Salta i links e vai al contenuto

Suicidio. E se fosse voluto dall’alto?

di

Salve a tutti. Vorrei avere un parere riguardo un pensiero che mi arriva ultimamente. Premetto che sono cristiana. Se è vero che il nostro destino è già stato scritto, può essere che in questo disegno sia stato già stabilito il suicidio? Quando sembra che non ci sia via d’uscita e quando tutto sembra andare per il verso peggiore.. Possibile che una persona venga spinta al suicidio dai “piani alti”, come se fosse il suo ineluttabile destino?

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

7 commenti a

Suicidio. E se fosse voluto dall’alto?

  1. 1
    Suzanne -

    Non conosco a fondo la religione cristiana, ma credo proprio che il suicidio sia condannato in quanto solo Dio può dare o togliere la vita ( Dante poneva infatti i suicidi nell’inferno).
    Io credo invece che ognuno di noi sia responsabile della propria esistenza dal momento in cui sviluppiamo piene capacità mentali; per questo abbiamo il dovere di preservarci così come faremmo con altri esseri umani.Salvo casi in cui si possa parlare non più di suicidio,bensì di eutanasia.
    Pensati come una persona altra da te: cerca di donarti quel rispetto e quella considerazione che forse ora hai perso. Coraggio!

  2. 2
    Sofia -

    Il suicidio con il destino e voluto dall’alto non centra nulla!
    Il suicidio è una scelta personale di persone sfinite che non ne possono più di vivere! È per tanto che hanno ragione a farlo…è cmq una scelta errata e lo sarà sempre!

    Perché vanno a star male…peggio di come stavano in terra…e allora la sofferenza non avrà mai fine così!

  3. 3
    camy -

    io credo al destino, ma non credo che abbia potere al 100% sulla nostra vita, perché essa dipende anche da noi. e il suicidio è una scelta, un atto volontario, non c’è modo di eludere le responsabilità personali. altre cose non dipendono da noi, come venire licenziati per tagli al personale, ad esempio, ammalarsi di una brutta malattia, ecc… ecc… ecco, in quei casi si può anche parlare di “destino”… ma poi ci sono due vie: arrendersi e non combattere alle avversità, o fare qualunque cosa per riprendersi, e qui entra di nuovo in gioco la volontà personale. e anche se non si vince la battaglia, nonostante ce la si metta tutta, abbiamo almeno fatto agire la nostra volontà, e lo stesso è per il suicidio, secondo me.

  4. 4
    gimmy -

    Se sei cristiana dovresti sapere che la vita e la morte avvengono in modo del tutto naturale, di conseguenza se credi in Dio allora non puoi pensare che ci sia un intenzione o un progetto nell’istigare le persone a togliersela. Chi arriva a questa scelta estrema, lo fa non per destino ma perchè vittima dell’abbandono e dello scoraggiamento, tormentati dalla sofferenza UMANA della vita stessa, costretti a vivere o sopravvivere nell’incapacità di vedere una via di uscita dai problemi di cui si è afflitti. Il mondo a parer mio è un posto bellissimo, penso che siamo fortunati a essere proprietari AFFIDATARI della vita terrena, perchè ci è stata concessa la possibilità tangibile, di ammirare, innamorarci, entusiasmarci, emozionarci per le cose belle, ma anche di essere provati nel dolore del male fisico e quello indotto dal potere della mente UMANA, cui non tutti sono capaci di affrontare o sopportare. Un imparziale equilibrio delle cose sconvolto dall’egoismo dell’uomo e soggiogato per SUA volontà, non dai piani alti. Il suicidio è il disegno dell’insicurezza, della paura, della fragilità, insita in ognuno di noi e cagionato dal proprio potere decisionale.

  5. 5
    Yog -

    Suicidio? Mah. È volato dall’alto. Difficile dirlo.

  6. 6
    Michele -

    Ciao, da Cristiano mi sento di dire che quello che hai scritto è totalmente sbagliato. Siamo noi uomini a creare il nostro destino e futuro attraverso il libero arbitrio (prendi uno spunto dalla Parabola di Lazzaro e del ricco Epulone). E ricorda facilmente! tutto quello che è male è suggerito da Satana, il suicidio ti porterebbe a vivere in eterno lo stato di angoscia che ti spinge a tale gesto!
    Vivi la vita con fede e speranza, anche il figlio di Dio ha sofferto molto sulla terra. Prega, leggi il Vangelo ed aiuta per quanto ti sia possibile il tuo prossimo e vedrai che hai già molti motivi per vivere e sentirti importante.

    Un caro Saluto
    Michele

  7. 7
    Anna81 -

    ecco io non sono tanto daccordo con michele… premesso che io non riesco ad avere fede e ad accettare in toto la storia di gesù cristo, non penso che il destino lo costruiamo solo ed esclusivamente noi… è anche la vita che ti porta ad avere delle occasioni, esiste il fato, esistono le coincidenze, mi sembra alquanto riduttivo dare “colpa” solo al libero arbitrio. poi c’e’ anche da dire che la chiesa predica bene e razzola male, parla di povertà, di ricchezza di sentimenti e nobiltà d’animo quando comunque è la prima a vivere nel lusso e nella nobiltà materiale… mi sembra un controsenso…

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.