Salta i links e vai al contenuto

Tutto passa

Soltanto tre mesi fa, mio marito mi lasciava (per telefono), dopo 5 anni di matrimonio. Disperazione, solitudine, sofferenza…beh, oggi ho finalmente rivisto il mio sorriso risplendere! Paradossalmente, ho metabolizzato il fatto che non fosse più innamorato di me e questo mi ha spinto a cercare la forza di andare avanti, di guardare oltre – anche se, all’inizio, vedevo tutto appannato (per via delle lacrime che versavo!). Qualcuno si domanderà: “In così poco tempo?”, ed io rispondo “Si, perchè ho capito che non valeva la pena fustigarsi ulteriormente!”. Non ho messo in discussione lui, il suo comportamento, ma me stessa. Mi sono concentrata su di me, sul mondo che continuava a girare intorno a me: caspita, ho pensato, se esisto non sarà certo per soffrire per una persona che non mi ama più! Adesso, mi guardo intorno e vedo la vita, la gioia, la speranza… e vedo anche la gente che lotta contro i mostri dell’anima, dei ricordi rimanendo prigionieri di se stessi, dei propri pensieri. Prima di conoscerlo, stavo cercando la strada da percorrere per trovare la serenità, forse ci stavo così vicina da apparire tanto interessante ai suoi occhi…ero allegra, spensierata, fiduciosa…ora, mi sto riprendendo la mia vita, con pregi e difetti annessi. Vi scrivo per condividere il mio stato d’animo e trasmettere la speranza che tutto passa. Soffrendo, toccando il fondo, affrontando il dolore, accettando la sua esistenza, poi, si ricomincia a sorridere. Ci saranno altri momenti bui, lo so, forse verserò altre lacrime, ma ciò che provo in questo momento é sublime… Come scritto in una precedente lettera, la reazione degli altri, rappresenta un riflesso di come ci si sente. Vedo sorrisi intorno a me, perchè ora, io sorrido e “brindo alla vita!”. In bocca al lupo a tutti!

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso

22 commenti a

Tutto passa

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    guerriero -

    pìù tempo passa meglio sarà, vedrai che dopo altri tre mesi starai a meraviglia

  2. 2
    kekkoufo5 -

    Dolcissima Claudia

    io non sono sposato ma ti racconto questa mia parentesi:

    Nel 1995, durante il militare, conobbi una ragazza e me ne innamorai follemente. Con questa persona ho vissuto 5 anni molti belli della mia vita ma questo amore astraordinario fu scosso dall’improvviso decesso della mia mamma avvenuto nel mese di giugno del 2000. Per smuovere un po’ le acque e riprenderci dalla botta, io e la mia compagna, decidemmo un mese dopo di fare una vacanza a Milano per distrarci. Tornati dalla vacanza lei mi lasciò, prese le sue cose e ripartì subito per Milano. 6 mesi dopo si sposò con un Milanese che conobbe durante il viaggio del mese prima.

    Io ho pianto per 15 mesi circa e mi sono liberato definitivamente dall’ossessione di questa donna dopo 3 anni in tutto.

    Non è mia intenzione scoraggiarti, anzi, questo per confermare che certe botte comunque si superano. E’ solo una questione di tempo, a chi più a chi meno.

    Grazie e complimenti per i tuoi progressi. Smetterai di piangere quando il serbatoio della tua anima si sarà completamente svuotato (così dissero a me a suo tempo).

    TVB
    Kekko

  3. 3
    elecina -

    Spero che abbiate ragione..in me i progressi sono molto lenti e il processo e`altalenante. Appena mi sembra di stare molto meglio, ripiombo nella crisi. Piango, ho sempre la testa immersa negli stessi pensieri, non riesco a lavorare, lo sogno la notte..insomma e`molto dura. Forse perche`non l`ho ancora affrontato di persona, forse per la distanza, non so. So che il mio sentimento riaffiora sempre, nonostante tutti i se e i ma, non faccio che pensare che avevamo una vita da vivere insieme e tanti sogni da realizzare..

  4. 4
    tina -

    Ma tu non sei più innamorata?
    Te lo chiedo perchè penso che questo conti molto nel processo di ripresa. E se la risposta è sì, la tua testimonianza è ancora più significativa dato che la maggior parte dei “lasciati” ama ancora…
    comunque…cin, cin!!!

  5. 5
    Ant062 -

    Sinceramente non verso più lacrime come i primi giorni e ho anche ripreso un po’ di peso (avevo perso 7 chili), ma ogni tanto le crisi di pianto riaffiorano prepotenti e violente.

    Non so se sarà sufficiente tutto il tempo di questo mondo per riprendermi completamente.
    Anche perchè il suo ricordo resterà indelebile.

  6. 6
    guerriero -

    tre mesi sono pochini

  7. 7
    kekkoufo5 -

    Elecina, datti temmmmpo.

  8. 8
    Ari -

    Ma che bella lettera, cara!
    Sei proprio in gamba, ha fatto bene a testimoniare che il nostro stato d’animo dipende in gran parte da noi.
    Buona fortuna.

  9. 9
    CHICCA -

    Claudia come ti invidio. Io dopo 3 mesi sto ancora malissimo, mi manca da morire e sono in pieno periodo no. passo tra alti e bassi impressionanti,. il suo silenzio mi fa malissimo….
    Spero che tutto passi, perchè così è un dolore continuo, un senso di vuoto immenso e sono tanto stanca di vivere cos’..uff

  10. 10
    Giulio -

    Boh, devo essere fuori dalla logica di questo mondo… come si fa a non amare più una persona e lasciarla?
    Io non ci riuscirei mai… anzi ogni giorno farei di tutto per far sentire in una fiaba la mia donna.

    Che mondo schifoso, si è perso completamente il “dono” ed il valore delle cose semplici da condividere con la persona accanto.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili