Salta i links e vai al contenuto

Aiutatemi a capire questo ragazzo

Salve a tutti , sono una ragazza in una situazione un pò scomoda, quindi ho bisogno di un chiarimento. Da alcuni mesi mi sto sentendo con un ragazzo, e alcune volte (raramente, cioè quando stacchiamo dallo studio) usciamo insieme. L’ ho frequentato tutti i giorni per circa tre settimane da maggio, e poi per tutta l’estate (da giugno) ci siamo sentiti solo per telefono (e mai visti) per motivi lavorativi/di studio sia miei che suoi. Durante quelle tre settimane si è creato un qualcosa di speciale, che però è stato sospeso per l’estate (abbiamo preso insieme questa decisione). Ad ottobre siamo tornati entrambi nella città in cui abbiamo l’università, e sinceramente speravo che, dopo 5 mesi, avesse voglia di stare assieme e di riprendere la frequentazione (anche perché, a detta sua, io gli facevo partire la testa quando eravamo insieme). Stiamo a 50mt di distanza, e lui spesso viene a trovare delle sue vecchie amiche nella casa dove abito io. La cosa strana è che, quando è da loro, nemmeno mi manda un messaggio per dire che è lì o comunque avvisarmi che è nei paraggi. Io non sono affatto gelosa, specialmente per le amiche, ma vorrei frequentarlo e conoscerlo perchè mi interessa davvero. (So che è in casa mia perchè magari me lo dicono gli altri ragazzi che stanno con noi, e a me ciò dispiace). Quando ci sentiamo in chat mi sembra tranquillo e dice che ha voglia di vedermi, ma si deve “organizzare”. Lui è un tipo molto pragmatico e programmatore, quindi si deve sempre segnare tutto sull’agenda. È abbastanza chiuso di carattere, ed ha una personalità molto forte. Con me si è aperto abbastanza, e se deve dirmi qualcosa me lo dice subito e in modo schietto. Per questa ragione credo che, qualora non gli piacessi, me lo direbbe senza troppi giri di parole. Sono già tre settimane che siamo tornati a casa e in questo arco di tempo ci siamo visti solo una volta (più un saluto affrettato alla fermata perché dovevamo andare a lezione), perché lui deve studiare e non ha mai tempo. Il problema è che poi sta dalle sue amiche per 2/3 ore, oppure va in palestra sempre per 1/2 ore … Di solito, quando ci sentiamo per telefono, è lui che mi scrive, si interessa a quello che faccio, dove e con chi sono. Ha iniziato tutto lui. È lui che ha voluto contattarmi per primo perché mi aveva notata alla fermata e gli ero piaciuta da subito, quindi ora che abbiamo l’occasione servita su un piatto d’argento, dopo 5 mesi, non capisco questo distacco (In tutta una settimana, non trovare nemmeno un’oretta per stare insieme mi sembra strano). A me dispiacerebbe tagliare il filo, perché mi è rimasta la curiosità e la voglia di approfondire la conoscenza. Se continua a messaggiarmi presumo sia ancora interessato, altrimenti non avrebbe senso. Quando ci siamo visti, la scorsa settimana, siamo stati benissimo (anche se solo per un paio d’ore la sera).

Aiutatemi a capirlo vi prego. Grazie mille. 

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

8 commenti

  1. 1
    Gabriele2 -

    Cara Sophiss97, sinceramente non capisco che problemi ti fai, la risposta è molto semplice e servita non su un piatto d’argento ma di Platino!!
    Il problema forse è che la conoscenza fra voi si è fermata a livello di comunicazione virtuale, cioè di comune accordo (forse quando il momento di andare su un altro livello era propizio…) avete deciso di sentirvi solo per telefono(che strano!). Ora vi trovate nella stessa città, nella stessa Università e nello stesso condominio cioè avete una distanza di 50 metri…
    Se vuoi frequentare questo ragazzo frequenta anche queste amiche, se siete studenti, sarà molto facile fraternizzare pure che non siete “compagne di corso”. Capiterà che starai con le sue amiche e magari capiterà, mentre ci sei anche tu e da cosa nasce cosa. Oppure puoi andarlo a trovare con una scusa: ti sei resa conto di aver finito lo zucchero e il supermercato è chiuso…ops. Oppure puoi chiamarlo e chiedergli direttamente perchè ti evita, pur avendo una distanza di praticamente un pianerottolo;)

  2. 2
    Golem -

    Elementare Watson. Ti tiene in “equilibrio” quel tanto che basta per non farti “cadere”.
    Hai presente quei giocolieri cinesi che fanno ruotare 10 piatti sui bastoncini contemporaneamente? Quando vedono che uno sta per perdere il giro, rischiando di cadere, gli danno una scrollata per rimetterlo in “movimento” sul bastoncino.
    Si sarà creato qualcosa di speciale per te, ma non per lui a quanto pare, e il piatto “piange”.
    Ma poi che palle dev’essere stare uno “programmatore, pragmatico, organizzato e chiuso di carattere”.
    Approfittane e fallo organizzare meglio con le amiche.
    Tesoro, come citava qualcuno, la verità è che non gli piaci abbastanza.

    P.S. per curiosità, studia per caso ingegneria?

  3. 3
    Sophiss97 -

    Golem no ,studia economia ..

  4. 4
    Michelle -

    Spesso ci si vuole illudere che una connessione creatasi in un particolar momento e i sentimenti che si provano siano gli stessi che prova l’altra persona. E spesso questa persona alimenta questa illusione, mantenendo l’altro appeso a una speranza, per alimentare il proprio ego e sentirsi importante.
    Cosa si puó fare? Svegliarsi e liberarsi di questa illusione, vedere le cose per ció che sono veramente e smetterla di cercare una spiegazione al comportamento dell’altro (problemi suoi..).
    Ci sono varie lettere pubblicate ultimamente sul sito a cui darei esattamente la stessa risposta.

  5. 5
    Rossella -

    Ciao,
    mi sembra impossibile dare una risposta perché io sono dell’idea che solo l’amore può dare forma alla materia. Le nostre personali frustrazioni fanno parte della vita privata e sono sempre accompagnata dalla fede. Per cui, non è che, come si suol ire, te la incarti e te la porti a casa. Le mortificazioni in privato si chiamano sacrifici e ti assicuro che fanno crescere in sapienza e virtù. Quando scrivi una storia (es.) sai già che una donna con quel vissuto (se non scrivi due milioni copie sulla copertina) non potrebbe mai essere interessata a quell’uomo. Garantito a limone. Perché esiste una natura che è più forte delle ideologie e meno forte dell’amore innocente che si dona con generosità e soprattutto in maniera volontaria. Per questa ragione è importante prendere appunti. Ma la carrellata di butte esperienze legate ad un contesto sociale finisce dove comincia l’amore per i miei cari. Il marito per me è una carta scritta da certi punti di vista. Se guardo da quella parte lo faccio perché (es.)ci trovo la suocera di mio fratello. Ci deve essere sempre una spiegazione razionale… quando respiri bene significa che sei padrone dell’ambiente. Allora va bene.Sono padrona dell’ambiente perché amo mio fratello e la sua…

  6. 6
    Rossella -

    … e la sua famiglia. La mia statura dipende dalla loro. Questa è la carità. Questo è l’amore. Per me.

  7. 7
    Golem -

    Era la seconda opzione quella di Economia. I conti tornano.

  8. 8
    Yog -

    Si vabbè. I conti tornano, ma i baroni non trombano. Economia. Forse si vergogna e ti evita proprio perché ha scelto un corso di studi così sfigato.
    Macari fa pure la triennale che anche mi’ cuggino di Vimercate ce la ha e fa il tassista.
    Rossie, ma sei davvero troppo alta?

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili