Salta i links e vai al contenuto

Dopo sei anni di complicità totale e di amore vero, lui mi ha lasciato

Non ce la faccio più a fare finta che nella mia vita non sia cambiato nulla. Sorrido a tutti gli amici in comune perchè non voglio che gli dicano “Guarda che lei sta male”. Non voglio parlarne con nessuno, tantomeno voglio che i miei se ne accorgano: allora mi comporto come sempre e aspetto la notte per piangere. Dopo sei anni e mezzo, di complicità totale, di sintonia, di amore vero, lui mi ha lasciato, senza darmi il tempo di capire, di assimilare, di farmi l’idea..Il tutto per telefono, dopo che avevamo deciso di trascorrere le vacanze estive insieme.. Ora sono passati sei mesi, ogni tanto chiama, ma senza enfasi e io provo il rancore che avevo promesso a me stessa di non provare. Non volevo intossicarmi l’anima, l’essere buona e paziente erano mie caratteristiche che amavo.Non riesco ad andare avanti, a farmi un’ altra storia, credo di aver scordato come si fa. Ho il cuore chiuso e mi fa rabbia sapere che lui invece è riuscito ad andare avanti. Tutti mi dicono: dimenticalo ma io, eppure mi impegno, non ci riesco. In realtà, per quanto sappia che non tornerà mai indietro, spero che si accorga di quello che ha buttato all’aria e almeno provi a tornare sui suoi passi. Sono solo un’illusa? O sono diventata una brutta persona? Entrambe le cose mi terrorizzano.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

7 commenti

  1. 1
    mrossi00 -

    ciao blupaperetta

    No, non sei diventata una brutta persona.Direi addirittura che sei ancora più bella, apprezzati per questo e abbi sempre una grande stima di te stessa.L’importante è non avere rimpianti.L’importante è non dover dire ..avessi fatto questo..avessi fatto quell’altro.
    Se hai agito sempre in buona fede, senza secondi fini, hai seguito il cuore e i sentimenti, non hai nulla da recriminare.Lo sò, sono solo parole, e i fatti sono altro, se però può servire da incoraggiamento, posso garantirti che di queste storie ne succedono a migliaia e in tanti soffrono in solitudine…senza un perchè.
    Coraggio , la vita continua ,tira fuori la testa dalla nebbia, sollevati , non avanzare carponi,guarda in alto, vai sopra le nuvole, immergiti nel blù e tira dritto.In questi casi la miglior medicina è il tempo..coraggio

  2. 2
    blupaperetta -

    Grazie per le parole di conforto, dette da uno sconosciuto sono ancora più preziose. Aver trovato il coraggio di parlare di queste mie paure oggi mi fa sentire ancora più forte. Sono sempre più convinta che è giusto avere la meglio su quella voglia di chiamarlo e di augurargli le cose più brutte del mondo. Io non sono così e non lo voglio diventare per colpa sua. Se, grazie a questa esperienza, riesco a cancellare le mie brutte abitudini e mantenere le cose belle che ho, per me sarà già una vittoria.

  3. 3
    Blanda -

    Ciao!!!!
    E’ successo anche a me.. però l’ho(diciamo) lasciato io…
    Ma ancora adesso ci penso tanto…
    Adesso io e lui abbiamo un buon rapporto(per lui) come di fratellanza..
    Certo per me non è così..
    Non riesco a dirgli ke ancora dopo passati mesi lo amo ancora tanto.. non riesco a farmi vedere dalle persone ke sto soffrendo ancora tanto per lui.. ed ank’io aspetto la notte per piangere…
    Mi ero chiusa in me stessa..mi ero costruita una vita tutta mia nella mia camera da letto… non mangiavo, non parlavo, e soffrivo tanto… lui mi chiama ancora adesso , ci sentiamo… e per lui è tutto normale… ma non è colpa mia.. come non lo è per la tua storia.. anche io stavo con lui da 5 anni e 3 mesi ed ora sembra tutto buttato al vento..
    Ci sono cresciuta con lui e certo adesso penso COS’HO FATTO DI MALE…
    Ma ragionaci su!!!!! Se lui ti ha lasciata vuol dire che il sentimento era ormai quasi scomparso????!|!! Non credi???
    Dovresti iniziare a fartene una ragione oppure lottare per ciò che ancora ami…
    Come sto cercando di fare io adesso ..anche se in fondo so che lui non tornerà più indietro…
    Spero per te che tutto torni sereno e felice … Cerca di svagarti, uscire, e sfogarti anche ti fa bene sai??!!! Confidati con qualcuno, sfogati, sfoga tutto il rancore e magari anche la rabbia che hai dentro..TI AIUTEREBBE MOLTO…
    Buona fortuna!!!!!!!

  4. 4
    mrossi00 -

    Ciao blupaperetta, mi fa piacere che “lo sconosciuto” ti abbia risollevata un po’.Per cui basta piangere, non versarti addosso ancora lacrime, reagisci, coltiva nuove amicizie e nuove conoscenze..Tutto passerà e volgerà per il meglio.La sofferenza, non cercare di evitarla
    affrontala di petto, vivila, interiorizzala, come una tua creatura, e da una negatività riuscirai a trarre energia e linfa per tornare a sorridere.
    Guai a rintanarsi e chiudersi in se stessi per paura d’incorrere in nuove delusioni .
    La vita va sfidata, provocata e vissuta per quello che il “nostro momento” può darci, per quanto il nostro animo suggerisce e per assecondare il nostro “io” nascosto , che non è ,e non deve essere necessariamente ,ciò che appare all’orizzonte visibile.
    La sete dell’animo non è quantificabile, ne prevedibile nello spazio temporale,ci meraviglierà sempre e non conosce limiti.
    Credere nel sogno, lottare per viverlo, abbattere tutte le barriere, polverizzare, con eleganza e determinazione,( senza per questo comportarsi, irresponsabilmente, come un pachiderma che irrompe in una cristalliera) tutti gli steccati convenzionali e non, che il “dovere” pone e impone , credimi, blupaperetta, è …dare spazio alla quella parte di noi segreta , le cui potenzialità sono oscure persino a noi stessi, che ci spingono verso conquiste impensate, sia nel campo sentimentale che nella “quotidianità”.
    Vivere e godere di ciò che alla portata di tutti, è..semplice banalità.
    Appagamento vero è, scorgere e intravedere dove gli altri non osano.
    Vivere ,e proporsi per un proprio sogno, avere la forza e il coraggio di abbandonare, chi non ci apprezza, e rimettersi da subito, in discussione, dentro e fuori, per aprire il proprio animo e la propria fantasia, è fonte inesauribile di novità forti, verso nuove conoscenze e nuovi stimoli.
    E’ sicuramente un momento di crescita straordinario , rinascere dalle proprie ceneri, quando tutto sembra perduto e ci rema contro.
    Non credi che la propositività con la quale ci apprestiamo a vivere ogni giornata dipenda “esclusivamente” da noi?
    Credi chi gli altri (se non la persona amata) siano disposti a regalarci qualcosa?
    No. La vita è una giungla, lo sgomitare continuo degli altri, per occupare i posti più ambiti, è continuo.Non facciamoci relegare in ultima fila, adeguamoci .
    E….ricorda che aver amato e aver perduto è sicuramente meglio che aver mai amato.
    Non incantarti, col nasino poggiato sul vetro di una finestra,a vedere fuori, la vita che scorre.Ricordati però che in amore “vince chi fugge” e perciò con l’anno nuovo, non credere alla befana. Sii più cattivella e stronzetta (consentimi questi termini poco eleganti)..sii entusiasta di te stessa e della vita , apprezzati e valorizzati per ciò che sai essere,e poni in tutte le tue cose un pizzico di diffidenza…anche nei confronti di te stessa.(attenzione, non ho detto negatività)
    Ora ti saluto e…….
    “Dai più vita ai giorni,che più giorni alla vita”(Rita Levi Montalcini)

  5. 5
    Blanda -

    Non sei un’illusa…
    Sei solo una persona innamorata che cerca di lottare per il pro.. E COSI’ DEVE ESSERE …DEVI LOTTARE… la cosa migliore dire tutto ciò che ancora provi a lui… fallo..nn puoi pentirtene… anzi MEGLIO PENTIRSI DI UNA COSA CHE HAI FATTO CHE RIMPIANGERE UNA COSA CHE NON HAI FATTO…
    Piangi, sfogati, parla con lui..vedrai e spera che tutto tornarà come prima …ma se entrambi lo volete…. PIANGERE DAVANTI ALLA PERSONA CHE AMI NON E’ MICA UNA DEBOLEZA.. ANZI E’ GRANDE SENSIBILITA’ E SOFFERENZA PER QUALCOSA NEL TUO CASO APPUNTO LUI… piangere per amore è una cosa bellissima…certo è brutta da provare..è brutto soffrire.. MA SE PIANGI VUOL DIRE CHE HAI AVUTO MOMETI DI FELICITA’INCANCELLABILI… se piangi vuol dire che hai avuto molti momenti belli e brutti divisi con lui… SE PIANGI E’ PER L’AMORE CHE VI LEGAVA E CHE ADESSO VORRESTI CHE FOSSE… se piangi è perchè comunque qualcosa e’ stato… e ALLORA PIANGERE PER AMORE NON è UNA COSA DA VERGOGNARSI O DA NASCONDEERE PERCHE’ SE LO FAI E’ APPUNTO PERCHE’ IL TUO CUORE ANCORA HA DEI RICORDI FORTISSIMI..COME I SENTIMENTI…
    Ti dico tutto questo perchè so ciò che stai passando, e so che non è facile, so che le giornate non passano mai, so che sentirlo fa male, TI CAPISCO…. E’ QUELLO CHE SUCCEDE A ME ..TUTTI I GIORNI…
    BUONA FORTUNA DI VERO CUORE!!!!!

  6. 6
    Giordano -

    Buongiorno blu,
    sono Giordano e giusto per caso ho letto il tuo post. Anche io sono appena uscito, a pezzi, da una relazione durata circa un’anno (la trovi in “ti presento i miei ma lei non vuole”). Credo che nessuno possa sentire tanto profondamente ciò che dici quanto me, in questo periodo.
    Se posso permettermi sono daccordo con Blanda, pienamente daccordo, e te lo dico da uomo, forse anche da fratello maggiore visto che ormai non sono più un ragazzino.
    Anche se ti parrà difficile ti posso dire di guardarti dentro e ascoltare quello che ti dice il cuore. Se senti fino in fondo di amare questa persona coraggio parlagli, digli a chiare lettere quello che provi senza timori o paure di sorta. Vedrai che tutto si sistemerà, se non ci sono problemi insormontabili o modi di vedere la vita completamente opposti tutto va a posto. Chiamami uno stupido romantico o sognatore ma credo che l’amore sia davvero l’unica cosa per cui valga la pena vivere. Come ho già scritto nel mio post c’è una frase che diceva sempre mia nonnna: “per capire se ami davvero una persona chiediti se moriresti per lei…”. Ecco è questo il solo consiglio che ti do prima di fare qualsiasi cosa fatti questa domanda e comportati di conseguenza.
    TI faccio un grosso augurio di buona fortuna ed un grande abbraccio.
    E mi raccomando fai sapere se le cose si aggiustano.

  7. 7
    mayte -

    il consiglio migliore da mrossi00..sei grande

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili