Salta i links e vai al contenuto

La mia vita si sta lentamente rovinando

Sono una ragazza di quasi 23 anni che non ha mai avuto una figura paterna, se non quella di mio nonno che non c’è più da 10 anni. Mio padre è sempre stato assente sia con me che con mio fratello, definirlo padre effettivamente è sbagliato perché lui non si è mai comportato come un padre. Non ci sostiene in nulla, ci umilia e sottovaluta le nostre capacità infondendoci da sempre una bassissima autostima e un senso di vuoto immenso, si limita solo a pagare le bollette (che ci rinfaccia pure) ma al resto delle spese provvede solo mia madre che ha uno stipendio anche minore del suo. Io e mio fratello non siamo mai stati liberi di invitare amici a casa, di fare un pranzo con altri familiari, di avere una ragazza/o per paura di essere giudicati o peggio ancora di essere allontanati da queste persone. Casa nostra è triste, quando c’è lui è perennemente presente un’atmosfera cupa e tesa, quando è capitato di parlargliene lui diceva sempre che non ci ha mai proibito nulla ma alla fine entrambi non siamo mai stati veramente liberi. Mio padre ha spesso messo le mani addosso a mia madre e a noi due in passato, mi ha dato non so quante volte della puttana e ha instaurato un senso di terrore ogni volta che succedeva qualche litigio. Ultimamente non stiamo più avendo un dialogo, né abbiamo intenzione di avercelo poiché con lui è praticamente impossibile dialogare e arrivare a un punto. Mia madre sinceramente non so perché non abbia mai deciso di divorziare, penso sicuramente per una questione economica ma altro non saprei, sta di fatto che lei vuole che noi pensassimo alla nostra vita e andassimo avanti, ma io se un giorno dovessi partire non voglio che lei resti per tutta la vita accanto a una persona del genere. Quello che mi preoccupa di più in questa situazione è mio fratello: io e lui parliamo spesso di tutto, ma a differenza mia lui è molto più debole, non riesce ad uscire da questo tunnel buio, non riesce a concludere nulla per paura di sentirsi ancora una volta dei commenti umilianti e di non riuscire a sostenerli, in passato ha anche sofferto di attacchi di panico, io e mia madre abbiamo provato ad aiutarlo in diversi modi e adesso non sappiamo più che cosa fare. Si dice che in certi casi la morte sia il miglior rimedio, ma io non voglio vedere sprofondare né mia madre né mio fratello perché ci sono talmente legata che sprofonderei anch’io, e né voglio attendere la morte di mio padre perché può darsi che nell’attesa finirei di inguaiarmi soltanto.

Detto questo io sinceramente non so cosa fare, mio padre mi/ci ha procurato danni psicofisici (già, anche fisici, visto che mi ha procurato anche disturbi alimentari non indifferenti, umiliandomi già dalla piena adolescenza anche riguardo il mio corpo), a volte ho pensato di denunciarlo ma non so se si possa fare. Non so in generale che fare, ho solo una devastante e grandissima paura di morire o peggio ancora di perdere coloro che mi sono più cari. L’unica cosa che voglio è iniziare a vivere, e che assieme a me lo facciano anche mia madre e mio fratello, perché ce lo meritiamo.

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

4 commenti a

La mia vita si sta lentamente rovinando

  1. 1
    Marika -

    Ho vissuto la stessa identica situazione, tanto che pensavo tu fossi mia sorella. Questo è impossibile a meno che tu abbia falsificato l’età.

    Mi piacerebbe poter parlare con te e scambiarci le nostre esperienze, per aiutarci. Se ti fa piacere potresti inserire un contatto sul tuo profilo (anche finto, se non ti fidi) e ne parliamo.

    Io sono scappata a 18 anni ma ne ho le ferite ancora adesso e mio fratello e mia sorella sono rimasti soli a casa e non posso aiutarli.

  2. 2
    Sofia -

    Cara ragazza..
    Si sente che stai soffrendo molto e si sente da ogni tua parola la tua grande ansia e paura nel perdere tuo fratello e tua madre…
    Hai detto che si dice in certi casi che “la morte sia il miglior rimedio” hai ragione..anche io lo penso spesso.RIFERENEDOMI PERÒ SOLO ED ESCLUSIVAMENTE ALLE PERSONE MALVAGIE E CATTIVE…infatti molte volte mi chiedo..perché dio non fa’sparire mezza umanità?
    Quanto ci sarebbe bisogno di una bella pulizia da tutto questo marciume!!
    Tuo padre OVVIAMENTE fa’parte di questo marciume…
    Non tu tua madre e tuo fratello…VOI DOVETE SALVARVI E VIVERE!
    MA mai e ripeto mai riuscirete a farlo con vostro padre vicino..DOVETE PER FORZA prendere atto e coscienza che chi e’ uno schifo nell’animo come tuo padre lo sarà per tutta la vita!
    Per tutta la vita mirerà solo a distruggervi psicologicamente e la vita e già lo sta facendo!

    cara ragazza essere dei veri e bravi genitori è una meravigliosa opera d’arte…come diceva sempre il mio prof! I genitori veramente validi ormai ne esistono solo più in minoranza in questa vita,un genitore ti può aiutare sostenere e far crescere nel migliore dei modi…dando al proprio figlio una consapevolezza che nella vita ci sono valori importantissimi..come la lealtà la giustizia,la pace,la non violenza,il rispetto verso gli altri portandolo lui stesso per primo e per i propri figli…

    Poi ci sono quei genitori…marci nell’animo e malati che non hanno capito un cazzo ne della vita ne dell’animo umano e non lo capiranno mai! Lo capiranno quando sarà troppo tardi..e questa vita la faranno così ..mirano a distruggere ogni cosa bella e soprattutto mirano a distruggere l’anima dei propri figli..creando dei danni così gravi e irreversibili che saranno presenti per tutta la vita nei figli..BISOGNA ESSERE FORTI PER NON FARSI SCHIACCIARE E CONDIZIONARE DA QUESTI ESSERI…forti nel modo più totale e assoluto!

    1)la mente degli adolescenti e ragazzi giovani è molto debole e vulnerabile…come la vostra..ma non è una colpa…fa proprio parte di questa fase della vita e di passaggio ..è il momento in cui si sviluppa la vera personalità e il vero essere di una persona ..
    Voi da parte di vostro padre..avete solo ricevuto messaggi continui e continui negativi!
    Messaggi e convinzioni di non essere all’altezza, di non essere capaci a fare nulla, di non saper concludere nulla di buono nella vita e solo sempre sentendovi umiliati…OK…ma questi messaggi NON RAPPRESENTANO LA REALTÀ.. Tu e tuo fratello non siete VERAMENTE così… CREDETE E SIETE CONVINTI di esserlo…perché vostro padre v’è l’ha fatto credere!
    Ma chi è vostro padre?…un essere malato che non sa e non ha capito nulla della vita ne come saper crescere un figlio….e allora Ha davvero fondamento e importanza quello che dice?
    Tu e tuo fratello…rifettete un attimo…hanno davvero VALORE le sue parole?di una persona così? Noo vero?
    Lo senti anche te che non hanno valore vero?

  3. 3
    Sofia -

    Sono sicura che siete due bravi figli…siete intelligenti e avete molte qualità nascoste…aspettano SOLO di venire fuori…ma VOI non le lasciate venire fuori perché avete troppa paura…di fallire…del giudizio di vostro padre ( anche se il suo giudizio CONTA ZERO)avete troppa paura di non riuscire..e così non VI mettete mai in gioco in niente! Non vivete le vostre esperienze!
    Non riuscite a vivere perché VI lasciate affogare dalle paure..e non è giusto questo!

    VOI NON SIETE CIÒ CHE DICE LUI…voi siete come VI ho descritto io…solo che ancora non ne avete preso consapevolezza!
    Perché non lasciate che tutte le vostre qualità vengano fuori! E VI lasciate rovinare e distruggere da lui ….DOVETE ESSERE FORTI..e pensare che le sue parole non hanno valore!è malato..non possono avere valore capisci?
    Fai leggere queste lettere anche a tuo fratello…che è la parte più debole!

    2)tuo padre picchia voi e tua madre..lo sai che può essere denunciato per questo?e essere allontanato dal nucleo famigliare?
    Basta poco per avere le prove…in un litigio appena capisci che sta per alzare le mani su tua madre ( anche se è difficilissimo farlo e restare passivi…perché tipo come sono io padre o non padre gli salterei addosso per difendere mia madre…) però lo devi fare per voi…ti nascondi e lo filmi con il cellulare e poi lo porti a vedere ai carabinieri…la violenza fisica e psicologica è punibile..
    Una signora che sentivo una volta..ha registrato con il microfono tutte le minaccie di morte del marito che gli faceva ogni giorno…e poi è riuscita da sola a mettere il telefono in modo che registrasse la violenza fisica e FORTUNATAMENTE I CARABINIERI L’HANNO ALLONTANATO IL MARITO E HA Avuto parecchi probblemi!
    Io avevo mio zio che era abbastanza violento a volte…ma io già da piccola avevo un carattere da guerriera!
    A volte picchiava mia cugina e io zio o non zio ( non me ne mai fregato un cazzo fossero la mia famiglia) mai ho permesso che lo facesse in mia presenza senza che io facessi nulla!
    Già allora calci e pugni e cercare di difendere mia cugina…poi OVVIAMENTE me le prendevo anche io…e allora ancora di più continuavo a dare calci e pugni spintoni e chi ne ha più ne metta!per farti un esempio se fossi io nella tua situazione…
    Poco mi importerebbe se fosse mio padre…io come figlia MAI PERMETTEREI CHE MIO PADRE METTA LE MANI ADDOSSO A MIA MADRE…anche se mia madre come carattere è ancora peggio di me…così come le sue sorelle!
    Tutte donne forti con le palle…che non hanno paura di nessuno! E si fanno valere e rispettare al massimo!
    E io cmq ho preso da loro OVVIAMENTE…. E ne sono fiera!

    se tuo padre picchia voi e tua madre..è perché sa che siete esseri così deboli e fragili che non reagite…VI lasciate offendere…e picchiare… Ragazza ricorda che una parte di colpa è anche vostra!
    Se tuo padre avesse una moglie forte decisa e due figli che si difendono e la difendono siete poi tre contro uno! Forse non farebbe…

  4. 4
    Sofia -

    Ragazza che hai scritto la lettera… Ci sei???

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.