Salta i links e vai al contenuto

A te che eri un altra persona

Lettere scritte dall'autore  GIUSY91

Credevo che eri un altra persona fino a qualche tempo fa ma a volte penso che sei sempre lo stesso. Sono io quella cambiata e sono io che mi sono aperta gli occhi guardando bene quello che mi circonda. Pensavo che quello che facevo per te era più che normale, erano gli altri quelli sbagliati. Invece ero io quella sbagliata perché oggi vedo le cose in modo diverso. Non voglio perderti perché ti amo tantissimo ma voglio che cambi. La tua gelosia mi opprime troppo e a volte mi soffoca. Troppi casini per motivi molto banali. Mi hai persino fatto casino al pub quando non capivo che dovevo portare la macchina. Quando fumo fai sempre le scenate davanti gli altri. Quando litighiamo tieni il muso lungo davanti a tutti. Appena metto il naso fuori c’è sempre casino perché fino a quando esco o con mia madre o con la tua, per te va tutto bene ma quando semplicemente ti dico “vado a casa di un amica” incominci ad irritarti e a fare 1000 telefonate. Quando devi uscire tu non ti dico nulla anzi è buono così non per forza devi stare con me, devi avere altri svaghi oltre al lavoro. Ti ho sempre promesso che non uscirei mai con le amiche o di andare al mare e lasciarti a casa. Non lo farei mai ma a te non entra nulla in testa. Ti ha dato fastidio che andassi da mio nonno e hai avuto il coraggio di negarlo davanti a mia madre. Sono stanca di fare questa vita, sei stato capace di farmi piangere anche al lavoro. Ho sempre pianto per te ma tu non mi hai mai capita. Non pretendo nulla da te. Voglio solo un po’ di elasticità, insomma meno gelosia perché rischi di perdermi come hai fatto con le altre. Non ci vediamo e sentiamo da giorni e questo non era mai capitato e non puoi capire quanto sto male, mi sento un nodo nello stomaco. Ma forse questo “credo” breve allontanamento serve per riflettere e sono convinta che non cambierei nulla di te, solo la gelosia stupida che non ti porta da nessuna parte. Tante volte tu hai sbagliato ma io ho messo sempre una pietra sopra, non allungo i discorsi tu invece lo fai. Vorresti una bambola da mettere dove vuoi, per dirle e farle ciò che vuoi.. io non sono lei!! Ultimamente le cose non vanno bene e ti ho detto che mi dispiace ma tu sempre con arroganza dici sempre che è colpa mia. Non credo che la colpa sia sempre mia perché le cose si fanno in 2 ed è proprio per questo che ti chiedo di venirci incontro ma è tutto inutile perché rimani nella tua posizione dicendomi sempre quello che devo fare oppure no. Non è così che possiamo costruire un futuro assieme. Non sono sicura che leggerai questa lettera e non sono sicura di trovare il coraggio di dirtele perché finiremo solo per litigare o sentirmi dire che mi lamento sempre. Sono dispiaciuta di tutto questo e mi manchi ma dobbiamo cambiare qualcosa. Non devi pensare che sei una persona cattiva o sbagliata, non lo sto pensando, ma cercare di capire che quello che faccio io è normale e che tante altre ragazze lo fanno. Di trattenerti quando una cosa ti da fastidio, come faccio a volte io.
Ti amo tanto.
Giusy

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: A te che eri un altra persona

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    free -

    LASCIALO!!! da qui a dopo sarà peggio…a meno di un miracolo le persone non cambiano…

  2. 2
    Almost-Imperfect -

    Ci sono passata, quindi non posso che consigliarti di lasciarlo, la vita fuori è fatta di altre cose, amicizie, divertimenti, serenità.
    Il suo non è amore, la gente così è profondamente insicura e ti succhia l’esistenza come una sanguisuga………

  3. 3
    andrea -

    ti avrebbi promettuto di imparare un po’ di italiano ma aprìssi un po’ il libro e mi accorgei che era troppo difficile quindi tralascebbi la cosa.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili