Salta i links e vai al contenuto

Il mio miglior amico con la ragazza di mio fratello

Vi spiegò cosa mi è successo, il mio miglior amico che è anche amico di mio fratello per sei mesi si è allontanato da me, in questo sei mesi io l’ho sempre cercato per uscire ma lui mi diceva sempre di no ma usciva con altri, dopo sei mesi io non ce lo fatta più l’ho preso e gli ho detto ora mi dici che è successo e perché ti stai comportando così e lui mi confessa che sono sei mesi che si frequenta con la ragazza di mio fratello, io non ho avuto coraggio di dirlo a mio fratello perché non potevo tradire il mio amico, ho mantenuto questo segreto per una settimana, poi mi sono deciso e sono andato a parlare con lei e gli ho detto vedo che tra te e mio fratello c’è qualcosa che non va se non state più bene insieme lasciatevi e la stessa cosa l’ho detta a mio fratello senza mai dire quello che sapevo, passa un’altra settimana rivedo a parlare con lei e gli dico secondo me tra te e il mio amico c’è qualcosa e lei mi dice no no forse è lui che si sta innamorando di me ma io non provo niente, in questo tempo io e questo mio amico abbiamo ricominciato a parlare molto lui si confidava con me piangeva con me perché non poteva avere lei perché lei continuava a stare con mio fratello anche se loro si vedevano appena potevano, io ho parlato con un po’ di persone e tutte mi hanno detto di raccontare tutto a mio fratello ma io non potevo tradire un amico, dopo un mese e mezzo mi decido e vado a parlare di nuovo con lei e gli dico che so tutto e che lai deve prendere una decisione o con mio fratello o con lui perché non posso vedere più il mio amico soffrire così, lei dopo questo non scrive più al mio amico e il mio amico viene a sapere che io e lei abbiamo parlato e che gli ho detto tutto e mi prende a parole e non vuole più sentirmi anche se io non sono mai andato contro di lui, dopo un po’ di giorni convinco lei a raccontare tutto a mio fratello lui si arrabbia parla anche con il nostro amico e decide di perdonare lei, dopo qualche settimana che non parlavo con il mio amico una sera ci ritroviamo allo stesso bar lo prendo da parte e gli dico che io non sono mai andato contro di lui anzi ho messo da parte mio fratello per prendere le sue difese, lui si mette a piangere e mi confessa che si sente ancora con lei allora faccio passare un po’ di giorni e convinco il mio amico a raccontare tutto a mio fratello, mio fratello quando scopre quello che stanno facendo ancora si convince a lasciarla vanno in un posto e chiamano anche me ed il mio amico io quando sono arrivato li a lei gli ho detto le più brutte parole che potevo dirgli e gli ho anche detto ora li hai tutte e due qui prendi una decisione lei all’inizio diceva che non poteva decidere perché che era obbligata dai genitori a stare con mio fratello ed io li gli ho detto la vita è la tua e tu devi decidere alla fine lei si decide e sceglie il mio amico, mio fratello se ne va ed anche io, il giorno dopo il mio amico mi chiama e mi dice voglio andare a parlare con suo padre vieni con me ed io sono andato con lui, gli raccontiamo tutto e anche il padre mi dice ci sto rimanendo male per come parli invece di prendere le difese di tuo fratello prendi le sue, ed io gli ho detto può sembrare che non sto prendendo le difese di mio fratello invece non è così perché se lei è costretta a stare con mio fratello, lei non sta bene mio fratello sta sempre con la paura che lei lo può tradire di nuovo e il mio amico non può stare con la persona che ama, dopo che abbiamo parlato con il padre andiamo a parlare anche con la madre lei a questo mio amico non può proprio vederlo per quello che ha fatto ed io gli dico se tua figlia vuole stare con lui lo devi accettare prima o poi ti ricrederai perché è un bravo ragazzo!! Da li in poi questo mio amico è cambiato con me ha capito veramente che io lo aiutato in tutti i modi si è scusato per come si è comportato in questi mesi con me, lei dopo questo episodio per 3 4 giorni non si è fatta sentire più con nessuno dei due perché voleva capire chi gli mancava di più dei due, dopo questi giorni prende una decisione decide di scriversi con il mio amico e di rivedere mio fratello io ed il mio amico in questi giorni parlavamo tantissimo mi raccontava tutto quello che stava succedendo con lei mi diceva che lui per lei aveva perso tutto amici tutto ed io non lo mai abbandonato, dopo questo periodo lei prende una decisione e dice a entrambi che li vuole vedere per parlargli, io sapendo questo gli dico al mio amico adesso non vorrei che in base alla sua decisione tu cambi nei miei confronti e lui mi dice no io per te ci sarò sempre perché so quello che hai fatto per me, lei va a parlare con mio fratello e gli dice che si è pentita di quello che ha fatto e che vuole stare con lui e al mio amico gli va a dire che con lui non ci vuole stare che ha fatto l’errore più grande della sua vita a stare con lui, da quel momento il mio amico è cambiato nei miei confronti è tornata la persona che era in questi sei mesi non mi calcola più non mi chiama ecc, mio fratello alla fine si è ripreso lei (io non lo avrei mai fatto) ora io mi sento una merda per tutto questo tempo ho tradito mio fratello per prendere le difese del mio amico e dopo tutto questo lui si comporta così con me, tutti gli altri miei amici mi dicono di lasciarlo perdere che se era un vero amico non avrebbe fatto quello che ha fatto ma io non ci riesco è più forte di me gli voglio troppo bene anche se vedo che ora lui con me si sta comportando così e che forse mi ha solo usato per arrivare ai suoi scopi io non riesco a mandarlo a fanculo, voi cosa fareste o avreste fatto se vi trovaste in questa situazione grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Amore - Famiglia

10 commenti

  1. 1
    Rossella -

    Non saprei cosa consigliarti. Certo, a leggere la tua lettera mi sento quasi fortunata quando penso che la mia vita è un mistero anche per le persone che mi stanno intorno, le quali pensano di conoscermi senza tuttavia sapere nulla di me. Io sono nata per stare nella stanza. Il mio è solo un problema di spazi che viene elevato a potenza per via della nuova immagine della famiglia che ha fatto calare le vocazioni. In un istitituto religioso non ci possono stare più di 4/5 sorelle. La legge naturale le porterebbe a compiere degli illeciti. Come farebbero a restare unite in un mondo in cui prevale un’immagine stereotipata della donna che le vede tutte nella stanza? Gesù è principe di pace. Esco dalla casa per entrare nella bottega e concludere i mie affari, senza mai aspettarmi niente da nessuno. Che dire? Lasciali fare. Se la caveranno da soli… rispetta la legge naturale, dietro le loro azioni più inconsulte c’è il mistero della tiara papale. La potestà dello stesso Cristo dipende dalla loro condotta pestifera. Fanno sempre quello… lasciali perdere.

  2. 2
    Yog -

    Ma a te che te ne frega?
    Sono fatti altrui, di tuo frate, dell’amico e della tipa. Tu fa come dice Rossye, statti nella stanza, possibilmente basito e muto come Bernardo nei film di Zorro che non c’è niente di male a tacere e voltarsi altrove.

  3. 3
    white knight -

    Non so perché, ma questa lettera ha un che dell’ “Ulysses” di James Joyce…

  4. 4
    floki_56 -

    ma c’è uno sano in tutta sta storia??
    ci manca solo che te la sei fatta anche tu, così si completa l’opera.sta ragazza vi tiene per le palle a tutti e tre. non saprei consigliarti ma una cosa è certa che alla fine lei vi lascerà tutti per un príncipe azzurro.

  5. 5
    marco0385 -

    Yog a me interessa e come, è il mio miglior amico per me lui è come un fratello ed ora io ci sto male perché dopo tutto quello che ho fatto per lui,lui non mi calcola più

  6. 6
    marco0385 -

    Floky, è vero però la nostra era una comitiva di 15 persone ed ora che si sa questa storia la comitiva si è sciolta io la colpa la do solo a lei anche se il nostro amico se teneva veramente a noi non lo avrebbe mai fatto

  7. 7
    Rdf -

    Certo che questa è proprio una gran xxxxxxxx e non mi meraviglia perché è la normale prassi, io non capisco invece come possiate non mandarla a cagare tutti e tre, state a fa il gioco di sta bambina? Ma boh, io davvero non capisco gli uomini con così poche palle da farsi coglionare da una femminella qualsiasi

  8. 8
    floki_56 -

    Marco
    da che mondo è mondo, le migliori compagnie(tranne eccezioni) si disgregano per due motivi
    1) c’è sempre di mezzo una donna
    2) perché si cresce ed ognuno prende la propria strada e con il tempo si coltivano altre amicizie che si rovineranno sempre per il punto número uno.

  9. 9
    Mister T -

    Bell’ amico di merda e bella ragazza di merda. Ti do un consiglio: anche se avevi delle buone intenzioni ti sei impiacciato troppo quindi ora fai come Ponzio Pilato e lavatene le mani…non fare piú niente e lascia che si scornino da soli… Se il tuo amico é un vero amico vedrai che poi tornerà altrimenti non avrei perso questo granché

  10. 10
    Marco -

    Mister t, credimi io non mi volevo impicciare, lui si è confidato con me e mi ha messo in un casino io non potevo scegliere tra lui e mio fratello, quello che mi da fastidio adesso è, che dopo tutto quello che ho fatto per lui,lui continua a non calcolarmi e invece mi aveva detto che per me ci sarebbe sempre stato si sta comportando proprio come una merda

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili