Salta i links e vai al contenuto

Torinese disperata e delusa

BUONGIORNO. Scrivo in questo forum perché non so più a chi appellarmi. Sono una signora di 51 anni di TORINO con due figli a carico di cui uno invalido al 100%. Sono senza lavoro da tempo ormai ma la cosa peggiore èche tra pochi gg saro’ senza casa. Ho fatto domanda all’emergenza abitativa ma mi hanno risposto che non ho i requisiti. Vorrei sapere se è così che tratta il comune i suoi cittadini che hanno bisogno! Chiedo se qualcuno mi sa dare qualche indicazione e dirmi cosa devo fare, non so veramente più dove sbattere la testa.
Firmato. torinese disperata e delusa

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Me Stesso

3 commenti

  1. 1
    SAM -

    Diavolo queste situazioni sono all’ordine del giorno…perchè fra pochi giorni sarai senza casa? Non possono metterti fuori con la forza praticamente nemmeno se non hai problemi a mantenerti solitamente…se spieghi un po’ meglio la situazione forse riusciamo a capire…

  2. 2
    Andrea -

    al commento di SAM aggiungo che se la signora fosse invece un marocchino che non fa una mazza dalla mattina alla sera a parte bere e fumare, scommetto che i nostri sapienti governanti si prodigherebbero a fornirgli vitto, alloggio e privilegi vari, il tutto ovviamente gratis. Siamo allo sfacelo.

  3. 3
    anna -

    Buongiorno.La mia situazione e’ complicata da capire infatti dopo quasi un anno che giro per uffici a chiedere aiuti neanche ho ancora capito quali devono essere questi benedetti requisiti per poter avere dei sostegni in caso di necessita’.Il gg 29 e’ l’ultimo gg utile che mi hanno dato come proroga allo sfratto,nonostante che ho presentato i documenti dell’invalidita’ di mio figlio non mi danno ulteriore proroga.Per quanto riguarda la domanda della casa popolare in emergenza abitativa mi hanno risposto che non ho i requisiti (chissa’ perche’ gli extracomunitari i requisiti li hanno sempre).Non lavoro ,viviamo con la misera pensione di invalidita’ di mio figlio e 200 euro al mese che mi passa il mio ex marito (che anche lui sta passando un brutto momento per il lavoro).Ho chiesto una casa,un posto sano dove stare ma nessuno si muove.Gli assistenti sociali per me non hanno fatto niente,avevo chiesto il sussidio ma anche quello me lo hanno negato perche’ loro fanno i conti sulla base di quanto si e’ guadagnato negli ultimi 5 anni ed io sono uscita fuori parametri.Certo non ho chiesto aiuto nel 2008,nel 2009 o nel 2010,ma l’ho chiesto nel 2011,perche’ e’ quest’anno che le cose sono cambiate.Se qualcuno sa dirmi se esiste un modo per evitare che finisca in mezzo ad una strada per cortesia me lo faccia sapere.Grazie
    TORINESE DISPERATA E DELUSA

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili