Salta i links e vai al contenuto

Mia imperizia – Centro Assistenza

Chiedo aiuto qui in lettere al direttore circa la seguente vicenda nella speranza di ricevere una dritta rassicurante: circa sei (6) anni orsono, mi sono recato presso un centro di assistenza autorizzato ed ufficiale per la riparazione, a pagamento, di un orologio del valore commerciale di € 1600. Pochi mesi dopo mi fu comunicato il costo di questo aggiusto pari ad € 225. È successo che, per mia colpa, non ho più ritirato l’orologio a prescindere dal fatto che in tutti questi anni a mia volta non sono stato cercato e sollecitato dal centro di assistenza. Mi sono attualmente messo in contatto con loro e mi è stato riferito che non sanno più nulla dell’orologio essendo trascorsi tutti questi anni senza che il legittimo proprietario lo ritirasse. All’uopo, considerata la mia colpa per non averlo ritirato in tutto sto tempo, considerato che non sono da loro mai stato invitato a ritirarlo, considerato il valore dell’orologio ed il costo della riparazione, cosa eventualmente posso – ammesso che convenga – fare? Posso essere risarcito o sono addirittura io che debbo risarcire il centro di assistenza?

L'autore ha scritto 31 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

2 commenti

  1. 1
    IO -

    sinceramente non lo so, però mi pare di ricordare, forse letto da qualche parte, che dopo credo 5 anni, l’oggetto si può considerare “abbandonato”
    sinceramente ti conviene chiedere a qualcuno esperto in materia.

  2. 2
    yàkinthos -

    la prossima volta svegliati.
    e magari smettila di fare lo sborone comprando orologi da 1.600 euro.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili