Salta i links e vai al contenuto

Vivere il momento

Lettere scritte dall'autore  

Non so cosa sarà della mia vita mi sento troppe responsabilità adosso (due separazioni e tre figli da mantenere) e per questo non riesco a godere del momento del presente,forse non riesco a trovare la forza o il modo per cambiare questa situazione.Sono convinto che le parole e i pensieri creano la nostra realtà,ma come si fà a pensare in modo positivo quando tutto nella tua vita va a rotoli ? Non riesco a trovare quel passaggio come fare a mantenere una visione diversa più sana più positiva nelle difficoltà ? Mi sembra un vicolo cieco so che la felicità quella vera quella autentica la troviamo solo dentro di noi e quando emerge tutto funziona a meraviglia ma come si fa a mantenere quella percezione anche nei periodi neri per non cascare sempre più in basso ?
Non so se mi avete capito ma mi sento in un punto della mia vita come se mi mancasse un pezzo del puzzle per poter vedere le cose diversamente in modo più sano migliore e propio non riesco a trovare quel pezzo e non so più dove cercare, forse sono solo un po pazzo ma!!!!!!!!!!Ciao a tutti vi leggo sempre datemi una dritta grazie a presto mik69

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

8 commenti

  1. 1
    lipsia -

    Ciao, avevo letto i tuoi precedenti post…
    “Ma come si fà a pensare in modo positivo quando tutto nella tua vita va a rotoli ?” Molto grossolanamente e ovviamente ti dirò che di motivi per sentirti obbligato a pensare positivamente ne hai tre: i tuoi figli. E non è cosa da poco.
    Sono responsabilità da cui ti senti stritolato al momento, ma è solo il momento appunto.
    Quel “passaggio” purtroppo lo cerchiamo tutti a un certo punto della nostra vita e forse tu lo puoi trovare magari facendo il tentativo di riavvicinarti alla tua compagnia, oppure decidendo di voltare pagina, che so.
    Lavori? Non hai qualche prospettiva di avanzamento di lavoro che ti possa dare una botta di vita?
    Non ti dico di cercarti una nuova compagna, credo tu abbia una situazione complicata attualmente e, forse è meglio temporeggiare, per quanto a volte certe soluzioni possono regalarci dei sereni momenti.
    Credo che il pezzo del puzzle che ti manchi, sia la sensazione di smarrimento o di fallimento, ma magari se metaforicamente ti rimbocchi le maniche, ne vieni fuori.
    Auguri

  2. 2
    Arcangelo Insanguinato -

    Si dice che la felicità sia sempre ad un passo da noi…peccato semplicemente che andiamo a ricercala puntualmente in ciò che è distante e soprattutto impossibile per noi e questo ci porta a commettere errori su errori.E quando tutto sembra venir meno questa felicità dove risiede?Perchè non esiste mai un briciolo di benessere quando ne abbiamo più bisogno?Bhe non saprei quale arcano meccanismo si instaura in questi frangenti ma posso semplicemente dirti che se gli eventi vanno in un certo modo è perchè è così e basta, non puoi cambiare il tuo destino…con questo voglio dirti che se provi ad abbatterti ancor di più non risolverai nulla…stare seduti guardando la propria vita che ci passa davanti senza poter far nulla è doppiamente una perdita di tempo perchè giungerai al punto di non ritorno in cui ti chiederai”Ma che ho fatto in tutto questo tempo se non star male?” ed è questo che vuoi?Il mondo gira e va avanti non aspetta te, non accetta ritardatari e quindi…SBRIGATI, hai commesso degli errori?Hai sofferto?Sei triste?Svestiti di tutto ciò e caricati di positività…Guardati intorno e cerca quegli stimoli che possono ricaricare le batterie di te stesso…hai avuto due separazioni?Ma in compenso godi dell’affetto e del sorriso di tre splendide creature, hai loro con te…mi raccomando non ti abbattere e Affronta tutto di petto…Un abbraccio.

  3. 3
    mari1 -

    milk69
    condivido interamente quanto scritto da Arcangelo Ins.
    tutto vero anche se è un bel dire.
    Il problema ,credo, sia la solitudine oltre che materiale anche dell’animo.
    Secondo me per dare una botta come si suol dire alla vita devi trovarti un’altra donna. Una persona che sappia ascoltarti, capirti, che ridia a te la speranza del futuro.
    I figli per carità sono importantissimi, ma oltre a una questione di affetti è anche un fatto dovuto.
    Hai bisogno di una scossa per te stesso, come uomo e come essere umano.Ne hai bisogno per condividere tutto, nel vero senso della parola.Non perdere tempo prezioso.L’attesa di un qualche avento che scenda dal cielo è controproducente, aggrava la situazione facendo prevalere la sfiducia in te stesso e nella tue possibilità
    Perciò coraggio, per quello che puoi, attivati e comincia a sorridere e combattere per ritagliarti una fetta decente di vita,
    Auguri

  4. 4
    Arcangelo Insanguinato -

    Esattamente Mari1 proprio così, lui deve ritagliarsi una bella fett di vita da vivere in tranquillità e non attendere la manna dal cielo…deve gire subito a far forza solo su se stesso e soprttutto circondarsi di gente che lo apprezzi finalmente per quello che è e non per quello che da…

  5. 5
    mik69 -

    Grazie a tutti per i vostri consigli si penso che avete ragione devo precisarvi che quando sono con i miei bimbi stò benone però questo succede solo i fine settimana il mio lavoro non mi permette di vederli spesso durante la settimana mi manca la quotidianità con loro, si forse più che una compagna mi mancano gli amici che nel corso degli anni ho perso di vista rifarsi nuove amicizie non è semplice a 39 anni ogni tanto esco la sera ma spesso mi sento fuori luogo sarà che non sono più abituato,hai ragione Arcangelo ins ho propio bisogno di essere apprezzato per quello che sono grazie

  6. 6
    Ant062 -

    Ho le tue stesse senzaioni, caro Mik69.
    Quando sono con mio figlio va tutto bene e, a vote, riesco a vederlo anche durante la settimana.
    Quello che mi manca sono gli amici, le serate in compagnia.
    E’ difficile ricrearsi una vita a 45 anni quando quella che stavi realizzando e sui cui hai puntato tutto crolla da un giorno all’altro.
    Scusate, ma stasera sono di un pessimismo cosmico…

  7. 7
    miki69 -

    Caro Anto62 comprendo benissimo le tue difficoltà e non ho molte parole da dirti al riguardo se hai voglia di parlare di sfogarti ci sono fatti forza,mi piacerebbe fare un club di genitori single trovarsi tutti insieme la domenica sostenesi a vicenda e divertirsi con i bambini sarebbe bello non trovi ? Ciao stammi bene tutto è possibile basta volerlo

  8. 8
    azira -

    Vi leggo con anni di distanza e vi auguro con tutto il cuore che il vostro dolore dell anima sia andato via…ritrovando in voi stessi la serenità che tutti noi desideriamo.
    Oggi sono io a dover fare i conti con un dolore infinito.
    Forse anche adesso…anche se scrivo qui…sto parlando da sola…magari nessuno mi leggerà mai…ma tanto a chi importa….

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili