Salta i links e vai al contenuto

Toglietemi questo pensiero dalla testa

Lettere scritte dall'autore  

Non so piu cosa fare per togliermi questo pensiero dalla testa, il pensiero di una persona con cui sono stato per due anni che mi ha lasciato per un altro..
Continuo pensiero di giorno e in ogni momento possibile.. sono frustrato.. non riesco a non stare un ora senza pensarci nonostante sia finita a marzo 2012 cioè un anno e mezzo fa.. e io ci penso ancora ogni maledetissimo istante. Si perchè non ho avuto nessun’altra persona, perchè sono solo, perchè non ho amici.. sono stufo.. perchè qualsiasi cosa che faccio non è mai bella come era prima con lei, anche se magari ho fatto cose ben piu interessanti..
Sono arrivato ad un punto che nonostante credessi di aver iniziato a stare meglio non è cambiato nulla sono punto a capo.. non ce la faccio piu.. qualsiasi e dico qualsiasi cosa io faccia mi sento comunque uno sfigato rispetto a lei, e sento che finchè non troverò qualcuna (piu bella di lei) non sarò apposto con me stesso. So che vi sembrano pensieri infantili e stupidi ma nonostante la mia età il mio cervello non riesce a ragionare diversamente. Non riesce a farsene una ragione e per tutte le distrazioni che io potrò provare saro comunque concentrato su quella cosa li che mi ha ormai tolto la felicità senza la quale non trovo piu ragione di vivere.

L'autore ha scritto 28 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

17 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Nathan -

    Innanzitutto lascia perdere il fatto di essere più bella meno bella. L’amore è una questione di cuore essenzialmente e complementarietà spirituale. Ti riporto qui le parole di Mario Quintana, poeta Brasiliano:

    Quando poniamo molta fiducia o aspettative in una persona, il rischio di una delusione è grande.

    Le persone non esistono in questo mondo per soddisfare le nostre aspettative così come noi non siamo qui per soddisfare le loro.

    Dobbiamo bastare… dobbiamo bastare a noi stessi sempre e quando vogliamo stare con qualcuno dobbiamo essere consapevoli che stiamo insieme perché ci piace, lo vogliamo e stiamo bene, giammai perché abbiamo bisogno di qualcuno.

    Una persona non ha bisogno dell’altra, esse si completano… non per essere due metà, ma per essere un intero, disposte a condividere obiettivi comuni, gioia e vita.

    Nel corso del tempo, ti rendi conto che per essere felice con un’altra persona, è necessario, in primo luogo, che tu non abbia bisogno di questa persona.

    Comprendi anche che la persona che ami (o pensi di amare) e che non vuole condividere niente con te, sicuramente, non è l’uomo o la donna della tua vita.

    Impari a volerti bene, a prenderti cura di te stesso e principalmente a voler bene a chi ti vuole bene. Il segreto non è prendersi cura delle farfalle, ma prendersi cura del giardino, affinché le farfalle vengano da te.

    Alla fine troverai non chi stavi cercando, ma chi stava cercando te.

  2. 2
    glosstar -

    Sono passato, anzi sto passando la tua stessa esperienza. L’unica cosa che mi da conforto e’ ricercare dentro di me, e non al di fuori, le risposte.

    Non sara’ una donna piu’ bella a farti stare bene, ma soltanto l’accettazione dei chi sei nella tua bellezza interiore e esteriore. Soltanto trovando la tua autocentratura potrai di nuovo tornare nel mondo e vivere per te stesso. Gli altri, quelli che arricchiscono la tua vita arriveranno solo quando tu saprai essere il magnete positivo e vibrante che li attira.

    La sofferenza e’ nella tua mente, e soltanto fermando la mente ne uscirai. Io ci sto lavorando da mesi e soltanto ora, tra alti e bassi, inizio forse a vedere la luce fuori dal tunnel.

    Buona fortuna a te, e a me. G.

  3. 3
    jonnyno -

    Grazie per i commenti..il punto é che per indole sono timido e quindi potrei coltivarlo quanto voglio questo giardino che le farfalle comunque non ci verrebbero..sono stufo di stare sempre solo e vedere coppie felici passare insieme i loro giorni più belli..tutto mo rimanda al ricordo di quando anche io ero felice..e ora non sono più..non bo nulla per cui vivere..nemmeno me stesso perche ho un carattere che detesto e sono pieno di insicurezze e blocchi mentali..da quando sono rìmasto solo non sono più riuscito a far fronte a tutto ciò es ogni giorno é sempre peggio..per questo motivo ricordo solo lei..perche con lei ero felice e non avevo tutti questi pensieri

  4. 4
    delarge -

    caro jonnyno,
    anche la mia vita è cambiata nel marzo 2012.. anche a me dura da un anno e mezzo.. Pure io ci penso di continuo, ma nonostante tutto ogni giorno provo a ribellarmi, combatto la situazione e anche se la vita non è piú piacevole come prima, mi accontento di quello che ho.. dei risultati a scuola, delle soddisfazioni al lavoro e delle nuove ragazze conquistate. Certo, se ci fosse stata lei sarebbe stato tutto infinitamente meglio, molto piú facile e felice… “facilitazioni” che ora si gode un’altro, quell’ altro che lei ha preferito a te.
    Non ti dico che un giorno sará meglio, che dimenticherai e che tutto si risolverá, ma accontentarsi delle piccole cose è giá un grosso passo avanti. Se ti puó consolare, la mia storia “paradisiaca” è stata troncata dopo appena qualche mese per colpa di circostanze esterne e imprevisti, senza vivere praticamente mai i “giorni piú belli” che dici tu per colpa di qualcun altro. Fossi in te, sarei contento di avere passato due anni felici. Dovresti pensare a questo.

  5. 5
    jonnyno -

    @delarge..per me ancora purtroppo non c’è spiegazione a tutto questo..ho sofferto davvero moltissimo per lei..sono stufo di soffrire e vorrei “rimpiazzarla” ma non ci riesco perchè ogni cosa che faccio mi sembra di farle un torto..anche se lei si è gia fatta mezza regione..c’è solo una ed una sola ragazza che è riuscita a farmi battere il cuore anche se ci ho parlato davvero poco..ma ovviamente io non ho avuto il coraggio di provarci e lei si è trovata un altro..non so sento che se continuo cosi tutte queste opportunità mi scivoleranno via dalle mani..

  6. 6
    Paride -

    caro jonnyno,
    ti capisco perfettamente!!! la nostra situazione è molto simile, anch’io storia di due anni, e a me a settembre saranno ormai due anni da quando mi ha lasciato…eppure per tutto questo tempo il pensiero di lei non mi ha mai abbandonato, ogni giorno, ogni ora…anch’io mi sento solo, sfigato, fallito…non ce nessuna ragazza che attiri la mia attenzione nonostante senta il bisogno di avere qualcuno al mio fianco, ma anch’io come te mi sento bloccato, cè da impazzire…io spero solo che prima o poi finisca tutto questo

  7. 7
    jonnyno -

    grazie @paride..è vero quello che hai detto, c’è da impazzire..è qualcosa di brutto perchè noi per primi vorremmo che tutta questa sofferenza cessasse di colpo..magari come con un clic di un interruttore. invece non riusciamo neanche noi a capire perchè. perchè siamo li immobili, ancorati non tanto a lei quanto al suo ricordo quando siamo stati cancellati dall’oggi al domani..forse siamo cosi perchè siamo stati feriti nell’orgoglio..forse perchè ci credevamo troppo, forse perchè siamo indolenti di natura..siamo inetti..boh so solo che non essere felici negli anni che dovrebbero essere i piu belli della tua vita è brutto, perchè si vive una volta sola e stiamo sprecando tempo a crogiolarci in un dolore che ci vogliamo solo noi

  8. 8
    Paride -

    si è vero Jonnyno, hai centrato perfettamente il punto, stiamo sprecando inutilmente questi anni dietro persone che ormai ci hanno completamente rimosso dalla loro vita…noi per loro non siamo neanche esistiti, siamo stati solo un illusione…noi le amavamo, loro no!!! è dura da accettare ma è questa la cruda verità…dovremmo e dobbiamo reagire!!! io ho 36 anni, probabilmente tu sei più giovane di me e hai tutta una vita ancora da vivere, quindi forza amico, miraccomando, non mollare. lo dico a te ma lo dico anche a me stesso, noi vorremmo loro, ma loro non ci amano, altrimenti sarebbero qui con noi adesso…forza Jonnyno, forza!!! un abbraccio

  9. 9
    angel -

    Ciao,
    forse il mio commento potrà sembrarti banale ma è ciò che sento di scrivere… Ognuno di noi ha bisogno di tempi diversi per elaborare la fine di un rapporto, soprattutto quando finisce male e come era capitato anche a me si viene a scoprire di essere stati liquidati e “sostituiti” velocemente da un’altra persona. Ti racconto in breve la mia esperienza: dopo quasi 4 anni e diversi alti e bassi il mio ex è letteralmente sparito evitando il confronto, poco dopo ho scoperto che si è fidanzato ufficialmente con una ragazza che probabilmente frequentava già durante il rapporto. E’ stato un duro colpo, non per aver perso lui, ma per la mia autostima. Non ho mai avuto una bella idea di me stessa e dopo l’accaduto ho iniziato a “confrontarmi” con la nuova lei autodistruggendomi e accusandomi di non essere “abbastanza” a livello interiore esteriore. Non volevo assolutamente riallacciare nessun rapporto con quel ragazzo, ma non sopportavo l’idea che lui dopo tutto il male che mia aveva fatto (bugie, tradimenti, solitudine ecc)fosse felice, mentre io dovevo rimboccarmi le maniche e cercare di ricomporre i cocci di me stessa. Ai miei occhi era un’ingiustizia e il solo pensiero mi faceva stare malissimo, mi paralizzava e toglieva la voglia di vivere.
    E’ stata dura, mi ci sono voluti anni, ma ho cercato pian piano di investire le energie in qualcosa di costruttivo, ho combattuto contro pensieri malsani e ora sono ancora qui ad affrontare nuovi altri problemi ma lui ha smesso di essere tra quelli.
    Quando sarai pronto per un’altra storia e incontrerai la ragazza giusta, l’idea della tua ex sarà solo un lontano ricordo e non ti passeranno minimamente per la testa confronti tra la nuova compagna e lei.
    Purtroppo non c’è molto che puoi fare per accelerare i tempi, sei giovane e fidati presto questo periodo di transizione passerà e ne uscirai più forte e più maturo

  10. 10
    Roberto1972 -

    Beh @jonnyno, hai scritto sopra che una ti ha fatto battere il cuore, quindi devi solo trovare una che ti piace, se eri ancora innamorato di lei non ti sarebbe battuto, credimi.

    Vivi nel ricordo perchè il presente noioso che hai ti fa schifo, esci un pò anche da solo a farti un giro ogni tanto, poi bisognerebbe sapere anche quanti anni hai.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili