Salta i links e vai al contenuto

Una favola senza il lieto fine

Ho 37 anni e poco più di 3 anni fa conobbi una ragazza molto più giovane che ora ne ha 24, ha fatto di tutto per conoscermi perché fin da ragazzina una volta scontrandomi per caso si era presa una cotta di me e da allora il suo sogno ero diventato io, una volta cresciuta sarei diventato il suo principe in quella che poi mi disse sarebbe stata una favola meravigliosa. Passato tanto tempo una volta iscrittasi appositamente nella palestra dove mi vide entrare è successo alla fine che è riuscita nel suo intento, ci siamo parlati, conosciuti e io mi sono innamorato fin da subito perché era ed è una ragazza molto in gamba e matura per l’età oltre che carina e abbiamo cominciato a frequentarci, per 1 anno è andata cosi, alla fine entrambi per motivi diversi avevamo molta paura a intraprendere una storia seria ma poi abbiamo fatto il passo e da li è cominciato il nostro fidanzamento, bello, pulito, pieno di emozioni ma anche con tanti punti di disaccordo e qualche conflitto generato da esigenze e ritmi differenti a causa dell’età, infatti io ho il mio lavoro stabile che non potrei mai abbandonare, avrei desiderato una convivenza almeno, nulla più per il momento, non volevo procurarle ansie, lei studia psicologia frequenta l’università e dovrà poi trasferirsi 2 anni lontano appunto per motivi di studio.
Ci siamo lasciati una settimana fa, gli ultimi sei mesi sono stati una tortura per entrambi, tira e molla pianti liti rinfacciamenti tentativi commoventi di riprovare, poi dopo pochi giorni le stesse incomprensioni, io un po’ geloso e anche spaventato alla notizia della sua prossima partenza, insomma un periodo molto duro in cui non mi vergogno a dirlo ci sono finito un po’ sotto, mi ha lasciato quasi sempre lei anche se magari ero io stesso a pensare fosse l’unica soluzione, poi la cercavo, mi prendevo anche colpe che non avevo e le dichiaravo tutto il mio amore purché tornasse e lei forte di questo e del fatto che io in qualunque momento mi avesse cercato ci sarei stato se ne è anche approfittata un po’, sapevo di dover esser più forte, che ero io alla fine il più grande ma alla fine non riuscivo a impormi.
Ultimamente la cosa era degenerata e da li pochi giorni fa mi ha lasciato per l’ennesima ma definitiva volta. è diventata fredda ha cominciato a uscire e non cercarmi quasi più e io a chiedere spiegazioni mandare messaggi anche se mi promettevo di non cercarla ricevendo risposte fredde tipo è meglio così, ti amo ma non c’è modo di andare d’accordo eccetera.. Il fatto è che io in cuor mio penso ancora si possa rimediare quando razionalmente so bene che tanto si presenterebbero gli stessi problemi e ci faremmo ulteriore male, però sembra senza fine la sofferenza che provo, ho la fortuna di avere amici uscire e anche altre possibilità ma tutto sembra scivolarmi, il pensiero è fermo li giorno e quasi la notte.
Mi chiedo come posso riuscire a calmare il mio cuore, non riesco comunque a vedere la mia vita senza lei ma soprattutto vorrei cercare di non scriverle più anche perché so che persa per persa e conoscendola bene solo lasciandola tranquilla potrei ottenere qualcosa che poi non so comunque dove porterebbe. Insomma è un giro vorticoso, la vuoi poi quando ce l’hai stai male e dici forse è meglio soli, è un cane che si morde la coda, l’unica via di uscita logica sembra la resa e provare a guardare avanti, lo penso ma poi non riesco a farlo. Se volete darmi qualche opinione ne sarei felice, con gratitudine Paolo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    andy -

    non ho più consigli.
    una sola parolina magica.

    romania.

    mi spiace amico mio, ma è ormai evidente che sono troppo più forti di noi, non ci sono soluzioni.

    io non ne vedo!
    reinnamorarsi dopo mesi di sofferenza, perchè le altre non sono come lei, non sono tutte uguali?
    ma dove?
    sono anche peggio.

    l’unica ragione per vivere è vivere per se stessi.
    come fanno loro infondo.
    solo che loro vita va a 100 allora, la nostra a 10.

    ma la prossima?
    la prossima sarà solo una illusione.
    fino alla prossima illusione.

    non si può vivere per farsi lasciare.
    perchè ci massacriamo la salute.

    vorremmo combattere la solitudine.
    ma siamo soli e non vedo soluzione.

    se non godere di belle donne che non se la tirano fin quando possiamo.
    cioè romania.

    personalmente diffido dei consigli di amici fidanzati che non capiscono i disillusi.

    probabilmente stanno per scoppiare pure loro e ne sono del tutto inconsapevoli.
    come lo ero io del resto.

    anzi io mi sentivo il più fortunato di tutti, a volte pensavo alla mia sorte e ne ero fiero, credendo che nessuno avesse la fortuna di aver trovato una suora casa e chiesa che aveva avuto un solo ragazzo nella propria vita e non usciva mai.
    fino a quando non è ritornata con quello che lo insultava di continuo mentre stava con me.

    ti abbraccio amico mio.
    soluzioni non ne vedo, sono troppo forti, troppo corteggiate, scopano se lo vogliono, quando vogliono.
    mentre noi si arranca.

    fatti forza.

  2. 2
    Spectre -

    è come disintossicarsi dalle droghe. “tutto” qui.

    sai cosa? l’unica che potevi evitarti era quella di darle il coltello dalla parte del manico, ma sono cose che capitano. non si può essere perfetti e forse noi uomini siamo più morbidi di loro. loro direbbero “senza palle”, ma per molte donne è una moda dirlo, quindi non farci caso 😉 . dicono che gli uomini di una volta non esistono più, ma sono delle poveracce quelle che lo sostengono davvero perchè è una contraddizione nei termini: l’uomo di una volta era maschilista e rude, si sedeva in poltrona e asptettava le ciabatte dalla “femmina”. della parità tra i sessi se ne fotteva. le donne di oggi vorrebbero la parità… ma con quel tipo di uomo. fa quasi sorridere, perchè poi lo voglio che ascolta, capisce, le lascia libere… MA ANCHE NO.

    andy, mio vecchio caro amico…
    “troppo forti, troppo corteggiate, scopano se lo vogliono, quando vogliono. mentre noi si arranca.”

    quando la smetterai di vederla così te la passerai meglio, per ora non ti vedo tanto bene 😀 . tifo per te, anche se un fondo di verità c’è eccome. io ho notato una cosa: molte, anche se provano ancora a sparare qualche cartuccia da “fighe”, basta attenderle al varco dei 40 anni ed iniziano a parlare un linguaggio compatibile col ns. . come per magia cambiano modo di pensare…

  3. 3
    Aka -

    Trovati una bella trentenne 😉

  4. 4
    andy -

    spectre, guarda che non fai altro che confermare i miei discorsi.
    avremo una massa di depresse esasperate sull’orlo di una crisi di nervi.

    tutta questa grande sicurezza, queste sofferenze che arrecano è dovuto al loro sentirsi belle e alla loro piena, assoluta libertà.

    hai presente le cicale?
    o un ricco con le tasche bucate?

    spendono e spandono infischiandosene di tutti, se la tirano coi più deboli, si accucciano coi piu forti…

    fin quando la natura non fa il proprio corso..
    e la bellezza se ne va..

    secondo te perchè a tutte le st…… non auguro che ingrassare?
    ne piu ne meno che prendere 40 kg…

    la forza della donna moderna è la facilità della propria bellezza e la consapevolezza di esserlo.

    sono due tappe separate.

    quando si intersecano, poveri gli uomini abitudinari che ci stanno sotto.

    il problema è che la donna media italiana è vero è carina.
    ma la bellezza vera se la sogna.

    hai presente i cinesi?

    ecco come in economia, così col sesso e nell’amore, quando saremo affollati da rumene, polacche, ceche e russe..

    poi ste viziate da strapazzo ci faranno ridere.

    l’italia non è solo roma, milano, torino dove l’immensa promiscuità rende più facile la vita degli uomini.

    l’italia è costruita su un’infinità di piccoli borghi, dove ci si conosce a vista e le donne carine se la tirano da paura, fanno tutto quello che vogliono.

    le belle donne che piangono per amore, sono quelle che ancora non sono entrate nella seconda fase: la consapevolezza del loro potere.

    sembrerebbe semplice pensare di aver la fortuna di “incappare” in una di queste.
    salvo che poi si svegliano dopo anni e ti salutano.

    tu vedi soluzione spectre?
    sono visionario o questa è la realtà?

    la soluzione è 1.
    godersi la vita come fanno loro eppoi al futuro ci penseremo.

    ma in questo paese di viziate è impossibile.

    la soluzione è 1.
    i paesi dell’est.

    se potessimo far tutti 6 mesi con quelle stangone..
    ste viziate calerebbero la cresta eccome.

    ma per ora stanno loro nel paese dei balocchi.

  5. 5
    psYco -

    Sweetdream sveglia, che hai 37anni. Ma coma fai? Ti disperi per una che è meglio perdere che trovare? Ansia da solitudine? Ma minkia esci, che delle donne se ne può fare a meno! Non fraintendermi, ovviamente non è come pensi tu. E’ che se ne può fare a meno sentimentalmente parlando. Che lo stare insieme non deve essere una dipendenza, ma un piacere. E se le cose non vanno, aria! Che queste farlocche hanno rotto. Ne sento sempre di più di ragazzi che si sono rotti di stare dietro ai loro capricci. Mi sto rendendo conto che la maggior parte del potere di queste farlocche, glie lo abbiamo dato proprio noi. Assecondando i loro capricci, le loro manie, credendo che senza di loro non si può stare. Ma de che? Piacciono gli zerbini? Finché dura… cominciamo a lasciarle nel loro brodino. Che se la smazzino un po’ tra di loro.
    A proposito dell’aria che tira, andate a leggervi un po’ di commenti da qui (ma anche prima, perché no?):

    http://www.letterealdirettore.it/gli-italiani-preferiscono-le-russe/comment-page-70/#comment-110230

    Qualcuna sta cominciando a pagare il conto, e anche molto salato. O la parità vera, o nisba. Altrimenti lasciate perdere, che poi le palle bisogna averle sul serio. Sennò fate solo brutta figura…
    by psYco

  6. 6
    sweetdream -

    Innanzitutto grazie per i vostri commenti, andy mi hai strappato anche qualche sorriso per ciò che hai detto che condivido in buona parte anche se forse è bello pensare ci possa andare finalmente bene una buona volta.. senno davvero mi trasferisco in romania. Ora sono proprio all’inizio del tunnel, la luce non la intravedo nemmeno, poi in queste situazioni bisogna avere in effetti un po’ di palle, evitare strascichi, messaggi telefonate che tanto non portano a niente, prolungano l’agonia e basta, però poi se non ti senti ti sembra vuoi sapere perchè cosa fa e altre banalità inutili, in più sento che l’amore forte che aveva ora è ormai calato, è più un capriccio un qualcosa legato al ricordo di quando tutto era stupendo. Anche per me è un po’ così però ci sto come i pazzi, sono molto possessivo, geloso, lei esce vede gli amici e mi sento anzi a volte mi auguro di vederla con qualcuno almeno mi darebbe una botta mi sveglio e faccio quello che ora non riesco a fare, lei fa tutto esattamente come prima mentre io rompo le scatole al mio amico o me ne sto a casa e lavoro con difficoltà e questo mi fa salire una carogna enorme, devo staccare, dare un segnale forte non posso rovinarmi la vita ormai sta durando troppo sto star male, che so pensavo di cambiare numero per quanto serva almeno è già qualcosa, così non va mi sembra di impazzire, le giornate sono interminabili, credo qualcuno si sia trovato in un labirinto simile e in qualche modo ne sarà uscito. Anni fa mi sono lasciato dopo 5 anni di convivenza ma ho reagito da uomo, finita basta si soffre e si ricomincia, ora mi sembra un dramma irrisolvibile, strana la vita e comunque basta così giovani perchè non sono il primo che ci è uscito di testa, bellezza a parte hanno in alcune cose una marcia in più, sono frizzanti, ti stupiscono, fanno sorprese gesti d’amore sorprendenti. Come dice spectre è come disintossicarsi forse all’inizio ci ricadi e la vedi dura ma un modo ci sarà e penso che si chiami volontà, un abbraccio

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili