Salta i links e vai al contenuto

Destino contro

Ho 34 anni e la mia situazione da single pesa sempre maggiormente … è incredibile come le ragazze non mi diano la minima possibilità di farmi conoscere e dimostrare i miei valori … spesso mi è stato indicato di farmi nuovi amici … già gli amici, che in passato hanno rappresentato il più pessimo degli investimenti e poi tutte le coppie che conosco si sono conosciute in circostanze fortuite dove la classica compagnia non centra nulla .. mi è stato consigliato di mettere un altra “maschera” ossia cambiare , ma quante maschere devo mettermi ? e per fare cosa poi? …. io penso che quando il destino è contro di noi, non c’è nulla da fare .. non ci sono maschere .. non ci sono amici .. non c’è più vita !!!

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

45 commenti a

Destino contro

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Domenico -

    ciao,

    ti capisco però , se vuoi, ci devi dire dell’altro…

    non è possibile che , come scrivi nell’altra lettera,

    “Non ho particolari problemi socio-economici e sono di bella presenza”

    qualcosa non torna. non è il destino.

    un saluto….

  2. 2
    Rossella -

    Dovresti essere tu a farti conoscere perché in genere la donna ha bisogno di rassicurazioni circa le frequentazioni e la volontà di lavorare. Eventualmente saresti disposto a continuare a versare l’assegno di mantenimento o ci dovrebbero pensare i suoi? Questo insomma… alla mia età avrei anche altri problemi perché ho molti tabù rispetto al sesso e vivrei con profondo imbarazzo tutto quello che riguarda il passato “affettuoso” di un ragazzo. In sostanze dovrebbe essere lui a farsi conoscere e a dimostrarmi che mi posso fidare. E’ difficile… infatti penso che le scritture private che usano in America soprattutto (i contratti prematrimoniali) non siano del tutto sbagliati. Dopo trentun anni vissuti in un certo modo non vorrei dovermi trovare nella condizione di andarmi a cercare un lavoro per scelta di un uomo.

  3. 3
    ets -

    @Alessandro81 hai provato a cambiare target? Mi spiego, se tu hai 34 anni probabilmente cerchi di tessere relazioni con le trentenni. O giù di lì.
    Se vuoi un consiglio da un quasi tuo coetaneo, o vai intorno ai 40 o vai moooolto sotto i 30.
    Dai 28 ai 32 anni tecnicamente impazziscono. Per cui non hai chances significative per abbordarle.
    Hanno problematiche varie, pensano agli ex oramai sposati, sono socialmente o economicamente insoddisfatte etc.
    Trovare una trentenne emotivamente stabile è un’impresa.

    E’ un problema pure mio ultimamente. Da Febbraio ad oggi ho cercato di coltivare rapporti con 6 o 7 donne in questa fascia di età, ma i risultati sono stati pessimi.

    Se vai sotto o sopra invece fila tutto liscio come l’olio, non ti dico intorno ai 40.

  4. 4
    Marta -

    onestamente penso che in Italia generalmente la gente se la tiri molto e sia antipatica, ostile, chiusa e con poca voglia di conoscersi, si dice tanto degli italiani simpatici e di cuore, ma è solo una facciata, quando cerchi di andare a fondo nelle relazioni la gente scappa, accampa scuse
    in altri paesi ho visto una maggiore diffidenza iniziale, ma poi una maggiore autenticità nei rapporti
    dico questo perchè con la gente che vedo in giro, non mi stupisco del fatto che ci siano persone che hanno difficoltà ad instaurare delle relazioni
    mettersi una maschera è la cosa peggiore che tu possa fare, magari nell’immediato ti porterà qualche beneficio, ma sulla lunga distanza paghi tutto e salato, te lo sconsiglio proprio
    cerca di vivere serenamente la tua vita senza basarti su fattori di conformismo, vedo intorno a me tante persone patetiche che si sposano per poter dire “mio marito”, fanno figli per incastrare compagni annoiati e tante altre cose, che non invidio per niente.
    Dovresti cercare di dare un valore a te stesso in modo autonomo, senza basarti su parametri imposti dalla società o da valori effimeri

  5. 5
    rossana -

    Alessandro,
    il tuo disagio è comune a un gran numero di esseri umani, di entrambi i sessi.

    a mio avviso, più che una questione di destino prefigurato, si è coinvolti dal caso più spesso di quanto non si immagini, in tutti i contesti. c’è chi incappa fin dall’inizio nella possibilità di esercitare il lavoro che più gli piace come chi è costretto ad attendere a lungo, se non all’infinito, l’incontro che potrebbe cambiargli la vita, sia nel bene che nel male.

    a mio avviso, non resta che “lasciarsi dondolare” dalla sorte ma con gli occchi e i sensi ben aperti, nell’ottica di cogliere il meglio che si ha l’opportunità d’intravvedere nel proprio progredire…

  6. 6
    alessandro81 -

    cos’altro dire ? quando tutte e dico tutte le ragazze che incontri non ti danno nemmeno l’opportunità di presentarti e scambiare due parole … penso non ci sia poi tanto da dire

  7. 7
    alessandro81 -

    Rossella non ho capito il tuo discorso .. chi ha parlato di soldi.. lavoro .. e assegni .. cioè adesso dovrei andare in giro con una stampa della mia dichiarazione dei redditi da esibire come un cv ? no guarda siamo fuori strada .. se è questo che cerchi ti consiglio un bel giro ad Arcore !!!

    ets .. dai 28 ai 32 impazziscono .. non saprei .. però la scelta migliore direi che è sotto i 32 per via che a 40 fanno molto le ventenni anzi troppo direi.

    Rossella non resta che “lasciarsi dondolare” dalla sorte .. si però quando sarò sotto terra non me ne farò più niente delle opportunità

    Boh secondo me è questione di sfiga !!

  8. 8
    maria grazia -

    ets ha ragione. oggigiorno “maneggiare” una donna dai 28 ai 32 è come maneggiare una bomba a orologeria: è solo questione di tempo, vuol dire andare incontro a morte certa! quella è l’ età dell’ impazzimento totale.
    condivido in pieno anche il commento di Marta. dice cose giustissime e fornisce consigli molto mirati.

  9. 9
    Rob -

    Beh che dire … dopo una storia di due anni … posso confermare che rimettersi in gioco è dura … oramai sia uomini che donne, sono restii a conoscere o a socializzare con altre persone … personalmente essendo un tipo socievole ho tante opportunità che vado creando o ritagliandomi attraverso corsi di vario genere … ma trovare la persona giusta non è una ricerca, ma penso che sia puramente una coltivazione di un amicizia o di una conoscenza, quindi bisogna partire sempre piano piano e poi la vita te la mette davanti ai tuoi occhi …

  10. 10
    Marius -

    Ma scusa un anno fa non parlavi con ottimismo affermando che le cose stavano cambiando?
    Comunque se posso darti un consiglio cerca di frequentare ragazze straniere, magari dell’est.Sono più dirette, aperte, senza grilli per la testa (che nelle viziatelle italiane spesso sono messi dagli stessi genitori), sono dolci e affettuose, hanno una dedizione per il proprio compagno che le italiane si sognano. Non parliamo poi a livello di rapporti intimi… Insomma sono una spanna sopra le connazionali che noi uomini abbiamo la sfortuna di trovarci oggigiorno. Se davvero sei un bravo ragazzo con la testa sulle spalle ti assicuro che non tarderai a trovare la compagna giusta.

Pagine: 1 2 3 5

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.