto culturale radicato profondamente in tutte le pieghe della società.

    Condivido pertanto la tua visione del rapporto tra uomo e donna e sono in perfetta sintonia con l’importanza di avere una relazione PARITETICA con il/la compagno/a. E come avevo sottolineato nei miei post, affinché questo si realizzi e’ necessario essere uomini e donne risolti/e e quindi MATURI, qualità che trascendono il genere, e che tra queste pagine, affollate da nani bacchettoni e misogini, latitano. Chi scrive tra queste pagine e’ portatore del mondo che frequenta, e se quel mondo e’ piccolo, chiuso e bigotto, non potrà che manifestare idee che sono altrettanto piccole, chiuse e bigotte.

    Inutile quindi aspettarsi un confronto di alto profilo tra le righe del forum dei cuori “infanti” dove e’ più facile trovare insulti che food for thoughts.

    Coraggio…

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili