Salta i links e vai al contenuto

Un amore lontano

  

Salve a tutti, è la prima volta che scrivo e vi faccio i complimenti per l’ottimo servizio che date ai bisognosi di risposte.
Ed io sono uno di loro… sembravo un ragazzo forte, un vero leone ed invece in questo momento mi sento un co******..
Vi racconto la mia storia: la scorsa estate ho conosciuto una ragazza straniera, stupenda, bellissima, dolcissima, una di quelle che sogni durante la notte, per farvi capire..dopo circa un mese di corteggiamento siamo stati assieme e da lì è iniziata una storia cosiddetta a distanza, visto che siamo lontani circa 1200km.
A fine estate è partita ma subito dopo è ritornata da me, ha preso il primo aereo dopo neanche 10gg perchè gli mancavo, voleva rivedermi…
Io all’inizio pensavo fosse solo la tipica avventura estiva, esclusivamente sessuale, ma visto anche il suo interesse e considerando che il nostro alla fine era un ottimo rapporto, ci capivamo alla perfezione e avevamo molto in comune, ho deciso di aprire il mio cuore, cercandole di dare il giusto affetto che si meritava.. Ci siamo incontrati, siamo stati benissimo assieme e da lì è iniziata la solita vita virtuale: sms, chat, skype, webcam e così via… buongiorno, buonanotte, che fai, che non fai, mi pensi, non mi pensi. Finchè un giorno non mi manda niente e per 2 giorni consecutivi il suo atteggiamento si trasforma e diventa fredda e distaccata. Ho passato le pene dell’inferno, non capivo cosa fosse successo e alla fine mi confessa di avermi tradito con un suo amico, che gli piaceva prima che conoscesse me ma con il quale non era mai stata. Non c’è andata a letto, almeno fino ad ora (sono passati 5 giorni) ma mi ha lasciato, dicendomi che per lei sono un amico, che ora vuole stare sola, che ha bisogno di capire chi e cosa vuole realmente, ma che nello stesso tempo vorrebbe il mio affetto di sempre perchè mi vuole tanto bene e soffrirebbe se sparissi per sempre. Mi ha detto che continuerà a frequentarlo e poi chissà cosa succederà. Finirà gli studi a febbraio e sta attraversando un brutto periodo, e secondo lei ora io dovrei accettare di essere suo amico menrte lei magari esce con lui e ci va anche a letto. Lei mi ha detto che per ora vuole solo approfondire la conoscenza, ma queste cosa sappiamo tutti dove porteranno.
Sto soffrendo come un cane perchè ho capito di amarla, di provare un sentimento che va oltre la semplice amicizia, ma non è corrisposto. Sono stato sincero, le ho scritto tutto quello che penso e lei mi ha lasciato libero di decidere, se continuare o no il rapporto di amicizia che ci lega, pur rimanendo offesa e tristissima nel caso decidessi di non farlo.
Mi ha detto che alla fine dei suoi studi, chissà, tutto potrebbe accadere e che ora ha bisogno di riflettere, di ritrovare se stessa.
Che faccio? aiutatemi vi prego! io non l’ho assillata, gli ho scritto e detto a voce quello che provavo ma lei è stata schietta nel dirmi che da me non vuole amore, ma solo una profonda amicizia che poi chissà, con il tempo, da entrambe le parti si potrà trasformare in un qualcosa di più intenso. Mi ha anche chiesto se potremo rivederci, che le manco etc etc
Ora che dovrei fare? grazie in anticipo

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

7 commenti a

Un amore lontano

  1. 1
    Spectre -

    prendi fiato e prendi atto che non hai basi per andare avanti. è troppo inaffidabile. è una delle cose più brutte da apprendere ed acettare. a me crea sempre un vuoto allo stomaco.

    farest l’amico? io non ne sono capace se provo qualcosa. l’ho fatto tantie tanti anni fa e mi sono creato un problema gigantesco.

  2. 2
    frbgs -

    é passato un pò di tempo e spero che tu stia bene.
    Le solite cose:”devi lavorare su te stesso” ma queste trovano il tempo che trovano; c’è un film, credo che si intitoli “ovunque tu sia” il professore all’università chiede: ti darò 30 e lode se sai dirmi l’amore dov’è. nel presente nel passato o nel futuro??
    La studentessa (Violante Placido) risponde:”certo nel presente non può essere perchè non sono innamorata.Il passato è passato, e quindi il mio amore non può essere lì.
    Nel futuro non mi è dato di saperlo, perchè non so che avverrà di me.

    Tutto sbagliato, il professore risponde.” l’amore sta solo nel tuo passato. In quello che tu hai vissuto. In quello che ti è anche mancato. Tu oggi hai bisogno dell’affetto di tua madre; del suo seno, delle sue carezze, della sua voce, e così via per ogni cosa del tuo passato che hai avuto e che non hai più, e per ogni cosa che non hai avuto e che vorresti oggi.”
    Allora l’amore è dentro di noi, non sta nella persona che riusciamo ad individuare come la nostra amata; siamo solo noi che facciamo un “investimento oggettuale” ma ogni cosa parte da noi stessi.
    Morale: lavora su di te, se davvero ami, ama e basta.
    Allarga un braccio e butta via tutto quello che c’è sul tavolo della vita, e ricomincia sempre secondo dopo secondo.
    Buona vita. Ciao

  3. 3
    Christopher -

    ma è troppo distante…roba da matti…non ti andare a impelagare in quelle robe isè!

  4. 4
    rosy -

    Metti un punto! queste storie fanno solo un gran male.
    Io non credo nelle storie a distanza e nemmeno negli amori estivi (sono rari quelli veri!)!!
    Non continuare a farti del male!

  5. 5
    Christopher -

    C’è distanza e distanza..finchè sono 200-300 km e si fanno in 2-3 ore va bene..ma dopo comincia a diventare un disastro se la distanza aumenta !!

  6. 6
    agata -

    Leggendo la tua lettera d’impatto mi vien da cantare questa canzone: “Ci si fa male anche così restando amici e niente più,ci si fa male anche di più se poi mi chiami e metti giù..Ci si fa male anche così decisi a non vedersi più”…etc etc…
    Sono d’accordo con Rosy,queste storie fanno male…oltretutto una storia vera va coltivata prima di “mantenere le distanze”…servono delle basi x poter andare avanti e queste purtroppo non ci sono..Il tuo stato d’animo è normale,ci soffri ma sarà il tempo a farti guarire…Un consiglio??Frena la tua mente..anche se lei sta attraversando un periodo brutto non esserle amico, anche perchè non ci riusciresti e in più non è quello che vuoi…ne avrà spalle su cui piangere!..Non farlo ti faresti solo del male..E t’illuderesti ancor di più….

  7. 7
    valentina -

    si e’ vero che le storie a distanza fanno male …. io conobbi un
    ragazzo in chatt mi ero innamorata abbiamo chattato x tanto tempo poi ci
    siamo sentiti e poi incontrati ,, qnd e’ andato via da me ci siamo
    sentiti x una ventina di giorni e poi lui mi lascio con un sms io stavo
    male xche’ nn melo aspettavo poi cio creduto … ora sono 4 mesi che ci
    siamo lasciati e nn ci sentiamo piu’ poi lui mi ha inviato un sms a
    natale x gli auguri io nn melo aspettavo ,, ora ci sto ancora piu’ male
    xche’ nn so cosa pensare rispondetemi -…… manaccia la distanza….

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili