Salta i links e vai al contenuto

Una fine annunciata?

Sono un single di 31 anni, ancora convivente con la ex di 29, la mia compagna fino ad un mese fa, e le nostre bambine di 4 e 1 anno. Scrivo perché non riesco a darmi pace… dopo 10 anni e gli impegni che c’eravamo presi, tutti tranne il matrimonio, non riesco a vederla intraprendere una nuova relazione senza impazzire… Lei ha già preso a frequentare una persona da una decina di giorni dopo che mi ha detto di aver capito che l’amore e la passione hanno lasciato il posto ad altri sentimenti. Questa persona non è apparsa dal nulla, è lì che l’aspetta da 6 mesi, da quando lei aveva troncato i contatti dopo che la sua fuga in fuori era diventata a me evidente e le avevo imposto di piantarla e di salutare il suo amico con cui si era conosciuta una volta per caso e telefonata e massaggiata per quasi 2 mesi… così la nostra crisi, che crisi era sicuramente, si è palesata, e ci siamo aperti, accusati e scusati e lei mi ha promesso tutto tre quattro cinque volte nell’arco di otto mesi…
E ogni volta con entusiasmo ed occhione amoroso un reinizio che si smosciava abbastanza in fretta…
Ma comunque tutto andava esaurendosi in lei… il desiderio, la passione, la gentilezza, la comprensione, la sopportazione… e periodicamente il pensiero dell’altro ritornava furioso in lei.
La prime crepe sono apparse col momento più bello ed innocente della nostra unione, la nostra prima figlia, voluta, attesa, coccolata a turno da papà e mamma insieme… un po’ di crisi c’è stata lo stesso, per il suo aspetto fisico, la sua insicurezza, la sua gelosia e qualche mio sguardo anatomico di troppo… sembrava comunque tutto passato, una figlia bella e sana, un bel rapporto fra noi, lei però cominciava a manifestare poca, meno sopportazione nei miei confronti.
La seconda figlia, a sorpresa, purtroppo ci ha fatti esplodere: lei senza lavoro e soldi, con le 2 bimbe, con una vita che le sembrava chiudersi ed io che non l’ho supportata ed amata abbastanza, anche contro le difficoltà che mi aspettavano con quella figlia che la mamma non voleva, che non vedeva l’ora entro 6 mesi di tornare a vivere… io nell’allattamento della piccola ci davo dentro col lavoro, turni, straordinari, per tenere su le finanze, quando non lavoravo correvo a casa e rimanevo impegnato con lei, con le bimbe quasi tutto il giorno.
Di notte dormivo e non ho fatto tutto quello che potevo per scongiurarle la depressione dandole qualche ora del mio sonno, seppur lavoratore e padre a tempo pieno, avrei dovuto farlo, allo stesso tempo però ero abbastanza pressante per il sesso… una combinazione molto negativa.
Come ne siamo usciti? Che dopo 6 mesi dalla nascita e noi proseguivamo le nostre strade, sbuca fuori l’altro…
cominciano le bugie, le pugnalate, le rese dei conti.
Dopo dieci mesi ad essermi fidato delle sue parole patologicamente, perché ogni tanto bisognerebbe credere alle proprie sensazioni e non chiedere l’opinione dell’altro, mi rimane che lei finalmente ha capito che con me è finita, ha capito tante cose sull’amore e la vita e il compagno fisso e si mette in contatto con lo stesso che da 10 mesi le fa girare la testa… lei dice di aver fatto ogni tentativo con me e di essere arrivata a capire che era finita, che adesso vuole ricominciare a vivere e divertirsi.
Il fatto che finisca con me, siamo sotto lo stesso tetto con le nostre figlie, e riprenda sentire quello che l’ha ingolosita per mezzo 2008, mi fa venire dei dubbi sui motivi della nostra fine.
Avrei proprio bisogno di un po’ di innamoramento anche se non so come lo prenderei…
Anche perché questo non è il ragazzotto di passaggio… racchiude una quantità di sogni, fascini e pulsioni della mia donna… lei è italo africana ed è in Italia da quando era piccola, dai nonni italiani, avendo perso la madre africana da piccola, e perdendo tutti i contatti con il suo paese di nascita. Da quando è diventata mamma, lei ha cominciato a ricordare, a ripescare cose sepolte e a sentire un certo richiamo…
E su quale scoglio si infrange la nostra barchetta? Su un africano di 20 anni più di lei, separato di fresco, pare, che si porta dietro tanti segni del destino, date di nascita e la promessa del sesso selvaggio.
Non so se si sveglierà lei o mi sveglierò io o tutti e due… di certo soffro come un cane a vederla farsi bella a non cercarmi più a non riuscire a guardarmi più… mi fa schifo eppure la vorrei.
Passerà dicono…. a chi è riuscito a leggere fin qua… grazie.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti a

Una fine annunciata?

  1. 1
    A. -

    Cacciala di casa.

    Se non puoi, vattene tu.

  2. 2
    Gold -

    sto passando quasi quello che passi tu…mi ha mollato e da poco mi ha confidato che e stata male diversi mesi perche si era innamorata di uno gay…abbiamo un figlio di 4 anni…
    sto male come te…sogno come te di riaverla… eppure so…che queste persone è meglio perderle che trovarle… sono eterne infelici

    la forza la puoi trovare dove ora nn la vedi…nei tuoi figli…credimi, io non lo volevo vedere…mi faceva sofrire…ora invece sto andando a prenderlo..e sono felice… e so che un giorno oltre che un figlio splendido il mio cammino, sofferenze ed errori mi porteranno a meritarmi una vera donna che mi ama…non so chi sei ma ti abbraccio forte…

  3. 3
    Aldebaran -

    @ A.
    Cacciarla legalmente potrei…ma in mezzo ad una strada, lei è nullatenente, lavora in nero e ci sono le bambine…ci vorrà qualche mese per separarsi fisicamente…io potrei allontanarmi nel frattempo come residenza dai parenti,correndo su e giù per le bambine…d’altronde questo sarà il futuro…tutto giusto…sto cominciando adesso a pensare concretamente al futuro,al mio futuro in cui la mia donna, con cui sto semplicemente o che amo alla follia non coinciderà più con la madre delle mie figlie, perchè per dieci mesi sono stato un oscena cozza nel tentativo non riuscito di recuperare un sorriso genuino da lei, ho creduto a tutto , ho perdonato tutto…adesso è arrivato il momento della fase B.
    La soluzione è quella semplice. grazie.

    @GOLD
    ciao, andiamo avanti, no…?
    di certo la vita qualcosa porta sempre, basta essere pronti a coglierlo e buttare tutto all’aria…sono ironico.
    Certo la donna giusta o sbagliata verrà, è solo che con sta faccia che mi ritrovo da qualche mese, per il momento è dura sperare in qualche sguardo che sia più che impaurito o compassionevole, ciao e buona giornata

  4. 4
    Gold -

    io credo che prima di pensare a un altra donna bisogna far guarire tutte le ferite… non avere fretta perchè peggiori le cose e distruggi la tua autostima…..imho e poi insomma… possiamo prendere in giro tutti ma non noi stessi 🙂

  5. 5
    A. -

    Non ha lavoro? Problemi suoi.

    E’ ora di finirla con l’aver pietà delle donne che non hanno mostrato un minimo di riguardo o di sincerità nei nostri confronti.

  6. 6
    gambit99 -

    @Aldebaran
    mi ricordi tanto io quasi due anni fa, e mi fa male e rabbia per te come se fossi io. e’ da un pezzo che cerchi di cambiare il tuo destino ma e’ lei che e’ cambiata e tu no, il vostro amore non puo’ funzionare allo stesso modo se una di voi cambia e quello per te, e per me a suo tempo, e’ successo. tu hai obblighi per le tue figlie ma non per la tua donna cosi’ come lei ti “dimostra” che lei non ha nessuno nei tuoi confronti.
    datti un tempo e daglielo anche a lei, le tue figlie possono rimanere ma lei se ne DEVE andare. lei pensa a te se stai male?no,lei vuole divertirsi!allora anche tu vuoi divertirti e la casa fa parte del TUO divertimento, un gioco che lei da sola a deciso di non giocare piu’.
    fa male, e lo fara’ ancora per un pezzo, ma se non la mandi via lo fara’ ancora piu’ a lungo.
    DATTI UN TEMPO E MANDALA VIA PRIMA CHE TI MANDI DALLO PSICOLOGO!

  7. 7
    Aldebaran -

    @gold
    certo hai ragione , la ricerca ossessiva di una relazione non può che dare cattivi frutti e facilmente questo ti sprofonda ancora di pìù…e poi è un voler essere come lei,pareggiare i conti,per modo di dire,avere anch’io una persona con cui dimentico tutte le mie preoccupazioni, ma io non sono lei…sono preso male e le tipe che incontro in giro non mi dicono niente emotivamente e poco sessualmente , certo quella che gli piaci,attacca bottone, ti fa sorridere, se la incontro…l’acchiappo. Sono invidioso di lei che nel momento in cui la nostra relazione si stava pericolosamente inaridendo e allontanando si incrocia magicamente con l’uomo del destino…e ricomincia a sognare e sorridere…dieci mesi di dura fatica a convincersi che fra noi non c’era più possibilità di ritrovarci e adesso che si può finalmente togliere le curiosità tenute in caldo .
    per il resto devo stare bene io…lo so, e poi tutto funziona meglio,per stare meglio , vedere gente, fare cose , rilassarsi, divertirsi…cominciare a fare tutto questo anche se non ne hai nessuna voglia, spezzare la spirale…

  8. 8
    Aldebaran -

    @gambit99
    ciao, e adesso come va?
    non so che soluzione troveremo, più facilmente cercherò di andare io in questi mesi ospite per problemi logistici con le bambine.
    Di certo avrei dovuto allontanarmi tante volte in questi ultimi mesi, cominciare a distaccarmi da lei seriamente e non a sprazzi, invece sono sempre stato vicino a lei, anche se faceva un passo avanti e uno indietro, anche se mi faceva e diceva delle cattiverie terribili dietro uno sguardo perso fra le nuvole e un non ci avevo pensato, e ho perso pezzetto dopo pezzetto l’autostima e l’indipendenza.Mi confondono anche i molti sensi di colpa che ho riguardo della sofferenza da lei patita durante i primi mesi dalla nascita della seconda figlia…non l’ho aiutata abbastanza e non mi sono reso conto di quanto il suo malumore, la stanchezza stessero precipitando profondamente in depressione e disprezzo e rabbia per me…da quei mesi qualcosa si è rotto e da quel pozzo lei ne è uscita pensando ad un altro.
    Ora però dobbiamo allontanarci perchè mi sembra di aver capito, da quello che lei fa, che nonostante tutte le illusioni dell’ultimo anno di potersi ancora guardare vedere ascoltare accarezzare baciare etc etc, lei mi odi profondamente, e quando le capita si vendica, sempre dietro il non pensavo, se sapevo non facevo…..
    Adesso è quasi un mese che ha ri-cominciato la sua bella avventura e l’altro giorno ,tornando a casa dopo che ha dormito da sua sorella, che sappiamo entrambi, e sappiamo che l’altro sa, non essere vero ,perchè è andata a divertirsi dalle 8 di sera alle 6 del mattino,tornando a casa mette da lavare SOPRA al mucchio della roba sporca l’intimo usato, ma USAtO in serata calda,intimo che aveva pure un significato per NOI…quanti di voi l’avrebbero uccisa?Lo sai cosa mi risposto…di suggerirle io altri modi in cui si poteva comportare…le doveva nascondere?
    Io me ne devo andare perchè lei si sta divertendo,e si vendica e mi tortura e non vorrebbe ma fa perchè sotosotto non gliene importa proprio niente della mia sofferenza di fronte a gesti di una tale cattiveria perchè lei ha sofferto tanto in passato a causa mia…quindi per il momento niente psicologo, mi prenderò la mia ansia sottobraccio e via…
    ciao e grazie, un abbraccio

  9. 9
    gambit99 -

    ciao Aldebaran,
    la mia ex almeno aveva rispetto e se n’e’ andata senza avere un altro, senza fare storie ed io per questo rispetto l’ho aiutata a trasloccare. ma nel tuo caso e’ da metterle le mani addosso, come puoi tollerare questa diavoleria? ti tratta da pezza, non ti fermare, urlali in faccia tutto il tuo schifo verso di lei, ridagli indietro tutta l’umiliazione che ti sta dando, che cosa penserebbero le vostre figlie? le vuoi vedere crescere male? dimostrali che esistono regole anche per i genitori, che anche un genitore non puo’ fare quello che vuole e se si comporta male non giochera’ piu’ con gli altri.
    quello che hai scritto nel ultimo messaggio e’ troppo, non ci sono mezze misure e nessuna scusa per fare come sta facendo, non merita il tuo tempo e tu la pensi troppo ancora. nella tua testa sei in billico, fra amore e odio. la devi mandare prima che l’odio abbia la meglio perche’ quando ti sarei reso conto veramente di quello che ti sta facendo spero che ci sia qualcuno a tenerti e che lei sia lontana kilometri…
    chiudi con lei, il peggio che ti puo’ aspettare nella vita sicuramente sara’ meglio di lei!
    e se anche ti dovesse pregare, lei ti ha umiliato, non merita il tuo perdono.

    ciao e forza

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili