Salta i links e vai al contenuto

Acer, pessimo servizio assistenza

Lettere scritte dall'autore  

La presente per portare a conoscenza quanto segue:
Ritiro in data 15 marzo 2010 il mio pc, dopo quasi un mese dall’ ingresso al servizio assistenza 17.02.2010, quindi ben oltre i tempi che mi erano stati assicurati di 2 settimane.
Premetto che, non sono stata nemmeno avvisata dell’ avvenuta riparazione e, ho dovuto io contattare per avere lo stato di aggiornamento.
Una volta a casa, contrariamente a quanto assicuratomi dal vostro personale, la macchina si accende, ma non rileva la scheda wifi, poichè sprovvista dei driver, con impossibilità di effettuare la connessione ad internet.
Arrabbiata per il contrattempo, il giorno seguente dopo vari tentativi, vengo indirizzata telefonicamente da un vs. tecnico ad effettuare un nuovo ripristino della macchina, che però non risolve il problema. E con molta maleducazione vengo invitata a riportare la macchina in assistenza, cosa che, non mi garba affatto, mi sento davvero presa in giro. A questo punto a seguito una richiesta di rimborso totale dell’ acquisto, vengo rimandata al punto vendita: MEDIAWORLD , dove escludono assolutamente ogni tipo di rimborso, e tantomeno la sostituzione della macchina. Quindi risulta che le informazioni da Voi ricevute sono totalmente false, in quanto dovreste essere Voi, costruttore ad effettuare la sostituzione, e non il punto vendita, che poi si rivale su ACER. Per cui, altro tempo perso. A questo punto, MEDIAWORLD mi riprende la macchina in assistenza, la quale viene consegnata nell’ imballo, completa di accessori, garanzia e manuale di istruzioni, nonchè custodia, non fornita all’ acquisto,
Dopo 6 giorni, vengo contattata da MEDIAWORLD, per il ritiro del pc, il quale mi viene consegnato privo di custodia, accessori, scatola imballaggio e manuali, in quanto mi dicono che così è stata rispedita dal Vs. centro di assistenza, Per ovviare al disappunto e agli ulteriori disagi, lo stesso punto vendita si fa carico di fornirmi l’ alimentatore e il cavo per poter utilizzare il computer, nonchè di recuperare l’ imballaggio e consegnarmelo a domicilio.
Questa volta il pc è funzionante, ma con disappunto mi accorgo che il profilo che fa da contorno allo schermo è completamente graffiato, mentre io l’ ho consegnato perfettamente integro e con la protezione tra schermo e tastiera. Per questo motivo, ora davvero sono abbastanza scocciata ed esigo che mi venga fornita una nuova macchina, conforme a quella che vi è stata portata in riparazione, senza un graffio, o che mi venga concesso il rimborso.
Per tutta questa serie di motivi e di disagi procurati, farò una denuncia ad una associazione dei consumatori per far valere i miei diritti, e per manifestare la nullità della garanzia che date.
Inoltre sono felice di invitare chiunque a boicottare i vostri prodotti.
Attendo un sollecito riscontro alla presente, alla quale seguirà una raccomandata.

Distinti saluti

15 APRILE 2010

Nonostante sia passata una settimana dalla mia precedente segnalazione, ad oggi non sono ancora stata contattata dal Vostro ufficio competente per la risoluzione al mio problema.
Ritengo alquanto insufficiente la vostra competenza, nonchè poco chiaro il fatto di non poter parlare con qualcuno, oltre il vostro pessimo call center, con operatori impreparati pronti a dire delle cose che non risolvono mai un problema, per cui la soluzione è sempre una: spedire la macchina.
Inoltre anche il servizio dal vostro sito è pessimo, non funziona per mandare una segnalazione bisogna perdere sempre un sacco di tempo, ma secondo Voi è una cosa corretta il servizio che date? Ma perchè non dite al cliente, quando compra la macchina, che in caso di problemi saranno cazzi suoi? Nonostante la garanzia?
Ma perchè in Italia, non riusciamo a non farci prendere per il culo?

L'autore ha scritto 44 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

29 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Jonny -

    Cara lipsia, chi ti scrive è un laureando in informatica e di macchine me ne son passate tra le mani parecchie e voglio precisarti che se esiste di certo una marca che bisogna evitare per l’appunto è proprio l’acer. Hanno un’assistenza tra le peggiori che possano esistere, come hai potuto riscontrare, e oltre a vendere prodotti che vengono letteralmente testati a spesa degli utenti, negano anche i pochi diritti di cui ci si può avvalere; per lo più, altre ai tempi, come nel tuo caso, anche il servizio è pessimo. Comunque il disservizio non è imputabile solo ad acer o ad altri produttori, ma, anche se scelti da loro, ai servizi assistenza: io possiedo una macchina di un altra marca sempre acquistata a mediaworld e devo dirti che dopo soli 4 mesi dall’acquisto ho avuto dei malfunzionamenti, questo per dirti che se il pezzo nasce male ben presto bisogna mandarlo a riparare. Dopo diverse telefonate son riuscito a farmi prendere il pc per l’assistenza. La riparazione è durata, inclusa di trasferta, con immensa sorpresa solo 3 giorni, ma vedessi il lavoro fatto: mi veniva da piangere. Mi hanno dovuto sostituire il display e oltre a graffirami il carterino superiore del notebook hanno montato un display non originale con un video da schifo e tra l’altro adesso il portello non si chiude bene rimanendo parzialmente aperto; l’ho fatto presente al produttore ma se n’è infischiato alla grande. Concludendo, se sono già trascorsi i 7 giorni dall’acquisto, mediaworld è esente da sostituzioni e riparazioni; se la garanzia del produttore non è ancora scaduta solo tramite loro puoi risolvere i problemi alla tua macchina anche se ahimè è parecchio difficile a quanto sembra! Inoltre la macchina non è sostituibile se riparabile e, al momento della spedizione, che in questo caso non capisco come mai l’ha fatta mediaworld, dovevano richiederti solo il materiale necessario per la riparazione, che nel tuo caso comprendeva pc e batteria e nient’altro; quindi mediaworld è solo responsabile

  2. 2
    Jonny -

    per averti fatto spedire materiale superfluo al centro assistenza che doveva essere elencato e restituito. Io ti consiglio di contattare il servizio assistenza e rivolgerti a loro perseverando finchè non ti risolvono il problema, ma il materiale superfluo, che presumo se lo siano fregati quelli di mediaworld, ormai non lo potrai avere più indietro. Un consiglio, a me hanno suggerito di estendere la garanzia e devono ringraziarmi se sono stato educato a non dirgliene 4: non farti abbindolare con le loro chiacchiere perchè un produttore di pc deve vendere computer e non estensioni di garanzia!!! Se hai la possibilità di mandare al diavolo l’acer fallo senza ripensamenti! In bocca al lupo.

  3. 3
    Bison -

    Modalità di istruzione di come si fa per prenotare on-line tramite il sito della Acer Italy Srl 1. Andate sul sito della Acer e http://www.acer.it una volta che siete entrati nel sito andate sulla barra di colore grigio da sopra e cliccate sulla voce assistenza una volta che avete cliccato la voce assistenza cliccate in alto a sinistra sulla parte bianca la voce servizio clienti on-line e una volta che avete cliccato sopra in questa pagina arrivate ad una pagina di dove dice le seguenti voci: 1. Richiedere intervento di riparazione ” Assistenza Clienti Acer ” / per gli utenti / di tipo RMA esclusivo per gli utenti /. 2. Richiedere lo stato del numero di pratica della pratica in corso. 3. Richiedere Servizio clienti Acer / per i rivenditori di tipo / RMA & DOA / Dovete cliccare sulla prima voce Assistenza Clienti Acer per gli utenti e poi quando entrate vi chiede avete un prodotto Acer dite si una volta che avete cliccato su si cliccate la voce di richiedere un intervento di riparazione e cliccate ed entrate così in questo modo. Poi una volta che siete entrati vi chiederà un modulo da compilare per i seguenti dettagli tecnici del numero seriale del vostro prodotto e per di più dovete aggiungere il numero snid anche e poi dovete fare la ricerca automatica e contemporaneamente se possibile si potrà fare la procedura on-line che stanno scritti negli elenchi in automatico in questo caso per effettuare le translazioni in linea per effettuare la richiesta RMA e dovete specificare anche in che giorno e in ke anno hai comprato il prodotto e nota bene di una cosa che hai diritto di 2 anni di garanzia e una volta che hai fatto la prima fase vai clic su avanti alla seguente fase successiva per fare la seconda fase di dove richiede i dati personali di dove viene spedito il prodotto per il ritorno e che deve essere impostato sul ritorno e di compilare tutto di tutti i dati personali giusti per ogni utente che serve per la spedizione al ritorno del prodotto stesso dopo di aver fatto la pratica in assistenza con i recapiti telefonici e indirizzi e-mail e fax e tutto per ottenere il biglietto di spedizione per l’andata e questo si tratta la seconda fase e poi nella terza fase si tratta di mettere le istruzioni di come deve essere impostata la pratica in assistenza con le seguenti istruzioni scelte dall’utente di come vuole gestire la pratica in che modo tipo: 1. Per effettuare la pratica di sostituzione dovete fare così disattivate tutte le istruzioni della riparazione e d

  4. 4
    Ryu -

    Oppure via Web al seguente indirizzo: http://customercare.acer-euro.com = Utilizzate per di più il servizio on-line tramite il sito della ditta Acer !!!!!!….. Si chiama ” Acer Group “

  5. 5
    Chiazzrse Domenico -

    Palermo 23 marzo 2011 Con la presente voglio sottolineare la totale incompetenza e arroganza di un certo tecnico di nome Ignazio del negozio Vobis Via dei Nebrodi a Palermo che dopo 3 andirivieni da un capo all’altro della citta,cambiano per 30 euro un pezzo assolutamente buono , sbagliava addirittura cliente dicendomi che il problema era risolto e che potrvo ritirare il computer riparato.Quando mi sono presentato per ritirare il mio Acer veriton cadeva dalle nuvole e solo allora mi accorgevo il computer era rimasto intoccato dove era stato posato da una settimana.Il Problema veniva risolto egregiamente dall’Acer p.zza Politeama Palermo. Grazie Dario. Si trattava solo di un disturbo del gruppo di continuità.Avrei anche sorvolato ma il Sig.Ignazio alle mie rimostranze mi ha offeso dandoni del cafone.Pubblico queste poche righe per dire all’Acer di fare attenzione a chi danno l’assistenza dei loro prodotti.Tutto può essere tollerato ma non le offese pesanti.Un saluto da Chiazzese Domenico Via Merlo 5 90133 Palermo

  6. 6
    amir -

    Sono sodisfatto del lavoro che mi avette fatto nel mio computer.
    Vi ringrazio.E rimarò sempre un vostro affezionato cliente.
    Cordiali saluti.
    Amir Keserovic.

  7. 7
    save -

    Io mi trovo benissimo con il servizio di assistenza ACER e i tuoi problemi sono ridicoli e non di certo di responsabilità di ACER. I driver del wifi non sono di certo un problema del supporto tecnico di ACER dato che si possono scaricare semplicemente da internet, se tu sei un’impedita con il computer non andare ad additare cose che non centrano nulla. ACER offre gratis il corriere, il ritiro a casa del prodotto!!! E consegne in tempi brevissimi (che dipendono chiaramente dalla distanza del luogo di abitazione dal laboratorio!!) Prova a chieder eun servizio del genere a APPLE o qualunque altra casa di costruzione, dopo un anno di garanzia ti mandano a ca…. e di certo le spese di spedizione non sono a carico loro! Quindi vedi di ringraziare che ci sono servizi del genere!

  8. 8
    emil -

    Ho atteso per 4 settimane e invano di ricevere un alimentatore Acer originale per il mio pc, poichè il primo si era bruciato e con quelli non originali o si bruciavano o il pc si spegneva.Trascorso il periodo ultimo da contratto ho contattato l’ ACER di Milano che mi diceva essere il mio pacco fermo alla TNT dove mi sono recato il giorno succesivo per il ritiro. Peccato non mi abbiano detto che avevano messo il cavo alimentatore in altro pacco che ho dovuto ritirare di nuovo il giorno successivo sempre ovviamente dopo l’ ennesima ( e a pagamento )telefonata all’ ACer.
    Poi la sorpresa ultima….qualche gorno fa il computer si spegne ed esattamente come mi capitava quando usavo l’ alimentatore non originale comprato a Mediaworld mi comoprare la scritta ” alimentatore non originale ACER ” ….controllo e scopro mi hanno mandato un alimentatore di una sconosciuta ditta cinese. Lunedi richiamerò e in mancanza di spiegazione ( ma quale ? ) chiederò la risoluzione del contratto. Insomma si devono riprendere tutto e a spese loro….altrimenti si vedrà se ci sono profili pure di carattere penale…..Qundi dire che all’ Acer lavorino seriamente mi pare discutibile.

  9. 9
    Mania -

    Ho avuto modo di testare l’assistenza acer per ben due volte con un notebook aspire 5935G. La prima volta mi hanno sostituito la mainboard e quando è rintrato, dopo un mese, al primo avvio è saltato l’hd. DI nuovo in assistenza per un altro mese mi hanno sostituito l’hd, ho perso tutti i dati, e quando è rientrato il notebook funzionava tutto, a parte il fatto che appena parte compare un messaggio di errore: media test failure, check cable. Mi chiedo se dopo aver effettuato le sostituzioni lo accendono il notebook per verificare che tutto funzioni correttamente. Non ho nessuna intenzione di rimandarlo in assistenza per un altro mese. Farò formale reclamo e richiesta di sostituzione del prodotto sia all’acer che alla mediaworld online dove ho acquistato il prodotto.

  10. 10
    Marco PIT -

    A settembre 2012 ho inviato il mio notebook TravelMate 3012 perchè gli indicatori di ricarica batterie non davano il giusto segnale oltre a creare disconnessioni frequenti in funzione wireless durante la ricarica della stessa batteria che non giungeva mai alla carica totale.
    Inviato l’apparecchio (nell’imballo originale, con tutti gli accessori e lettera accompagnatoria in cui chiedevo di verificare tutto) mi perviene un preventivo di 190 euro x la sostituzione della scheda madre che gestisce on/off della ricarica batteria. Faccio il bonifico la mattina e nel pomeriggio mi perviene un’altro preventivo di 360 euro (???). Chiedo info ma dicono che c’è stato un errore oltre al fatto che la batteria andrebbe sostituita ecc.. e che non si sa chi mi abbia inviato il preventivo pagato. Concordo nel fare secondo bonico per differenza ad arrivare alle 360 euro. Richiedo comunque fattura dell’intervento. Mi torna l’apparecchio ma scopro che l’apparecchio ha lo stesso problema che fotografo e documento con video inoltrandolo al supporto tecnico. Dopo una settimana mi indicano che penseranno loro al ritiro e alla seconda riparazione. Dopo 2 gg dal ritiro mi chiama il tecnico dicendo che non vi sono problemi e che sarebbe il caso di inviargli il mio alimentatore. Gli evidenzio che nell’imballo ho inserito tutto e che ce l’hanno nell’imballo. Il tecnico non ci crede e dice che mi farà sapere. Dopo 2 giorni mi vedo arrivare a casa il notebook con un nuovo alimentatore e dopo test non ci sono più problemi…perchè ho pagato 360 euro un alimetatore? Attualmente sto richiedendo un risarcimento e non ancora ricevo fattura di quanto pagato…sarò costretto ad agire x vie legali…come x tutte le cose…bisogna arrivare a litigare x farsi rispettare. bye bye. Marco P.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili