Salta i links e vai al contenuto

Titolo banale?! Sono solo

Ho vent’anni, ho perso i miei amici, troppi sorrisi falsi, discorsi alle spalle che mi fanno diventare introverso.. e mi fanno riscoprire il piacere di starmene a casa con un film.. o a cazzeggiare davanti al computer… o restare invisibile su messenger..

Cosa può fare una persona sola? Cosa potrebbe fare per essere utile agli altri ma soprattutto a se stessa?

La mia attuale condizione è quella di terminare l’ultimo anno di tirocinio, “sperare” di passare il fatidico esame e “sperare” di trovare un posto di lavoro, “sperando” di esserne all’altezza……..
Ma come cacchio si fa a sperare con questo futuro?

Vivo tremendamente in solitudine, per quelli che si sentono come me sapranno di sicuro come si sente una persona sola il finesettimana…..

Ho bisogno di parlare con qualcuno…
Ho bisogno che nel tempo che dedicate a questo sfogo pensaste a come occupare la mia vita…
Cosa fareste voi!?
Aiutatemi…. grazie……

L'autore ha scritto 14 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

4 commenti

  1. 1
    jesuswhitme -

    La solitudine è la via della crescita, tutti i più grandi della storia di tutta l’uminità anno in comune questo, buddha, maometto, gesù… Sappi che è la cosa più naturale che esiste, d’altronde quando si muore lo si fà proprio soli. Sta a te decidere cos’è la solitudine, il bisogno di un viaggio, di una conoscenza allora buttati.. Le abitudini uccidono il pensiero d’ogni uomo, stà solo a te tirar fuori la volontà di cabiare. Ma io ti consiglierei di goderti questa libertà, sii più te stesso, fai ciò che ti piace, rifletti e goditi i momenti che la vita ti offre…Trova te stesso, è il primo passo per cominciare a vivere..

  2. 2
    James -

    Sono d’accordo con Jesus.
    Capisco come ti senti sai?..sono da anni nella tua stessa situazione..ma non credere che l’essere più soli di prima sia una cosa obbligatoriamente negativa.
    Io anni fa ho capito che ero troppo vincolato alle amicizie, alle uscite, ai sabati sera che “..dai non si può stare chiusi in casa”.
    Ad un tratto sai di cosa mi sono accorto? ..che mi annoiavo..non lo davo a vedere ma non potevo più sopportare quella vita fatta di amici di facciata..ragazze di facciata..ma nessuno che mi ascoltava veramente o che mi abbia mai messo una mano sulla spalla per dirmi “..ehi, che cosa succede?..”
    Adesso ho 2/3 amici di cui so che mi posso fidare..ho ripreso a fare musica in giro..decido io se, quando e con chi uscire e guarda un pò..ho chiuso un anno fa con la mia ragazza perchè volevo ancora più libertà.
    Alla fine diventa una droga..non ci puoi rinunciare..fare quello che vuoi veramente..essere veramente libero.
    Provaci e vedrai che, in men che non si dica, ti ritroverai zaino in spalla in viaggio per qualche posto sperduto tipo l’oriente o l’oceania 🙂

    Ciao e in bocca al lupo per tutto.

  3. 3
    magirama -

    Ciao. Io mi sorprendo sempre di quanto lamentarsi sia una costante dell’atteggiamento umano. Uno è solo e si lamenta perchè è solo. Allora si trova amici e si lamenta perchè è single. Allora si trova una ragazza e si lamenta perchè vuole vederla sempre. Allora si sposa per stare sempre con lei… Alla fine, sposato con figli, lo stesso tizio si lamenta perchè vorrebbe avere più tempo per sè, insomma, vorrebbe quasi tornare a essere solo! Questa è solo una considerazione e suona quasi come una barzelletta, ma a volte è così.
    Riguardo te, mettiti in testa che nella vita nessuno ti regala niente. Riguardo lo studio e il lavoro devi sempre metterti nell’ottica di fare del tuo meglio col rischio a volte di non ricevere indietro tutto ciò che si è seminato. La vita è dura, si sa.
    Poi, falsi amici e solitudine a volte capitano, a vent’anni poi non ne parliamo. Tuttavia, è da pazzi lamentarsi dei torti subiti, isolarsi, per poi lamentarsi della solitudine. Si è sempre soli quando si fa di tutto per esserlo. Inoltre, immagino che tu abbia comunque una famiglia alle spalle, genitori, magari fratelli, conoscenti anche più grandi, quindi non sei davvero solo. Diciamo che hai bisogno di amici un po’ più sinceri e magari di trovarti una ragazza, qualcuno con cui svagarti e impiegare allegramente il tempo libero. Fai uno sport di gruppo, esci, prova a farti vedere, finchè rimani invisibile su messenger e cazzeggi su internet per conto tuo le persone non pioveranno mai dal cielo.
    Capisco come ti senti e so che è difficile, ma se nemmeno fai uno sforzo, non otterrai mai nulla. Einstein sosteneva che in uno stesso sistema, a parità di condizioni e mediante le medesime reazioni, la follia sia quella di aspettarsi risultati diversi.
    Forza e coraggio! Un abbraccio.

  4. 4
    Survivor -

    Qua magirama apprezzo il tuo commento :), sull’altro post un pò meno..

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili