Salta i links e vai al contenuto

Il mio capo è xenofobo

Lettere scritte dall'autore  unamorina

Buona sera. Scrivo perché scrivere mi aiuta a sfogarmi in questo momento di rabbia. Sono a lavoro e per il secondo giorno consecutivo sono costretta ad assistere alle scenate xenofobe del mio capo. È terribile per me. Di fonte a pazienti stranieri extracomunitari esce di testa e li tratta con superiorità e disprezzo. Il mio capo è un medico. Io no ne posso più. Vorrei urlare e rovesciargli addosso la scrivania ma mi limito a sgranare gli occhi e a compiere il mio lavoro correttamente avendo anche estrema cura dei mal capitati. Sono anni che cerco di cambiare lavoro ma non mi riesce di trovarne un altro. Sento di essere al limite e quando accadono questi episodi soffro al punto da sentirmi male fisicamente. Mi ammalo. È ormai una costante. Reprimo la mia rabbia esprimendo il mio disappunto in maniera diplomatica quando invece sento un impeto furioso. So che esplodere significherebbe perdere il lavoro che dà da vivere a me e alla mia famiglia. Credetemi mi viene spesso da piangere. Io mi sento vicina a tutti i nostri pazienti e loro sentono il mio calore. Spesso mi ringraziano ma io sono che non devono perché la loro presenza dà molto alla mia vita. Tuttavia sento adesso di non farcela più.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Il mio capo è xenofobo

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro - Mondo

1 commento

  1. 1
    libera -

    Ma non puoi far presente la situazione proprio a nessuno? Magari potresti contattare in forma anonima qualche associazione antirazzista o a mali estremi far venire Striscia o le Iene a riprendere in qualche modo con telecamera nascosta.
    Ci saraà pure un modo per fermare lo stronzo!!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili