Salta i links e vai al contenuto

Innamorato di un’amica, ma non voglio perder l’amicizia

Ho trovato questo sito cercando su Google, ci ho dato un’occhiata. Credo possa anche io finalmente parlare un po’ di me con qualcuno, mi servirà come catarsi ; non mi piace parlare troppo di queste cose con gli amici.
Da dove iniziare… beh, ho 18 anni da un paio di mesi, credo d’aver vissuto bene fino ad ora sotto alcuni aspetti, buona musica, sport, amici sinceri, senza alcun atteggiamento stereotipato come l’ubriacarsi forzatamente ogni sera o vestirsi alla moda. Ma non ho mai avuto una ragazza e quando, come di sera, resto solo con me stesso, ci rifletto e mi butto giù nel baratro. Tra la prima media e il secondo superiore ho sviluppato per non ricordo, o non so quale motivo, una timidezza assurda nei confronti delle ragazze, ora tranquillamente superata da qualche anno. Ero così timido che a stento riuscivo a parlarci, eccetto che con quelle che prendevano loro iniziativa. Insomma, ora sono “normale”, ci parlo, ci scherzo. L’estate scorsa conobbi una ragazza in vacanza, di cui mi innamorai perdutamente appena la vidi. Strinsi una forte amicizia che tuttora conservo, ci siamo sentiti spesso, ed anche rincontrati un paio di volte! Mi piace in tutto, bellissima e simpaticissima, ma lei… mi vede come un grande amico, o almeno credo sia così. Mi ha confessato d’essersi sentita “inesistente per gli altri”, “mai notata da nessuno”, poi m’ha parlato di qualche sua delusione. Io non ho avuto il coraggio di dichiararmi, ed alla sua domanda “E tu? ” ho dovuto inventare d’aver una cotta per un’altra. (Forse) sono stato uno stupido. Ma il problema? Lei abita lontanissimo da me, e se non fosse stato per questo motivo mi sarei sentito un poco più sicuro nel dichiararmi.
Ma perché scrivo qui? Arriviamo al dunque : voglio conservare la sua amicizia, e ho paura che, togliendomi il peso del dichiararmi, potrei perderla. E questo “contrasto” mi fa soffrire tantissimo, è da una settimana che sono spossato, triste, quasi apatico nei confronti del mondo esterno. Credo di non esser notato da nessuna (proprio come lei) , inesistente. So che uscirò da questo brutto periodo, non so quando ma ne uscirò, come sempre.

Grazie a chiunque sia arrivato a leggere fino alla fine, grazie davvero.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

2 commenti a

Innamorato di un’amica, ma non voglio perder l’amicizia

  1. 1
    IO -

    solo 2 consigli
    1) dille che ti piace, togliti sto peso dall’anima e senti la sua risposta, male che vada rimanete amici
    2) gli uomini si dividono in due categorie, quelli che ci provano e quelli che fanno gli amici.. beh gli amici finiscono sempre col farsi dei bei solitari quando tornano a casa hahaha
    quando incontrerai un’altra ragazza e senti che ti piace, inizia col fare il “seduttore” se non ti si fila allora ci fai l’amico, ma mai come prima scelta

  2. 2
    Nash -

    L’uomo e la donna non sono fatti x essere amici…è la natura!! Ricorda, qualora la tua “amica” si dovesse fidanzare è probabilissimo che non si faccia piu sentire…succede così te lo assicuro. Quindi non perdere tempo…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili