Salta i links e vai al contenuto

Cosa fare se la voglio come amica e non come amore?

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti!
Sono un ragazzo di 25 anni e ho un problema che mi sta un pò tormentando. Quasi 2 anni fa ho conosciuto una ragazza. Fin qui tutto bene, all’inzio parlavamo come 2 semplici amici e dopo circa un mese dalla nostra conoscenza ci siamo baciati e abbiamo inziato ad essere presi in maniera più seria l’uno dall’altra. Lei in una prima fase della nostra conoscenza mi aveva detto che stava lasciando il suo ex, ma io pensavo che era una cosa ormai passata, trascorsa, dimenticata e che ormai dovevo solo farmi avanti io. In realtà non era così. Qualche tempo dopo mi sono trovato il suo ex, che tra l’altro ha una quindicina di anni più di me e di lei, sotto casa mia. Mi ha chiesto e raccontato delle cose e io gli ho risposto con calma, anche con un pochino di timore dato che era una persona molto più grande di me, che conoscevo di vista e dato che non sapevo assolutamente che stava con questa ragazza, altrimenti avrei evitato o comunque sarei stato preparato di fronte a quello che avrei dovuto affrontare. Questi incontri sono capitati un paio di volte. Ma non ho mai capito cosa lui volesse realmente da me. Ho riferito questa cosa a questa ragazza dicendole che se le creavo problemi io ero pronto a farmi da parte e che si poteva essere anche semplici amici. Non pretendevo per forza una fidanzata. Lei mi ha detto che non c’era problema e che visto che lui la tormentava con messaggi e pedinamenti vari, lo aveva denunciato per stalking. In quel momento anche se non l’ho dato a vedere mi è crollato il mondo addosso, così ho raccontato tutta la storia ai miei genitori, che però non mi sono sembrati eccessivamente preoccupati. Dopo qualche mese con questa ragazza non ho più potuto vedermi tanto spesso come facevo prima, in quanto ho cambiato lavoro. Inoltre lei ha una situazione familiare complicata in quanto i genitori la fanno uscire molto di rado e solo per qualche ora. Però durante questo tempo ci siamo visti qualche volta e ci siamo messaggiati molto spesso (in realtà è lei che mi ha sempre mandato i messagi altrimenti io avrei un pò cercato di limitare i rapporti), anche perchè lei dice di avere solo me, di essere depressa ed io non me la sento proprio di lasciarla sola, anche se poi la mia situazione non è che sia tanto meglio e quando io ho bisogno di aiuto me la devo sempre cavare da solo. Qualche tempo fa lei ha trovato lavoro e mi ha detto che così potremmo iniziare a vederci almeno una volta la settimana e a frequentarci per vedere se possiamo stare insieme. Questa ragazza è molto carina, però il fatto è che io circa un mesetto fa ho conosciuto una persona che era diversi anni che aspettavo di conoscere e che mi piace davvero tantissimo. Lo so che sembra stupido, ma quest’ultima ragazza mi ha davvero fulminato. Sia chiaro con questa persona non c’è stato nulla, ci parliamo solo ogni tanto, però sento che tra di noi potrebbe nascere davvero qualcosa di bello in futuro. E se così non fosse non fa niente. Il punto è cosa devo fare con la ragazza che ho conosciuto 2 anni fa. Io ho cercato di proporle una semplice amicizia, ma lei in quel momento è diventata fredda e ci è rimasta male. Mi ha scritto che non vuole avere una relazione seria ancora, ma io temo il contrario. Temo che si leghi in maniera troppo ossessiva a me e che poi rimanga delusa nel momento in cui mi rifiutassi di avere un rapporto più serio con lei. Perchè già so che questa cosa non potrà più avvenire con lei in quanto ormai la vedo come una persona da aiutare e non più come una ragazza da conquistare e con cui potrei stare insieme. Inoltre ho anche un pò di paura (viste tutte le vicende che si sentono in tv) perchè il suo ex lo vedo spesso in giro e continua a guardarmi in un modo strano, quando io invece non ho fatto assolutamente nulla. Non capisco cosa devo fare per vivere tranquillo. A me piacerebbe anche uscire con lei, magari anche scambiarci qualche bacio, però senza avere l’ossessione del fidanzamento, perchè in questo momento ho bisogno di libertà e con lei non penso che potrei mai fidanzarmi.
Che cosa devo fare secondo voi?
Attendo qualche consiglio…Vi ringrazio

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento

  1. 1
    Chicco -

    Ciao,
    che dire? Sembri un ragazzo molto equilibrato, per cui ti parlerò in modo sincero. E’ chiaro che questa ragazza (quella di due anni fa) ha un mare di problemi ed in particolare la penso come te sulla storia dell’ex, nel senso che la situazione mi preoccuperebbe decisamente. A maggior ragione se è molto più grande di lei (tipo quarant’anni se ho fatto bene i calcoli) è più che probabile che sia sentimentalmente un disperato capace di cose poco carine (già solo per il fatto che ti ha aspettato sotto casa. Trovandomici al posto tuo, avrei reagito sicuramente in maniera brusca).
    Probabilmente, sempre se fossi al posto tuo, cercherei di cavarmi d’impaccio troncando con lei, dicendole in maniera chiara ed educata (devi cercare di essere il più duro possibile in questa fase) che puoi darle solo amicizia e niente di più in nessun caso.
    Vedi come reagisce. Se comincia a dare di matto e perseguitarti, tronca anche l’amicizia perchè a quel punto vuol dire che è semplicemente pazza.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili