Salta i links e vai al contenuto

Dopo un anno che mi ha lasciato penso ancora a lei

Salve mi chiamo Marco e ho 29 anni. Circa un anno fa la mia ragazza mi ha lasciato dopo 7 anni per un altro. l’altro conosciuto al lavoro e gli sono bastati 2 mesi per innamorarsi di lui. Lei ha fatto tante cose per farmi male. si sentiva con lui tramite sms cancellando poi le conversazioni, mi diceva che erano solo amici e non dovevo essere geloso (e non lo ero) , che mi potevo fidare e se avesse ricevuto avances lei le avrebbe rifiutate. Lui era pure fidanzato e quindi non dovevo temere. a queste si aggiungono tante promesse che mi faceva e frasi del tipo “ti amerò e sono tua per sempre”quando già, su sua stessa ammissione voleva lui. A gennaio 2014 mi lascia dicendomi che non mi amna più e la settimana successiva stava già con lui (cosa di cui ho avuto conferma dopo più di un mese). Mo lascia dicendomi che potevamo vederci e sentirci quando volevo ma così non è stato perché ogni volta che mi facevo sentire mi trattava come uno straccio dicendomi parole pesanti negando che mi aveva lasciato per un altro e che era single. cosa che già sapevo non essere vero. in fatti dopo quasi un anno incontrandola lei stessa mi ha detto che già due mesi prima di lasciarmi voleva lui. Questo è un breve riassunto ma ci sarebbero tante altre cose da dire. Ad oggi io sto male perché l’ho trattata come una regina e lei non mi ha mai dato nulla e la cosa che mi fa stare male è che sempre a suo dire lei sta dando più lui rispetto a quanto ha dato a me. Dopo un anno io sto male perché nonostante il suo comportamento mi manca (probabilmente lei mi ha pure tradito) e io sono ancora single e avendo tutti gli amici fidanzati non so come conoscere ragazze. ho fatto un secondo lavoro, attualmente ho un lavoro part-time, un corso di lingue, palestra, volontariato… insomma nonostante la sofferenza e sintomi di depressione non mi sono chiuso in casa anzi ho avuto la voglia di conoscere persone e ragazze. ho conosciuto qualcuno ma nulla di che. Ho bisogno di avere consigli su cosa fare. 1 per uscire da questo stato “depressivo” che ancora mi fa pensare a lei. 2 per riuscire a conoscere qualche ragazza e tentare di rifarmi una storia anche se non è facile. Io sono del parere che lei non mi abbia mai amato stava con me perché io l’accettavo con tutti i problemi che aveva a casa. un padre antico che non la faceva uscire (suo padre non mi ha mai conosciuto in 7 anni per paura della sua reazione). infatti appena ci sono stati miglioramenti per la sua libertà limitata che aveva causa suo padre lei mi ha mollato come se non avesse più bisogno di un pollo che si accollava a stare con una ragazza che aveva la libertà limitata. Questo è il riassunto. Come posso comportarmi per riprendere la mia vita in pugno? Conoscere gente socializzare ecc…. Sono convinto che ancora non l’ho dimenticata perché sono single. lei in realtà non mi ha mai meritato anche per il suo brutto carattere che si era formato a causa della sua famiglia non unità e suo padre e sua madre divorziati in casa, sua madre neanche dormiva insieme a suo padre. Chiedo aiuto e consigli.

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

110 commenti a

Dopo un anno che mi ha lasciato penso ancora a lei

Pagine: 1 2 3 11

  1. 1
    Giorgia -

    Ciao Marco,ti sei accorto di tutte le sue cattiverie e le bugie dopo che ti ha lasciato, e ti sei sentito ad un certo punto anche usato.Ma dico come fai ancora a pensare a lei?
    Devi avere piu’ autostima di te stesso e siccome penso che questa sia la tua prima esperienza in cui ti sei sentito messo da parte.Pensa solo che questa storia non e’ andata a buon fine (troppe limitazioni) e buon per te…Guarda avanti ,adesso sei piu’ maturo,immergiti nel sociale come stai gia’ facendo,pensa piu’ a te stesso,l’amore arrivera’ mentre meno te lo aspetti e ti sentirai rinascere,ma stavolta stai attento a non farti usare.
    Auguroni.

  2. 2
    Rossella -

    Anche se avesse agito come si dovrebbe a te cosa sarebbe cambiato? Non si trattava della “tua” donna; non da oggi si rompono i fidanzamenti, se i divorzi aumentano in maniera esponenziale è chiaro che la scelta di sposarsi implica un grande sacrificio in termini di libertà. Fare i fidanzati è molto meglio… nell’uno e nell’altro caso avresti la riprova che non eravate fatti l’uno per l’altra. In genere quando si parla di storie come la tua, l’altro ha sempre una marcia in più… anche se fosse? Allora si parla di una competizione? Si parte dalla condanna della mancanza di etica e di moralità della persona che ha sbagliato per dire che si sbaglia tutti e che gli intenti non sono mai tanto cristallini. Dunque: l’amore non esiste? Messa in quei termini sembra così! Secondo me la sofferenza è sempre una porta che ci conduce oltre le apparenze… non ci sono né vincitori né vinti! Non perdiamo niente di quello che ci appartiene ed è per questo che non è bene essere possessivi. Lasciarla, oltre ad essere saggio, si rivelerà un modo per recuperare la dignità che ti è stata negata.

  3. 3
    Frank88 -

    Ciao posso dirti che non è facile assolutamente. Per esperienza simile ti dico che essere usati è la cosa più brutta che possa esserci. Io sono stato con una ragazza che ho amato moltissimo per due anni ed a cui le ho dato la mia anima. Lei ha lasciato il suo ex per me è sin da subito i suoi paragoni con l’ex, il trattarmi male. Dopo due anni ho avuto la forza, tanta, di lasciarla perché ha fatto di tutto per farsi lasciare. Quando l’ho lasciata non mi ha cercato assolutamente e da li ho capito che sono stato usato per lasciare e dimenticare l’ex e che non mi aveva mai amato. Sono due mesi che l’ho lasciata e ti posso dire che il male interiore che si prova è enorme e ti posso capire. Anche io sono solo ma non dispero. Continua a vivere e vedrai che troverai la donna che ti amerà. Sei caduto ma fa parte della vita. Hai imparato che più si dà peggio si viene trattati. Anche io come te ho trattato la mia ex come una regina ma a nulla e servito. Adesso tutto è difficile ma continua a sperare. Non si vive per gli altri ma per sé stessi.

  4. 4
    sara -

    Quando si sta insieme per tanto tempo no è mai facile, ne dimenticare, ne andare avanti. Ma è facile, lasciare facendo del male, questo sì. Fin troppo. Purtroppo devi solo avere il coraggio di non pensarci e continuare ad andare per la tua strada, col tempo non farà più male, ma la cicatrice rimarrà.

  5. 5
    Andrea -

    Guarda ti senti cosi perchè ti ha ferito nell’orgoglio di uomo quindi se vuoi una fine veloce delle tue sofferenze gliela devi fare pagare.Ti puoi anche accontentare di lasciare che il tempo sia la tua medicina ma ci vorrano minimo 6 mesi per vedere piccoli risultati.Conoscere ragazze quando si è appena usciti da una storia non è saggio anzi non ti farà mai godere fino in fondo delle persone che tu avrai davanti.

  6. 6
    mm81 -

    Ciao Marco, mi sono connesso per scrivere una lettera quando leggendo le ultime pubblicate ho buttato l’occhio sulla tua, che racconta una delle storie ormai sempre più frequenti tra queste pagine. La lettera volevo scrivere parla proprio del mio scetticismo sempre maggiore sull’iniziare una storia con una persona oggi.
    Come ho scritto nelle mie lettere precedenti purtroppo non ho mai avuto storie importanti e lunge, per diversi motivi…Ma avendo sofferto come un casa dopo la fine di una relazione durata appena pochi mesi, posso solo immaginare come ti possa sentire dopo tanti anni insieme a questa ragazza, e non saprei darti consigli diversi dai soliti fatti coraggio, creca di conoscere nuova gente eccetera.
    L’unica cosa che posso dire è che mi sembra sempre più che quella di oggi sia la società degli “stronzi”, degli insensibili, di quelli incapaci di innamorarsi…gli altri a meno di avere una fortuna pazzesca a trovare un/una compagno/a come loro sono fregati.
    Purtroppo è stupido dire frasi come “non era quella giusta”, “vedrai che conoscerai presto quella che ti merita”, come se ci fosse da qualche parte una donna che aspetta solo di incontrarti per donarsi a te completamente e soffocare del tutto ogni minimo sentimento verso altri uomini che conoscerà.
    In fondo noi umani siamo così…ci stanchiamo presto della routine, cerchiamo sempre emozioni nuove, siamo egoisti…Una volta forse vittime della morale e delle usanze tramandate dalla società il gioco reggeva, si stava insieme tutta la vita, anche perchè in fondo senza la famiglia ci si ritrovava soli…Oggi si hanno invece mille distrazioni, opportunità di conoscere, si vuole essere indipendenti…Le stesse donne amano sempre più mostrarsi come quelle che sanno cavarsela da sole, che sono dure, molte addirittura non vogliono avere figli per scelta…E va bene, accettiamolo…ma allora ha ancora senso parlare di amore, di storie, di vita insieme?

  7. 7
    Antonio -

    Ciao Marco

    Tutto ha un lato postivo nella vita. Tu sei stato fortunato a esserti potuto liberare in tempo da una donna che non era buona per te. Pensaci… Avresti con lei voluto passare il resto dei tuoi giorni? Con una che non ti voleva nemmeno bene e si prendeva gioco di te? Purtroppo 7 anni fa sei capitato in una trappola, ora menomale ne sei uscito! Tu meriti una persona che ti voglia bene e sono convito che la troverai. Non ti fare paranoie normali, hai solo 29 anni, sei giovanissimo e avrai ancora tanto tempo per trovare qualche brava ragazza con la quale realizzare i tuoi sogni. Non buttarti giù, non ne vale la pena. Un abbraccio, Antonio

  8. 8
    marcoxx86xx -

    La cosa brutta e’ che tutti i miei amici sono fidanzati e non so come rifarmi una storia.

  9. 9
    maria grazia -

    scusa ma tu vuoi stare con qualcuna solo perchè tutti i tuoi amici sono fidanzati ???

    :( :( :( OMG…!

  10. 10
    marcoxx86xx -

    No. Io voglio tornare ad amare ma non ho conoscenze femminili. Le ragazze dei miei amici hanno poche amiche e tutte fidanzate.

Pagine: 1 2 3 11

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.