Salta i links e vai al contenuto

I suoi genitori

I suoi genitori ci rendono la vita fastidiosa (per capire leggete la lettera: si può lasciare qualcuno per colpa dei suoi genitori?) e finalmente ho capito di stargli antipatica e che non è il mio ragazzo a nascondersi dietro di loro. Lui ha provato a parlare a sua mamma, del fatto che mi farebbe piacere che lui venga a dormire/mangiare a casa mia… risultato? Ancora più privazioni! Per loro probabilmente sono quel mostro che ha fatto capire al loro bambino che loro non sono Dei venuti in terra, che può avere una vita sua e che può scegliere e camminare con le proprie gambe. Ho chiaramente spiegato al mio ragazzo che questo loro comportamento mi ferisce, che nonostante quasi 2 anni di relazione, loro non mi accettano. Lui dice che non è vero (i fatti però dimostrano il contrario), ma per me non ci sono più problemi, sto bene perché basta solo che io aspetti. Ho visto che se metto da parte la rabbia che mi sale quando sono così ingiusti con me e gli mostro il mio lato debole (cioè che mi feriscono), le cose vanno meglio. Lui, quando gli ho messo davanti l’evidenza con chiarezza e calma, si è messo a piangere (eravamo al telefono), ecco io lì non ho saputo cosa fare. Gli ho detto che se ha paura di qualcosa affronteremo tutto insieme e che gli darò tutto il tempo che gli serve, lui per me ha già fatto tanto (ho fatto bene?). Vorrei dei consigli su come andare “avanti”. Conoscendoli ci priveranno di sempre più cose, io ovviamente mi arrabbierò con loro, ma non voglio sfogarmi con lui. Come fare?

L'autore ha scritto 20 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

2 commenti

  1. 1
    Cat -

    Benvenuta nel club 🙂 Capisco benissimo..Purtroppo la verità è che non sei tu a dover risolvere coi suoi, ma sta al tuo ragazzo di chiarire definitivamente che tiene a te e che a lui in primis fa male che ti trattano così visto che sei la sua compagna e sei importante per lui. E’ un classico che molti uomini non prendano posizione coi genitori nel caso non accettino la compagna, hanno paura del confronto, hanno paura di incrinare i rapporti con loro…o sono ancora un pò dipendenti da loro psicologicamente e/o economicamente. Non pressarlo troppo, e non pensare troppo a loro, vivi la tua storia serenamente, poi torna a parlare con lui, fagli capire che se avete un serio progetto di vita insieme…famiglia e quant’altro, bisogna che i suoi mettano da parte egoismi e gelosie o saranno esclusi loro. Ecco!

  2. 2
    diego1983 -

    Fortunatissimo il tuo ragazzo.ci sono cose che per alcune persone sono normali e per altre ultra difficili,sono nella stessa condizione del tuo compagno rispetto ai miei,ma al contrario è mia moglie che odia loro per i loro comportamenti considerati invadenti,cmq invece di capire il mio problema e dare sostegno come hai fatto tu lei continua ad affondare il dito nella piaga.COMPLIMENTI sinceri.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili