Salta i links e vai al contenuto

Totale sbandamento per amore

Lettere scritte dall'autore  fallingstar87

Salve a tutti, ho letto molte discussioni ed ho notato che in questo forum sono tutti molto partecipativi : -) prima di tutto mi presento, mi chiamo Simona ed ho 23 anni.
Il problema che mi affligge da un po’ di tempo riguarda una questione sentimentale.
Scrivo ora perché oggi per l’ennesima volta ho avuto una fortissima crisi, che mi ha fatto stare malissimo.
Sto con un ragazzo da circa un anno, non è facile descrivere la mia situazione, vivo una storia a distanza e sono molto innamorata, ma emotivamente sono veramente distrutta, non è facile affrontare una storia a distanza, e questo il mio ragazzo me l’aveva detto sin dall’inizio, ma ora mi sto veramente rendendo conto di quanto lo sia.
Parto dal presupposto che sono una persona molto insicura e che per varie questioni familiari ha un autostima veramente bassa, il mio ragazzo ha già avuto una storia a distanza, che è stata veramente importante, si sarebbe dovuto trasferire da lei, ma non è mai successo perché lei lo ha lasciato, lui ha 28 anni e a mio parere è una persona fantastica, lo stimo molto ma a volte mi sento come se non potessi dargli quello che lui si merita, da quando sto con lui vivo su un altalena emotiva impressionante, e questo anche perché la mia vita è cambiata radicalmente.
Prima che ci conoscessimo avevo un’amica e uscivo sempre con lei, proprio nell’estate in cui io e lui ci siamo conosciuti io ero molto in crisi con la mia amica, eravamo quelle amiche che uscivano sempre insieme, solo e sempre noi due, io non ero molto felice come non lo ero del mio lavoro (che fondamentalmente non avevo perché non riuscivo a trovare un posto fisso) , e della mia vita in generale, poi tutto è cambiato, la mia amica storica si è fatta il ragazzo e per un po’ di tempo non ci siamo sentite, io ho cominciato ad uscire con persone che fino a quel momento non avevo mai visto, persone che lui aveva conosciuto quell’estate perché ha un appartamento al mare, e quando gli è crollato il mondo addosso a causa della rottura con la sua ex (che era per lui praticamente un punto di riferimento, visto che ormai nella città di lei si era creato tutto un suo mondo di amicizie) , è venuto al mare, per reagire alla situazione, ed ha trovato me.
Da quando sto con lui sono cambiata molto, prima non avevo mai voglia di uscire, di fare praticamente nulla, litigavo spesso con i miei genitori, ma soprattutto avevo lasciato da parte tutti i miei sogni ed i miei desideri, come quello di laurearmi ed ero sempre molto tranquilla e a volte addirittura apatica, ora soffro spesso di ansia, non riesco a stare a casa da sola, voglio conoscere persone ed avere un gruppo di amicizie, mentre prima mi bastava quello che avevo e mi interessava poco espandere le mie conoscenze, pensavo sempre come sarebbe stato iscrivermi all’università ma probabilmente non l’avrei fatto perché i miei hanno sempre remato contro, mi hanno sempre considerata una persona svogliata e senza voglia di studiare, e tutte le loro recriminazioni piano piano hanno fatto completamente sparire la fiducia in me stessa, litigavamo spessissimo ma ora ogni volta che succede mi rendo conto che probabilmente loro mi vedevano da fuori per come ero veramente.
L’ultimo anno di superiori è stato il più brutto della mia vita, sono passata con 60 nonostante io consideri l’istruzione qualcosa di molto importante, mi è pesato molto quel 60, ma non riuscivo a studiare, mi mancava la concentrazione, solo ora mi rendo conto che probabilmente ero depressa.
Dopo i primi mesi insieme quando sono comparsi i primi sintomi di malessere ho cercato conforto tra le persone a me più vicine, tra cui mio cugino che ha 25 anni quindi quasi mio coetaneo, che io considero quasi come un fratello, lui mi ha invitata ad uscire con lui ed i suoi amici, ed alla fine i suoi amici piano piano stanno diventando anche i miei, abitano vicino a casa mia, in un appartamento in cui sono in 3 ma è sempre pieno di persone, purtroppo quasi sempre tutti uomini e per questo mi sento molto in colpa nei confronti del mio ragazzo, ma io non ho nessun interesse nei loro confronti e quando sono con loro riesco a divertirmi e sto bene… per quanto riguarda l’università invece sto seriamente pensando di dare il test per psicologia che è la mia passione da quando ero piccola, infischiandomene di quello che dicono i miei perché voglio dimostragli che non sono la persona irresponsabile e incapace di studiare che dicono, e diventare una persona più equilibrata e ordinata, perché non lo sono mai stata, ma questo mi fa confrontare per forza con quello che sono stata fino adesso, a volte guardarsi alla specchio è difficile, ed ora il mio specchio non mi da più l’immagine distorta che mi dava prima, ma una più nitida e chiara.
Il mio ragazzo è la cosa più bella che mi sia successa ma allo stesso tempo mi ha fatto scattare una molla, che mi sta causando una sofferenza atroce ed a volte non capisco come si possa soffrire così pur amando tantissimo una persona, a volte penso che forse in questo momento dovrei pensare a trovare un equilibrio, che finché io non starò bene non farò altro che logorare il nostro rapporto fino a quando lui un giorno non deciderà di dirmi addio, ma non lo voglio perdere….

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Totale sbandamento per amore

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    psiche86 -

    Benvenuta nel forum!!!
    Sono dell’ idea che i grandi amori sono quelli che fanno soffrire, che ci scatenano dentro sensazioni di paura, insicurezza, e a volte vere e proprie ossessioni ( come quelle che ho io). Leggo che sei diventata una persona con molti stimoli e interessi, questa è sicuramente una cosa che influirà positivamente nella tua storia. Se fosse stato il contrario sarebbe stato pericoloso, perchè le persone che non hanno interessi ovviamente risultano poco interessanti e stimolanti… perciò stai tranquilla, cerca di stare bene con te stessa, di piacerti, e vedrai che se lui ci tiene davvero non ti lascerà mai.
    Un abbraccio!
    A.

  2. 2
    fallingstar87 -

    Grazie psiche, mi fa molto piacere ciò che hai scritto, anche se per me non è così facile, ho avuto delle crisi di ansia notevoli in questi mesi, sono arrivata a dover andare da uno psichiatra perchè non stavo affatto bene,e non sto bene nemmeno ora, soffro di una lieve forma di depressione nevrotica, scatenata probabilmente da un evento traumatico vissuto anni fa che è caratterizzato dalla perdita di motivazione, di concentrazione ecc.. è come se per tre anni avessi vissuto in un limbo, ora riesco a dre una spigazione anche agli scarsi risultati al lavoro, e a tutti i pensieri che ho avuto in questi anni e che ora mi sembrano assurdi, totale mancanza di organizzazione e voglia di fare le cose, di conseguenza testa vuota e riempita di un sacco di pensieri ossessivi, non è facile partire da zero e aprire gli occhi come se li avessi tenuti sempre chiusi, è un po una rinascita, o almeno spero che lo sia!

  3. 3
    psiche86 -

    Vorrei tanto andare anch’ io da un dottore sai… sento che non sto bene, sono instabile, non ho concentrazione, sono svogliata. Faccio cose da pazza. Sono arrivata a mozzicarmi le mani perchè mi sento tanto nervosa e presa in giro.
    Ma poi penso che prima di conoscerlo ero tutt’ altra persona, perciò non sono malata ma semplicemente innamorata di una persona che ha seri problemi e che mi sta trascinando nel baratro insieme a lui.
    Comunque prenderò in considerazione di andare da un dottore perchè sola mi sento cosi impotente…
    Un abbraccio.

  4. 4
    fallingstar87 -

    il mio lui non ha nessun problema anzi è una persona molto seria,educata, cordiale, ha un sacco di valori… sono io che mi sento come se fino ad adesso avessi vissuto in una bolla di sapone, realtà mai immaginate mi si sono poste davanti, e forse la sua serità che mi attrae, allo stesso tempo è ciò che mi porta a reprimere cose di me che alla fine si presentano sotto forma di ansia, in pratica un sacco di energia inespressa. Il tuo che problemi ha?

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili