Salta i links e vai al contenuto

Paura di realizzarsi

Vi è mai capitato di desiderare qualcosa talmente tanto da non farcela a raggiungere??? A me, in questo periodo mi capita spesso….
In questo ultimo anno ho capito che la parola, PER SEMPRE, non esiste… niente dura a lungo… non ci credo più, non esiste l’amorre eterno, l’amicizia eterna, niente… così ho deciso di vivere la vita giorno per giorno, senza grandi progetti….
Tuttavia un obiettivo a breve termine te lo devi imporre, altrimenti che senso ha vivere!!!!!
Bè, il mio obiettivo principale, l’ho trovatoo… LA LAUREA… non so cosa farò dopo ma so che la voglio raggiungere….
Mi risulta molto difficile però, l’impegno quotidiano lo metto, ho tutta la buona volontà di questo mondo e inizialmente va bene… poi, ad un certo punto, non riesco ad andare avanti, mi blocco…
Ho tanta paura di non essere capace di portare a termine nulla, l’ansia mi assale, comincio a pensare che non ce la farò mai e mi sento morire…
mi capita così, in tante cose… decido di fare qualcosa che mi va e che mi piace, parto con un entusiasmo pazzesco, ma mi perdo per strada…
Non capisco perchè non debba stare ferma sulle mie idee invece di cambiare contiunuamente opinione!!!!!
Spero che un giorno tutto questo possa cambiare e che io finalmente sia in grado di dare un senso reale alla mia vita!!!!!

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

15 commenti a

Paura di realizzarsi

Pagine: 1 2

  1. 1
    Mario -

    Scusa posso farti una domanda.
    Di recente hai avuto qualche perdita in famiglia?

  2. 2
    darklady -

    non ho subito nessuna perdita…sono combinata male di mio

  3. 3
    ChiaraMente -

    Ehi, ciao! Scusa se arrivo a chiederti un sacco di cose anzichè ad aiutarti ma volevo capire se per caso quando studi ti capita di agganciarti ad altri pensieri, magari che c’entrano qualcosa che però non sono pertinenti, distraendoti così continuamente. Inoltre volevo sapere se ci son persone che hanno aspettative su di te che potrebbero far aumentare l’ansia e se quello che studi ti piace davvero. A me capita di pensare che non ce la farò mai quando davanti ho un compito che mi sembra immenso, e l’unica maniera che ho trovato per andare avanti consiste nel dirmi “ok, non ce la farai mai? Benissimo, nel frattempo però fallo”

  4. 4
    darklady -

    si, in effetti qnd studio , se m capita d fermarmi per qualke motivo, i miei pensieri viaggiano e io mi perdo, forse è anche qst che mi rallenta…
    cmq, nessuno mi fa pressioni se non io stessa…mi serve raggiunger questo traguardo perchè dev dare un senso alla mia vita e voglio dimostrare a me stessa che valgo qualcosa

  5. 5
    Leilaluna -

    la meta è molto più inragiungibile quando la si ha davanti agli occhi.. non spaventarti.. forza e coraggio!

  6. 6
    ChiaraMente -

    Ok, credo di aver capito un pò meglio, e a questo punto dovrei assumere che le cose che studi ti piacciano, sennò non parleresti di realizzazione.Non ci sono molte formule magiche se non il consiglio di fare una pausa di cinque-dieci minuti circa ogni 45-50 minuti di studio, proprio per permettere alla mente compressa nello studio di svalvolare un pò. E’ ovvio che le attività di riposo non dovranno essere “assorbenti” o distraenti, ovvero niente tv, posta elettronica, libri di lettura confondenti. Meglio lasciar svagare il pensiero nel nulla, fare due passi in stanza o in cucina, anche mettere un pò d’ordine qua e là en passant, e assistere allo scenario che ti propone la mente. Poi riprendere. Se cerchi di star buttata sui libri ore di fila ottieni solo di fissare le pagine incomprensibili, e se ti capita di fermarti la tua mente ne approfitta per scappare dalla prigione cui la costringi. Dalle un pò d’aria regolamentata. Naturalmente ognuno ha i suoi tempi, io ho detto 45 minuti di studio ma c’è chi non riesce per più di mezz’ora di fila e chi si fa anche un’ora e mezza tranquillamente prima di andare a bersi un succo di frutta. L’importante è che non forzi il pensiero oltre il limite perchè ti si rivolta contro. Poi bisogna vedere anche dove ti perdi, in quali pensieri..Del più o del meno o catastrofici? Su qualcosa in particolare che non c’entra niente o su cose che son collegate per qualche motivo? In ogni caso è bene saperlo, per tutelare la possibilità di espressione anche di quei pensieri che, se cerchi di sopprimere, si moltiplicano. Anche due chiacchere al telefono non fanno male.

  7. 7
    Isis -

    Quoto Chiaramente, consigli d”oro…avevo postato qualcosa anche io ma non c’è..boh non so perchè…pazienza

  8. 8
    darklady -

    grazie Isis e grazie Chiaramente x i vs consigli….vedrò di fare il possibile per raggiungere il mio obiettivo e di superare tutti gli ostacoli che mi trover davanti….
    Alla fine sarò ripagata… grazie ancora

  9. 9
    Tony -

    L’amicizia eterna esiste eccome, finchè non pretendi da un amico più di quello che lui stesso può darti stai tranquillo che può durare in eterno se è l’amico giusto.
    L’amore eterno è ben altra cosa, anch’io credo che non esista, perchè è normale che dopo un pò si affievolisca, tutto sta nel riuscire entrambi a farlo riaffiorare periodicamente, facendo cambiamenti alla propria vita, perchè l’abitudine e la routine dopo un pò diventa stancante per chiunque e inconsciamente porta alll’annulamento della coppia proprio per il bisogno di diversità nella vita.

    Può esistere l’amore eterno senza il minimo compromesso solo tra due persone a cui piace la routine e la monotonia della vita quotidiana.
    Questo è quello che ho realizzato nei miei 25 anni di vita

  10. 10
    pucca napoletana -

    ciao darklady,sai leggendo il tuo sfogo mi sn ritrovata nelle tue parole,forse ti sembrerò stupida xke io ho la stessa paura ke mi blocco,ke parto entusiasta ma poi mi perdo x strada xo ritornando all’espressione stupida xkè ho sl 17 anni frequento il 3 anno di alberghiero e dall’estate scorsa ke mi sn messa in testa di voler raggiungere l’obbiettivo di laurearmi,davvero lo vgl cn tt me stessa xo poi ci sn cs ke mi fanno avere una paura enorme cm il fatto ke vengo da un istituto professionale ke nn puo mai preparami all’universita cm un liceo scientifico,poi xo mi dico ke se lo vgl ci dv riusci e via qst discriminazione sui professionali xo infondo la paura rimane xke ho paura di nn farcela di essere giudicata sl xke vengo dall’alberghiero e ci soffrirei xke io vgl farcela vgl diostrare ke tt ps farcela ke io cm tt e anke tu ps diventare qlc e urlare al mondo ce l’ho fatta……….cmq ti auguro buona fortuna e tanto coraggio un bacio

Pagine: 1 2

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.