Salta i links e vai al contenuto

Tg La7 di Enrico Mentana, la verità sui contagi

Lettere scritte dall'autore  FAS

Vorrei che i dati sui contagi del Covid-19 venissero forniti con correttezza e non solo per attirare l’attenzione o, peggio, per terrorizzare il pubblico. Mi spiego meglio con riferimento ad un esempio su gli ultimi dati:
– Lombardia contagi ultimo giorno 983 su 25623 tamponi
– Piemonte contagi 401 su 6811 tamponi
– Campania 769 su 9549 tamponi
– Sicilia 233 su 7151 tamponi
– Val d’Aosta 18 su 160 tamponi
L’uomo della strada con questi numeri capisce che in Lombardia c’è una emergenza ed i Val d’Aosta il virus è quasi assente. Non è così, perchè il numero dei contagi acquista significato solo e soltanto se riferito alla popolazione dei dati verificati, in altre parole ai tamponi. Ed in tale ottica sarebbe corretto dare non i numeri nudi e crudi, ma la percentuale dei contagi rispetto ai tamponi; in questo caso si avrebbe:
– Lombardia (983/25623)*100 = 3,81%
– Piemonte (401/6811)*100 = 5,88 %
– Sicilia (233/7151)*100 = 3,2%
– Val d’Aosta (18/169)*100 = 11,2%
Quindi si ha che su 100 persone in Val d’Aosta ne risultano positivi 11 mentre in Lombardia poco meno di 4. E così via.
Chiaramente chi capisce un pochino di matematica sa che un dato acquista sempre più valore di rappresentatività quanto più alto è il numero delle verifiche effettuate. Resta comunque il fatto che i media forniscono dei numeri di contagi che, presi sic et simpliciter, non hanno alcun significato, se non rapportati al numero di test effettuati.
Poi ci sarebbe da fornire un altro tipo di informazione, importantissima: sul numero totale dei positivi quanti sono gli “ammalati”? Infatti pare che la maggior parte dei positivi stiano bene e siano asintomatici.
PER FAVORE DATE LE INFORMAZIONI GIUSTE E SIGNIFICATIVAMENTE VALIDE
Grazie
Francesco Amantia Scuderi
Catania

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Tg La7 di Enrico Mentana, la verità sui contagi

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni - Salute

14 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Yog -

    Pretendi pure che la TV ti dia notizie corrette… non funziona così, le notizie vere devi cercartele tu.
    Sennò fai come loro, te le inventi.

  2. 2
    Bottex -

    Tutto vero. A questo si aggiunge poi il fatto che la Lombardia ha oltre 10 milioni di abitanti ed è quindi di gran lunga la regione più popolosa d’Italia. La seconda (Lazio) ne ha appena 6 milioni, quanto a Emilia Romagna, Veneto ecc. sono tutte sui 4 milioni e mezzo. Il numero di contagiati va quindi rapportato alla popolazione residente in quella regione. Vero comunque che più densità abitativa = più facilità di contagio, dovuta anche alla maggiore presenza di attività produttive, quindi occorre attenzione. Ma gran parte delle malelingue sparate sulla Lombardia la scorsa primavera erano appunto bufale o frutto di una visione troppo semplicistica delle cose. E, diciamolo pure, anche maldestri tentativi di certe persone di screditare la gestione lombarda. Saluti.

  3. 3
    Nikolas -

    adesso devono vendere i vaccini che sono stati commissionati alla Big Pharma, quindi alla TV saranno proiettati solo numeri forvianti e massimo allarme.
    Dopo aver arricchito Bill Gates, può darsi che i TG si degneranno di riportare i dati come cristo comanda.

  4. 4
    Es -

    Qui trovi i tuoi calcoli e grafici sul covid-19 per l’Italia e la Sicilia. Chi volesse può fare quelli della propria regione sostituendo alla stringa Sicilia la propria regione:

    https://rpubs.com/lovepeacejoy404/italia_covid
    https://rpubs.com/lovepeacejoy404/covid_sicilia

  5. 5
    Dana -

    Secondo me questo covid è una cosa molto gonfiata. Muoiono solo 28 persone al giorno e sono quasi tutte persone molto anziane, deboli e con patologie preesistenti che probabilmente morirebbero anche con una normale bronchite. E per questo motivo hanno fatto un lock down mondiale che ha generato una crisi economica pazzesca! Molti dei morti di marzo e aprile sono stati causati da cure sbagliate, altrimenti anche oggi avremmo 500 decessi al giorno e non 28.
    Per quel che mi riguarda, non mi vaccinerò.

  6. 6
    Trader -

    DANA, la mia opinione, simile alla tua, sul coronavirus, sentite anche due mie amiche biologhe e una medica: il coronavirus non è tanto pericoloso, ma molto contagioso. Una piccola percentuale del totale dei contagiati lo contrae in maniera grave ed ha bisogno di cure (anziani, immunodepressi, individui affetti da altre mille patologie). Essendo alto il numero di contagiati, anche la piccola percentuale di casi gravi è alta e si esauriscono le terapie intensive. Per questo motivo si è deciso di prendere provvedimenti drastici. Inoltre il virus viaggia sotto traccia tra molti asintomatici, proprio perché non è pericoloso. In altre parole, paradossalmente è pericoloso per la collettività, perché è poco pericoloso individualmente. Se si trattasse di peste, tutti coloro che la contrarrebbero svilupperebbero sintomi gravi e verrebbero subito isolati, frenando il contagio.
    La mia amica biologa ha fatto una considerazione valutando le statistiche: è inverosimile che il virus dalla regione d’origine, Wuhan,

  7. 7
    Trader -

    abbia fatto un salto direttamente in Italia. Ci sono scambi di persone da quella regione cinese in tutto il mondo, quindi il virus stava già viaggiando da mesi nei continenti, prima dei casi accertati in Lombardia. Se fosse così letale dovevano esserci già stati tantissimi morti nel mondo.
    Conoscerete qualcuno morto di tumore o per incidenti stradali. Ma conoscete qualcuno morto PER coronavirus (non CON il coronavirus e altre mille patologie)? Io no. E’ più rischioso guidare l’auto.
    Inoltre, può essere grave un virus che colpisce tante persone e passa senza nemmeno sviluppare sintomi?
    Per contro, non sappiamo gli effetti a lungo termine che può causare. Non voglio spingere per atteggiamenti irresponsabili, indossiamo le mascherine.
    L’utente CLAUDIO se la era presa e voleva nomi e indirizzi delle mie amiche, sostenendo che il mio commento su LaD sia una dichiarazione ufficiale. Non siamo sul sito dell’OMS e io non ne sono il portavoce. E mi dispiace, le mie amiche sono impegnate

  8. 8
    CLAUDIO -

    Utente commerciante(uno dei significati del tuo nick in italiano),la mia richiesta è più che legittima in relazione ai fatti di cronaca di questi giorni,in primis il nuovo DPCM del governo con le sue limitazioni che comprendono pure le feste private in casa.
    Riguardo la lettera del signor francesco si può essere sostanzialmente d’accordo con l’unico cruccio derivato dagli “effetti collaterali” che questa situazione ha comportato e può comportare tipo la rissa nel supermercato di crema proprio per il mancato uso della mascherina o i disordini nella recente manifestazione dei negazionisti del Covid-19 a Roma e non scordando la crisi economica e la perdita del lavoro per alcune categorie di lavoratori.

  9. 9
    Dana -

    Claudio,
    Molta gente si beve tutto. Le persone che muoiono sono persone già molto indebolite che in paesi meno sviluppati sarebbero già sottoterra. Ecco perché in Africa hanno pochi morti di covid. Dunque cosa vogliamo fare? Far collassare l’economia planetaria per un virus che uccide persone già molto compromesse? Purtroppo la gente muore ogni giorno e secondo me far vivere una persona 100’anni non è nemmeno tanto etico (cioè se ha la salute di suo sì, ma se va avanti a farmaci, ossigeno, tubi ed è più di là che di qua non vedo molto il senso, tanto più in un paese da cui i giovani scappano, un paese vecchio in tutti i sensi).

  10. 10
    rossana -

    FAS,
    grazie per le precisazioni, utili a chi come me è scarsamente interessato a un certo tipo di approfondimenti e odia la matematica.

    vero: i media ci propinano quello che vogliono. raramente con dati chiari e rispondenti alla realtà dei fatti.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili