Salta i links e vai al contenuto

E’ tempo di agire

Ieri sera, alla trasmissione di Santoro i magistrati hanno lanciato un grido d’allarme per la democrazia. Nelle loro parole si captva che il golpismo, strisciante dell’esecutivo ha posto in essere un’altra azione per tutelare, i propri vassalli. E ancor più preoccupante sarà il ritorno al potere di “Re Silvio”, che questa volta non avendo rivale se non se stesso, trasformerà di fatto il nostro paese in una falsa democrazia. Allora io mi chiedo, e vi chiedo, quando ancora il popolo potrà sopportare queste vessazioni, che vengono perpetrate dalla “vecchia classe politica”?. Importante non far dimenticare ai lettori che qualsiasi scelta politica che non si accompagni ad una visione “dell’economia globale”, non può sortire nessun effetto, di conseguenza oggi qualsiasi schieramento politico soprattutto in Italia, non potrebbe determinare benessere per il popolo, se le variabili economiche non cambiano.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

3 commenti

  1. 1
    Ombra -

    io sinceramente sono molto più preoccupato del governo attuale e non dell’arrivo di “re silvio” come dici tu..
    è assurdo come un governo del genere possa essere lì in parlamento, senza una maggioranza, senza saper cosa fare, perchè è un agglomerato di teste che pensano solo al loro piccolo orticello e che quel poco che ha approvato lo ha fatto solo grazie ai senatori a vita! that’s incredible!!!
    e poi mi viene da ridere, nel governo precedente tutti gridavano allo scandalo, il governo precedente faceva leggi ad personam, il governo precedente voleva spostare alcuni processi a milano.. e tutti gridavano “oh che scandalo” berlusconi s’intromette nel libero corso della magistratura, ma com’è possibile!?!?.. e la sinistra contenta buttava fumo negli occhi del popolino italiano… e ora? com’è che non sento le stesse persone di prima gridare allo scandalo? com’è che il governo attuale sta facendo peggio di quello precedente? è da notare che “re silvio” voleva spostare i processi, ma non c’è mai riuscito… oggi il caro governo di sinistra oltre a provarci lo ha anche fatto!! ma dove sono tutti quelli che fino a “ieri” gridavano allo scandalo?!? non ci sono… perchè? perchè sono solo dei buffoni.

  2. 2
    filippo -

    “trasformerà di fatto il nostro paese in una falsa democrazia”

    Nazzareno, l’Italia è nata come “falsa democrazia”; basta leggersi l’ordinamento della Repubblica nella Costituzione; il resto è solo mera conseguenza, aggravata dalla presenza massiccia in questo paese della criminalità organizzata.

    “qualsiasi schieramento politico soprattutto in Italia, non potrebbe determinare benessere per il popolo, se le variabili economiche non cambiano”

    il benessere del popolo non è mai dipeso dalle variabili economiche ma dalla visione politica di chi amministra la cosa pubblica, sia esso imperatore, dictator, monarchia parlamentare o repubblica.
    perfino in caso di guerra un popolo può non sentirsi a disagio, se la guerra è giusta, così come in pace può stare malissimo, finanziariamente e moralmente, se governato dalla Mafia, come accade qui.
    le variabili economiche possono agevolare o contrastare ma non determinare.
    AnnoZero di ieri sera mi fa ridere; lo scoprono adesso che in questo paese di Pulcinella l’imprenditoria è fatta o dai delfini del Capitale, come Montezemolo, oppure da centinaia di faccendieri intermediari come Saladino?!
    e si sa adesso che buona parte della Magistratura è collusa con la Mafia o la ‘ndrangheta etc…?!
    o che la Politica è infiltrata dalle organizzazioni massoniche e/o criminali?!
    “Why not” ha solo scoperchiato un piccolo vespaio delinquenziale calabrese, ma presto sarà creato un paravento sufficiente ad agevolare l’insabbiamento e gli unici che ci rimetteranno saranno i promotori dell’inchiesta.
    in conclusione, il problema è se siamo capaci o no, come popolo, di fare un bel repulisti, senza falsi moralismi, senza ipocrisie clericali, senza opportunismi di bassa lega e senza pietà.

  3. 3
    DAGO 44 -

    Certo che NON ne siamo capaci.Come popolo,nel senso di insieme di zucche non valiamo assolutamente nulla.Che volontà c’è di cambiare?Il Santorone gode e si frega le mani,è con la gente come lui che ci si incasina ancora di più.Non sono Berlusconiano,ma ora che è stato assolto da ogni accusa,dove sono le gran casse che urlavano allo scandalo quando era presidente del condsiglio indagato?alcuni articoletti di poche righe per l’assoluzione,e questo la dice lunga sulla loro tanto predicata democrazia.Per il resto è normalissima amministrazione,per il nostro bel Paese,politici corrotti e collusi con la mafia,magistrati che indagano e sono stroncati,magistrati che indagano solamente su una direzione,e chi più ne ha più ne metta.Filippo davvero non ci vorrebbe nessuna pietà.perchè ormai non se ne può davvero più.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili