Salta i links e vai al contenuto

TSO e mascherine

Lettere scritte dall'autore  Sondra

La vicenda del ragazzo di Fano prelevato da scuola e sottoposto a ricovero coatto, per il suo rifiuto di indossare la mascherina in classe, mi ha lasciata sbigottita forse perché conosco bene le durezze di certi metodi psichiatrici, forse perché so cosa si cela dietro molti TSO, in epoche passate usati anche contro le donne che si ribellavano alle proprie famiglie. Con un ragazzo di appena 18 anni convinto di voler fare la rivoluzione contro la mascherina (forse perché mal consigliato da un adulto, come sembra) , un ragazzo senza problemi psichici o scolastici, si dialoga in altro modo. Da insegnante credo che episodi come questi rappresentino il fallimento della scuola come spazio di dialogo educativo e di crescita critica.Sono felice di trovare qui, ancora una volta, l’attenzione di Telefono Viola, presidio contro l’abuso dei trattamenti psichiatrici che da anni si imbatte in casi di TSO praticati su soggetti che manifestano comportamenti “non conformi”. Telefono Viola ha dato mandato a un legale di seguire il caso dello studente di Fano e auspicando che il ministero dell’Istruzione faccia chiarezza sull’accaduto. Telefono Viola che si è costituito parte civile nel processo pisano sui maltrattamenti ai ragazzi disabili in una struttura della Stella Maris. Telefono Viola che ha chiesto di costituirsi parte civile nel processo contro la morte di mio figlio Mattia. Vedremo il giudice cosa deciderà nell’udienza di fine maggio.
Sondra Cerrai

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: TSO e mascherine

Lettere correlate a:

TSO e mascherine

Continua a leggere lettere della categoria: Salute - Scuola

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili