Salta i links e vai al contenuto

Un bel pasticcio

Ciao a tutti voi,

riporto un mio stralcio di un mio commento perchè sinceramente mi stò trovando in una situazione incredibile, da ieri 26 agosto, visto l’andare delle cose….

Il parlare in un rapporto di coppia consolidato, il dirsi le cose che non vanno, anche l’avere delle discussioni, rafforza il rapporto stesso, portandolo ad un livello ancora più alto, ma spesso si ha paura di infierire, di offendere, la sensibilità dell’altro, quindi si preferisce rompere il rapporto iniziadone un’altro, ma incosapevolmente all’inizio, presi dalla sola passione, e/o fattori patologici scatenanti, non pensando che se si era sul treno giusto, non lo si incontrerà mai più, almeno nella maggioranza dei casi, vivendo in situazioni “accomodanti”, che porteranno a frustrazioni sempre maggiori, riducendo l’individuo nella più mera solitudine, ma a questo, nella normalità, non si dovrebbe mai arrivare, avendo noi esseri umani l’ausilio della parola, utile per farci capire a chi vive con noi una relazione d’amore seria, onesta e su basi solide.

Ma come si sà spesso si preferisce essere più superficiali, prendere delle decisioni avventate, che poi però si pagano, almeno che dall’altra parte non ci sia una persona che ha un quadro chiaro, clinico-patologico compreso, con chi si abbia a che fare e a volte, specialmente se capita un tentativo di vera ricucitura dalla parte opposta.

D’altronde si conosce già la persona che si ripresenta, sia con i suoi pregi che con i suoi difetti e patologie, purtroppo gravi, annesse…
Questo è il gran casino, proprio questo è il gran casino, specialmente se poi di mezzo c’è pure una bimba di soli nove anni…
Spero abbiate tutti voi capito in che situazione incredibile ora io mi stia ritrovando.

Maxim.

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

27 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    elecina -

    Maxim… sta cercando di tornare con te… scusa, forse tra una chat in cinese e una telefonata ai clienti non ho capito bene… no!!!!!!!!! Non ci pensare proprio, assolutamente. Vai avanti per la tua strada…sei innamorato, ma non è giusto tornare con lei. Spiega meglio per favore..

  2. 2
    giuly -

    no, non credo di aver capito….vuoi forse ritornare sui tuoi passi?

  3. 3
    Gianni82 -

    caro maxim ho capito in pieno, io vivo una situazione simile, forse posso captare parecchio di quello che hai appena raccontato, ma vedo che ci sono di mezzo pure dei figli e allora penso che la cosa deve essere ancora piu devastante…

    carissimo cosa posso mai dirti, se non che siamo tutti gravemente danneggiati patologicamente secondo me… spesso non vediamo la verita delle cose, che non si dice, me è sottintesa.

    io sono 2 giorni che sono senza di lei, e mi sento gia perso, allo stesso tempo so che le manco, e ieri sera mi ha chiamato per dirmi semplicemente che era preoccupata e voleva sapere che cosa stavo facendo.

    ho avuto modo di riflettere e pensare ai miei errori, purtoppo so che non sono solo miei, ma non c’è altro modo per capire e ricucire qualcosa, se non indagare e scavare a fondo dentro si se.

    fermo restando che rimango della convinzione che qualcosa a livello patologico c’è l’abbia anche lei.

  4. 4
    XAVIER -

    maxim bella domanda,
    cmq ti invito a vedere dentro te stesso,
    del resto sapete che io credo nell’amore e che per esso farei tutto…strano che un uomo parli così…pensa se questa è la donna giusta per te…
    nonostante tutto gli erori possono esserci..
    ma se è un vero amore le cose ritornano sempre..
    questo è quello che mi viene da dire in questo momento..

  5. 5
    Maxim_Max -

    Ciao a voi,

    questa mattina c’è stato l’incontro, molto pacato e cercando di inquadrarci nel rivedere se piano piano potesse essere possibile un ricongiungimento, anche perchè tanti amici mi hanno detto che tante volte sarebbe sempre meglio vedere se possibile non buttare via proprio tutto, d’altronde è lei che mi cerca da un mese e mezzo.

    Ma proprio ora che vi scrivo, ho appena finito di ricevere e mandare sms, perchè a voce non se la sentiva di parlare, ulteriori spiegazioni da parte sua da parte mia e alla fine dice che lei non può mentire e quindi non c’è nulla da fare.

    Bene perchè questo era quello che volevo sentire, d’altronde il mio stato d’animo e psicologico, non è quello di prima ma tutt’altro molto forte invece quindi, ben pronto a ricevere qualunque cosa, senza sofferenze alcune.

    Ripeto io non l’ho mai cercata è lei che sempre in questi tre mesi mi ha cercato senza che mai io le rispondessi, finchè due giorni fà, scoprendosi, ha mandato un sms e di lì partendo il tentativo di riapproccio da parte sua, con incontro di questa mattina.

    Logico che mi abbia scritto in ultimo adesso che non può mentire che è finita, perchè le sue paure sono enormi, anche quella di trovarsi in una posizion e di inferiorità nei miei confronti, di sentirsi in colpa, di avere paura di quello che la gente dica, ad un suo ritorno qui da me, quindi le si scatena questa sorta di salvaguardia individuale…ma adesso tramite sms, senza voler parlare, questo perchè i mille travagli interni che lei ha la attanagliano non poco.

    Il suo primo sms diceva “che nulla sarebbe più come prima, che io avrò sentito di certo una certa freddezza nell’atmosfera del nostro incontro… ecc..” in più la sua paura di che cosa poteva dire la gente del suo rientro ecc…

    Io poi stavo facendo delle considerazioni su quel primo sms, man mano inviavo per riuscire almeno ad esprimere un concetto, alla fine arriva il suo ultimo sms secco, un classico da parte sua che cita:

    “Basta(mio nome)..ho capito..(suo nome) non c’è più..Fin quando io ho avuto, ho dato, sinceramente..Ora, ti dico che purtroppo mi rendo conto della realtà..sò, è dura, brutale, ma io non posso mentire, mentirti, Mai!! nel bene e nel male..Mai!! E’finita!!”

    La mia risposta sapete quale è stata?

    Questa:

    “Va bene (suo nome) ciao.”

    Mica male eh! ragassuoli!

    Pensate che sia finita lì?

    ahahahahahahaahaaahahaha!!!!

    Basta crederselo…io da ora no contact, e senza alcun problema, chi è nella m….è solo lei, io questa sera sono in disco sul mare a divertirmi e a godermi l’estate ancora! vedremo gli ulteriori sviluppi…

    Ricordo in ultimo che i sentimenti possono esserci, ma non hanno più e per nulla il sopravvento su di lei, ora in mè agisce una forza, che è la peggiore, il mio vero carattere
    un brutto carattere che vede le cose sotto un’altra ottica, quella giusta e che fà schiattare lei non io…

    Maxim.

  6. 6
    Ant062 -

    Max, lei sta bussando alla tua porta.
    Una domanda: nei sei innamorato o lo faresti solo per la bambina?
    In ogni caso solo tu sarai in grado di fare la scelta giusta.

    In bocca al lupo, amico!

  7. 7
    Maxim_Max -

    Grazie Elecine e Giuly per i vostri interventi…l’aggiornamento sarà costante…ma penso che per ora ci sarà un pò di quiete, vista anche la mia risposta finale, molto spontanea, ad hoc, che cosa pensava di “zerbinarmi” per caso?

    Maxim.

  8. 8
    Spectre -

    Vuoi decidere per te, o per chi ha nove anni? E’ una domanda seria, non una provocazione.

    Sei disposto a discutere del male che ti ha fatto, nel modo in cui l’ha fatto, per eventualmente digerirlo? Nei sei capace? Vuoi fare a vita il dottore di chi dici avere dei problemi? Vuoi prendere sotto al tua ala, ancora una volta, questa persona? Perché è di questo che stiamo parlando no?

    Decidi tu. Io, che non devo affrontare un ritorno che spero non avvenga mai, ho già detto “no, non lo voglio fare”. Quel treno è passato, e per fortuna che è andata così, sennò chissà come avrei vissuto.
    Certo, non ci sono bambini nel mio caso.

  9. 9
    guerriero -

    Max so che nn lo farai, nn si ripete due volte lo stesso erorre, ognuno si prenda le resp delle proprie azioni.

  10. 10
    Maxim_Max -

    Ciao Gianni82,

    al mezzo purtroppo c’è la figlia di lei che ha 9 anni nata da un rapporto con un uomo che le aveva detto di essere divorziato e poi invece era sposato in Francia a Mentone ed al terzo mese di gravidanza le ha detto di abortire…mah! certo che omm’ e’ mer…in giro ce ne sono tanti eh!
    Lei si è cresciuta la figlia da sola, lavorando senza relazioni stabili, ma solo con un’amicizia, in case separate e nulla di sentimentale, con un uomo che è durata tre anni, poi lei ha conosciuto mè, non al contrario, mi aveva contattato perchè le piacevo…il mio num di cell. è sulla targa del mio studio e ne ho solo uno e di lì è nato tutto, ci siamo sposati dopo due anni e mezzo di convivenza, me lo ha chiesto lei, è stato sempre un rapporto intensissimo dove l’una non può fare a meno dell’altro.
    Poi al 7 maggio di quest’anno mi ha mandato a quel paese, per l’entrata in “funzione” del terzo incomodo…purtroppo ha dei problemi psicologici “sindrome di Borderline”, immaginati anche, nel caos generale familiare che ha avuto, la cosa più brutta che si possa fare a una bambina…hai azzeccato in pieno, ci siamo capiti?

    Di lì quindi tutto il suo percorso è stato un disastro, famiglia dove il padre padrone sfasciava e prendeva a botte tutti, sempre ubriaco e con “il vino cattivo”, separazione, con lei affidata al padre!?!?!?! dopo 8 mesi tolta immediatamente e data alla madre che già aveva l’altra sorella più grande.

    Con mè ha trovato la stabilità che non ha mai avuto, ma ad un certo punto lo stesso ambiente le è venuto stretto, si è sentita come abbandonata, mi era aumentata la mole lavorativa, quindi è andata in tilt, anche se vista l’età sua di 34 anni questa cosa dovrebbe scemare amano a mano, quindi Borderline che si scatena, dove tu diventi il nemico, quello che la fà stare male, come suo padre d’altronde, quindi fuggire…basta anche un “cesso umano” che le dia attenzioni che lei lo veda come un punto luce, mentre così poi, rinsavendo non è.

    Quindi come ho scritto prima, ma visto che qui sul sito si lavora in differita, sms un tempo, io mai risposto, dopo chiamate anonime, mai risposto perchè lei sapeva quando stavamo assieme, che io agli anonimi non rispondo.

    Ciao Xavier,

    sul fatto del mio post iniziale, a volte di non avere un colloquio dove si parli del proprio star male, non è da parte mia, ma una chiusura che la ex moglie ha avuto con me, che vedevo che aveva qualche problema, era in fase critica, per poi infatti dare atto alla sua fuga con il terzo incomodo visto come salvatore nel suo momento di culmine della sindrome stessa della quale lei soffre.

    Che dire, come avrai letto nel mio intervento, le sue paure nell’affrontare una situazione di rientro(paura del giudizio delle gente, di mia madre) tutto questo parlandoci questa mattina, trascorrendo tutta la mattinata assieme, dove lei però dava certo e con calma lo stesso rientro, ma sempre nel giro di pochi giorni, poi questo pomeriggio invece tutto all’aria…

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili