Salta i links e vai al contenuto

Ho scoperto che mia moglie mi ha tradito con il suo capo

Lettere scritte dall'autore  Lucapol

Io sono sposato da 9 anni. Ho scoperto che mia moglie per 6 mesi si scopa va il suo capo. Ora sto male. Come cavolo faccio a perdonare!? E dura ora lei dice di amarmi. Ma io sono deluso. Aiutatemi

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Ho scoperto che mia moglie mi ha tradito con il suo capo

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Captain Rhodes -

    Non riuscirai mai a perdonarla, semmai arriverà il giorno in cui di tutto questo non ti fregherà veramente più un caxxo. Ma nel frattempo hai a che fare con un rapporto compromesso e ci sono poche cose da fare: o ingoi il rospo e accetti di passarci sopra per il quieto vivere, o la metti educatamente alla porta. Scegli tu, ma non dare troppo peso alle chiacchiere di tua moglie. Dice di amarti per propria convenienza. Se fosse vero che ti ama non le sarebbe nemmeno passata per la testa l’idea di tradirti.

  2. 2
    Gimmy -

    Per essere obiettivi bisognerebbe conoscere quali siano le problematiche che vi hanno portato a questo punto e non puntare il dito a prescindere. In linea di massima io più che di perdono che comunque andrebbe meritato, mi soffermerei sul termine “fiducia” il sentimento che ci fa legare alle persone; con quale criterio posso continuare una relazione quando non conosco più la persona che mi sta di fronte?? l’unica persona che può rispondere ed aiutarti sei tu con i tuoi tempi.

  3. 3
    Angwhy -

    Pensa a quelli che non l’hanno scoperto e vivono felici.
    Alla fine non si è mai sicuri di niente e di nessuno,quindi se con tua moglie vai d’accordo mettici una pietra sopra e fregatene

  4. 4
    Nikolas -

    Non valutare solo il tradimento, la vita di coppia è fatta di contributi notevoli.
    Energie e risorse spese nell’interesse della famiglia, economiche e non.
    Una decisione va presa in virtù di come si è vissuto per tanti anni.

  5. 5
    Yog -

    Concordo con Angwhy. Se tutti i cornuti dovessero agitarsi o sbroccare, la società attuale imploderebbe.
    E comunque non siamo nel medioevo (frase stupida, la mia: quella era un epoca beata dove tutti ci davano come se non ci fosse un domani, c’è la lectio di Barbero su youtube).
    Tieni la moglie però con un compromesso: almeno falle fare un test per l’HIV e l’epatite. Il tampone anche no, basta una quarantena.

  6. 6
    Bohemien82 -

    Se metterla alla porta significherebbe per te separazione non consensuale, alimenti, casa persa ecc. ma chi te lo fa fare. Tanto siamo un popolo di cornuti…
    Diversamente, anche se non è da tutti, fai finta di nulla. Si visibile fisicamente ma non più presente. E rendile pan per focaccia tutte le volte che puoi senza nemmeno preoccuparti se ti becca e, qualora ti beccasse, rispondile che te lo ha insegnato lei. Ripeto siamo un popolo di cornuti, non vedo perché non debba valere anche al contrario.

  7. 7
    Bottex -

    Purtroppo, nel commento 6 c’è del vero. Io personalmente non perdonerei MAI un tradimento del genere e non ascolterei nemmeno le sue scuse o giustificazioni, perchè ormai avrebbe irrimediabilmente perso la mia fiducia e io non intenderei perdere ulteriormente la mia dignità.
    Quindi, la cosa migliore sarebbe indubbiamente lasciarla con un bel “vaffanc##o”, ma non è così semplice. Perché quando c’è di mezzo un matrimonio, casa e figli (non so se questi ultimi due elementi ci siano) rischi di avere delle ripercussioni economiche molto pesanti. In base alla presenza o meno dei due elementi sopra citati, prendi la tua decisione, consultando magari un avvocato. Mi dispiace ma non c’è altro da fare, avresti dovuto pensarci prima del matrimonio. Ad ogni modo, anche se decidessi di andare avanti per il quieto vivere, come ha detto qualcun’altro, di perdonare non se ne parla neppure e non fidarti mai più di lei. Saluti.

  8. 8
    CLAUDIO -

    Nella lettera non hai specificato(e suppongo sia realmente così)un dettaglio importante per questo caso:se avete dei figli e, soprattutto,se sono ancora minorenni.Se è NO può andar bene il pensiero di bohemien82 nel rendere pan per focaccia,ribadendo, però,il concetto che vi sono delle eccezioni in questo”popolo di cornuti”.Se é SI bisogna affrontare il problema PARLANDONE Chiaramente e,se non ci sono più le basi per continuare insieme,arrivare,ahimè,alla separazione proprio per il bene dei figli stessi.
    Tuttavia immagino anche la situazione triste e delicata,oltre che complicata,in cui ti trovi nel stare con una donna e moglie che ripete di amarti,ma poi ti tradisce alle spalle.

  9. 9
    Luca -

    Grazie per le risposte! Comunque vado avanti anche se è dura cavoli! Comunque ho un figlio di 3 anni e gli voglio un bene dell’anima! Ora vivo ancora con mia moglie! Mi sto vedendo con una donna separata e ha parte un paio di pompini non ho fatto ancora nulla! Adesso vado avanti per il quesito vivere e basta! Se riesco mi diverto! Ogni tanto faccio ancora l’amore con mia moglie. Ma non so se tornerà come prima!

  10. 10
    Dana -

    Scusa ma tradire tua moglie meccanicamente con un’altra donna è troppo facile. Avete (e siete in due) un figlio di tre anni. In che ambiente intendete farlo crescere? Affronta tua moglie e cerca di capire perché ti ha tradito.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili