Salta i links e vai al contenuto

Suicidio, la mia storia

Leggo molte volte in questa pagina delle storie, e ora voglio raccontarvi la mia.
Ho 23 anni, e esattamente 22 giorni fa sono stata violentata da una persona che mi fidavo, da allora sto male, piango penso sempre che è meglio la morte di questa terribile sorte, per adesso ho tentato una solta volta ho rimediato solo dei tagli che mi fanno male ma che non fanno uscire sangue e ancora di più disperazione, sinceramente non so come uccidermi, ne penso tante ma ho paura, io vorrei solo che questa tortura nella mia testa finisse.
Ho fatto anche una pagina su facebook come basta alla violenza, piaciuto a poche persone, perchè molte dicono che non serve a niente, invece a me serve, a sfogare tutta la mia rabbia verso il mondo, verso l’italia, che permette a sti stronzi di stare in mezzo alla strada ora e la mia parola contro la sua, ma se lui non finisce dentro finirà sotto terra questa è una promessa che faccio a voi e che ho fatto anche alla poliziotta.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Me Stesso

51 commenti a

Suicidio, la mia storia

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    aria85 -

    Valetriste
    non pensarci nemmeno a toglierti la vita!
    Ma siamo scherzando??
    Quanto ti è successo è terribile,ma tu devi andare avanti!
    Non permettere a quel maledetto di farti ancora più male!La morte non è una soluzione!
    Piuttosto trova la forza di combattere,di ricominciare,magari con l’aiuto di qualcuno che ne abbia le competenze giuste,della tua famiglia,dei tuoi amici.
    Cerca insieme a loro il modo giusto per continuare a vivere,perchè è giusto così.
    Non chiuderti nel dolore,sarebbe inutile e ancor più dannoso.Grida quanto vuoi,quanto ne hai bisogno il dolore che hai dentro,ma di ferite non infliggertene più…è già abbastanza quella che ti è stata inferta.
    Coraggio piccola.Ti abbraccio.

  2. 2
    Adele. -

    Fatti aiutare da persone serie, come psicologi e dalla tua famiglia ovviamente. Quello che ti è successo E’ TERRIBILE, e ti capisco perchè anche io ho subito piccole molestie sessuali. Niente di paragonabile, ma mi ha condizionato molto la vita, per tanto, troppo tempo, specie nel mio rapporto con gli uomini. Leggerti mi fa una rabbia inaudita, io allora non feci niente….ebbi solo paura. Ma tu hai già reagito, in quanto lo hai denunciato. Sei arrabbiata per quello che ti ha fatto…non buttare la tua vità, tu non hai colpa. Tu sei stata derubata di qualcosa di molto prezioso, ma non permettergli di rubarti tutto. Nessuno può realmente toccarti, se non lo vuoi e questa persona ti ha scalfitto solo in superficie, quello che sei, la bella ragazza che sei, tu lo SAI…..fatti davvero aiutare….è importante, è la tua vita.
    Un abbraccio enorme.

  3. 3
    arturo -

    Ciao Vale, trovare le parele giuste per rispondere alla tua lettera è proprio complicato ! potrei dirti che la vita è bella, che non tutti sono come quel PEZZO DI MERDA, che vale la pena svegliarsi tutte le mattine perchè la vita è un dono… potrei dirti infine che se c’è un Dio che ha visto quello che è successo avrà sicuramente il modo per definire le vostre strade… ed invece penso che da sola avrai già pensato a tutto questo… e allora a me non mi rimane da dirti che ti ABBRACCIO E TI SONO VICINO ! ti abbraccio perchè anche se non ci conosciamo, se non sappiamo le nostre storie… io ti voglio bene ! un bene così profondo da arrivare anche al tuo cuore ! e stasera pregherò per te ! ciao vale !

  4. 4
    David86 -

    Ciao Vale, prima di tutto non pensare più di toglierti la vita. Per favore. Seconda cosa, lo so io, lo sai tu e lo sappiamo tutti che viviamo in un paese di merda dove la giustizia chissà dov’è, ma intanto fortunatamente hai trovato questo forum, è pieno di persone sensibili che ti sapranno veramente aiutare com’è stato con me.
    La vita purtroppo è fatta più di spine che di rose, ma fortunatamente esistono persone come te che da quanto poco hai scritto si capisce che hanno valori, sentimenti veri! E come dice adele non buttare nel cesso la tua vita per un bastardo, anche se ora è tutto buio ricordati che ci sono tante brave persone al mondo.

  5. 5
    valetriste -

    ragazzi e ragazze vi ringrazio molto del sostegno che mi date, io sono gia in cura da psicologi e psichiatri, ma e sempre di piu una tortura, ieri mi sono tagliata di nuovo… ma stavolta “scavando” per rompere tutti i tendini, come al solito non sono riuscita nel mio intento

  6. 6
    rapli -

    Immagino la sofferenza che senti, la rabbia repressa che non puoi sfogare in nessun modo e mi dispiace perché penso che chi arriva a fare delle cose del genere debba essere seriamente punito in modo che se ne ricordi per tutta la vita.
    Non so come sia andata la vicenda, e non voglio sapere nulla perché mi fa male abche solo il pensiero ma ti chiedo di pensare… com’era la tua vita prima di questa vicenda? Ci sono persone a cui sei profondamente legata? Le vuoi davvero perdere?
    Pensa a te, pensa a ciò che tu davvero vuoi, prova a tramutare questa rabbia in vitalità e in una lotta (come quella che hai iniziato ad intraprendere) per evitare questi abusi, queste violenze inaudite.
    Fatti forza e.. prima di pensarla a come farla finita, pensa a tutte le cose che puoi fare per andare avanti e per gli altri.
    Se ti uccidi, non gliela fai pagare.

  7. 7
    David86 -

    Vale smettila ti prego! Mi stai mettendo un’angoscia terribile. Ma per favore immagino come ti puoi sentire dentro, fai un bel respiro e ascolta una cosa : se questo bastardo ti ha fatto del male, perchè devi essere ancora tu a pagare? Dovresti piuttosto pensare a come punire lui, ma lascia stare in ogni caso non ne vale la pena, visto che siamo in un paese dove chi è in difficoltà viene ulteriormente schiacciato! Ma in ogni caso, come ti ha detto rapli sicuramente avrai una famiglia che ti sta vicina, degli amici con cui poter parlare, ma ricorda che la vita è bella, gli episodi ci sono nella vita di ognuno di noi, più o meno gravi, ma la nostra esistenza è fatta anche di tante soddisfazioni e belle cose. Non rovinare tutto per questo bastardo, non lo merita.
    Ti prego e ti riprego, e farei qualsiasi cosa per aiutarti, ma SMETTILA DI FARTI DEL MALE!!!

  8. 8
    dolore -

    Ho 41 anni sono stato violentato a 10! Odio il mondo e non rispetto le
    religioni ma io sono un uomo forte e vado avanti ogni giorno! Quando
    l’ho raccontato alle donne che ho amato sono stato sistematicamente
    lasciato, per ben 5 volte! Però continuo a rispettarle sempre ogni
    istante! Ho imparato ad andare avanti solo per me stesso senza
    permettere a nessuno di rompermi i co…oni! Ho scelto d’imparare il
    più possibile, leggere studiare, cambiare lavoro quando mi sono rotto
    le scatole, e quando non ce la farò più ho messo in conto sia di
    togliermi la vita, ho del veleno in casa, sia di fare il giro del
    mondo senza risorse! Quando ho seguito i consigli di andare dallo
    psicologo ne è risultato che ho gettato via milioni di lire e non ho
    ottenuto un c...o di niente, solo ciance buone per le donne! Sono un
    uomo e non voglio ciance, l’alternativa erano pillole da prendere per
    sempre!!! Bene oggi io sono sereno, mi sono imposto di esserlo, vivo
    solo e sono in grado di gestire ogni problema con la mia forza
    interiore, e se qualcuno OSA, attaccarmi lo schiaccio come un verme!
    Vuoi un consiglio? Bene! manda a cagare il mondo di merda che ti
    circonda, lascia le tue certezze e ricomincia da zero! Via la merdosa
    bugia religiosa dalla mente, punta ai fatti! Liberati delle cose inutili! Ho trovato la tua pagina (forse) ed ho lasciato un commento! Se un AIUTO VERO mandami una mail!

  9. 9
    valetriste -

    io vi ringrazio in molti, mi state dando consigli, ma è sempre più dura andare avanti, l altro giorno ho provato cn l aceto, che ho sputato subito per l odore, risultato? lingua che sapeva di acido e bruciamento nel corpo, io nn so più come fare.
    Dolore ti ringrazio di avermi raccontanto la tua storia, io tutti i giorni cerco di andare avanti per conto mio ma non ce la faccio, ho pure richiesto il ricovero dato che sono diventata autolesionista ma me l hanno rifiutato, io esco adesso solo con maschi che conosco da tempo, da loro mi faccio abbracciare ma niente di piu… sto sempre più male, vorrei dimenticarmi tutto, ma non riesco, vorrei tornare indietro nel tempo al 1 febbraio quando ho subito la violenza per ammazzarlo subito con le mie mani.
    Dolore il mio msn e diavola_87@hotmail.com mi farebbe piacere parlare ancora con te

  10. 10
    luca -

    mi fai ridere,
    valetriste,io che devo dire,hihihih sono stata violentata si si mi spiace….perche capisco piu’ di te’ che significa il dolore,io non sono stato violentato ma tu diversanete da me domani ti alzerai e potrai fare quello che vuoi….
    mi sono state amputate le gambe 4 anni fa, sono una cosa sulla sedia a rotelle, non posso piu’ lavarmi vestirmi camminare fare…fare…qualcosa… nietne la mia di vita e finita non la tua e ti vedo piangere cosi’…io che dovrei dire?
    che mia madre deve portarmi in bagno tutti giorni cambiarmi farmi le flebo perche non digerisco piu’ bene , tu bevi l’aceto testa di caz….? mi vuoi fare incazzare?
    esci le palle e si forte..a me sono uscite le palle degli occhi fuori dalla rabbia stava per venirmi un infarto….grida grida…e arrabbbiati..questo c...o di mondo e una merda….tu puoi ancora ribellarti con forza…ma devi prima conoscere quanto sei cattiva e cominciare ad odiare e non avere paura, non puoi stare li a pingere e soffrire,queste cose guarda che lasciano 2 strade non ci sono vie di mezzo, o ti distruggono per sempre o ti fortificano,

    concludo dicendoti che quello che e successo a te non e paragonabile a 2 gambe tagliate, non lo e’ eppure io sono qui incazzato come una bestia, ma sono qui e ho pianto tanto, ma non ho mai pensato a quella brutta cosa che dici tu si forte c...o spacca tutto e si forte.

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili