Salta i links e vai al contenuto

Studio o amore?

Lettere scritte dall'autore  Whyme

Ciao a tutti.
La mia situazione è molto semplice quanto complicata.
Sono insieme alla mia ragazza da un anno e mezzo. Ci amiamo molto. Ci sono piccole incomprensioni che – come in ogni coppia – ogni tanto emergono e affrontiamo insieme.
In particolare le grandi discussioni nascono su due argomenti:
1 – ci siamo conosciuti all’università in una città in cui lei è di casa e io straniero, nel senso che sono uno studente fuori sede. Nel corso di questi mesi assieme un buon 70% dei weekend sono tornato a casa per vedere amici/parenti ecc. A questo lei dà molto fastidio nel senso che vorrebbe trascorrere più tempo con me nel weekend, mentre adesso ci vediamo molto di più in settimana. Posso prometterle di cercare di restare più tempo insieme a lei, ma non posso annullare tutta la mia vita nella mia città natale.
2 – la seconda questione è molto più seria. Terminata la triennale è ora di decidere dove continuare a studiare. mentre lei è decisa nel restare lì dov’è, io no. Ho molte idee in testa, ma tutte queste portano lontano da questa città e quindi, di conseguenza, da lei. Alcune portano addirittura all’estero. Sono sicuro che nel caso me ne dovessi andare a studiare in un’altra città/paese, noi ci lasceremmo, distruggendo tutto ciò che abbiamo costruito assieme.

Che fare?
Partire e inseguire i miei sogni/aspirazioni di studio e lavoro ma perdendola?
Restare dove sono, per stare con lei, ma porre un freno a ciò che per cui sto studiando e facendo sacrifici?
E nel caso dovessi restare, come gestire la situazione al punto 1?

Un grande dilemma, HELP!

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Studio o amore?

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    Ode -

    Sei molto giovane devi investire prima di tutto sul tuo futuro e sulla tua formazione
    Non puoi rinunciare per una storia che un domani può anche finire a quel punto cosa ti resterebbe ?
    Quando ci sia ama i sacrifici si fanno il due e ci si appoggia anche nei momenti difficili
    Per la questione uno direi che lei non può vietarti di andare a trovare i suoi parenti e amici lei alla fine ha amici e parenti vicini ; la vedi durante la settimana è giusto che nei we tu abbia la possibilità di portar avanti anche la tua vita , senza per forza dover passarli con lei !
    Non annullare la tua vita e i tuoi sogni per la tua ragazza , non è giusto , amarsi è anch altruismo pensare al bene Dell altro , come può essere tranquilla e serena se per causa sua devi privarti dei tuoi famigliari ?
    Segui sempre i tuoi sogni sei giovani prova a realizzarti
    Perché spesso le storie giovanili , non arrivano a essere la storia della vita
    Pensaci bene non rinunciare agli studi , i sacrifici si fanno se servono , ma non annullarti potresti amaramente pentirti dopo

  2. 2
    Elena -

    Trovo la tua ragazza molto egoista. E poi, non vedo perché la vostra storia debba finire per forza. All’estero te ne vai per qualche mese, un anno? Qual è il problema? Se vi amate come dici, non dovrebbe essere un problema passare un po’ di tempo lontani, ovviamente vedendovi almeno una volta al mese o ogni 2 mesi. E’ solo un periodo che passerà, se l’amore è forte, è dura ma mica impossibile andare avanti.
    Io ti consiglio di pensare agli studi,perché se non lo fai, te ne pentirai prima o poi,e se un giorno vi lasciate, ti peserà il doppio perché hai rinunciato a una cosa importante per stare con lei, ma non riesco proprio a capire perché la vostra storia dovrebbe finire nel caso andassi a studiare fuori o nel caso di un’esperienza all’estero. Ci sono tante storie diventate “a distanza”, molte falliscono, molte coppie si sono sposate.
    Io qua vedo solo tanto egoismo, forse da tutte due le parti. Non avete mai sentito parlare del compromesso? Venirsi incontro,no? L’amore se c’è come dici, è scarso. Diciamo che “non è abbastanza”.

  3. 3
    whyme -

    Egoismo in parte, nel senso che lei stessa mi dice che devo fare ciò che mi piace senza pensare a lei, però allo stesso tempo poi mi dice che non crede nelka storia a distanza e che per lei vedersi una volta al mese è poco, figuratevi adesso che ci vediamo almeno 3-4 a settimana.
    Si tratterebbe di almeno 1 anno , probabilmente due.
    Lei ha due anni più di me – io ne ho 24 – e mi dice che comunque tra jn paio di anni vuole comprare casa e sa già che vivrà nella stessa città dove è sempre vissuta ecc ecc..

  4. 4
    Elena -

    A ‘sto punto, le cose sono chiare. Non vale la pena restare per lei. Se c’è l’amore, ci si viene incontro e non si pensa minimamente di chiudere la storia. Il suo discorso sarebbe sensato se si dovesse iniziare una storia a distanza sin dall’inizio con uno che effettivamente si conosce poco, ma non è il vostro caso. Certo che una volta al mese è poco, ma questo sacrificio si fa volentieri se credi di aver trovato l’amore della tua vita. Non credo nelle favole, sono la prima a dire di non fare troppe pazzie,cose insensate per amore, ma se sento di avere accanto una persona che non si risparmia per me e mi sento amata, allora le pazzie le faccio. Se lei vuole chiudere, lasciala andare, anzi, vai tu per la tua strada, perché lei la sua scelta l’ha fatta già prima di sentire la tua opinione.

  5. 5
    Heavy rain -

    Aprì bene le orecchie torno sul forum dopo mesi perché per tua fortuna ho letto la tua lettera.
    Mi sono trovato nella tua stessa situazione a suo tempo e sono rimasto. Convinto dalle sue lacrime e dal fatto che saremo rimasti insieme per sempre. Indovina cosa è successo qualche anno dopo e chi è andata all’estero buttando melo nel culo?indovina?
    È la tua occasione parti. Nel giro di poco ne trovi un’altra e poi la scarichi senza pensarci due volte lei farebbe lo stesso se ne avesse le possibilità.
    Ora sono in un mare di merda e devo rimboccarmi le maniche e ricominciare da capo.
    Parti parti parti.

  6. 6
    Rossella -

    Amore. Lo studio è perdente. Non conta. Ha fatto più stragi degli anni di piombo… ci sono showroom che funzionano come lager. Al confronto quei mercatoni nei quali si perde la sovranità sono oro a giudicare dal livello della politica… i lager sono quei luoghi in cui un tale che si spaccia per artista e che di fatto commercializza la tua anima (servendoti di te per distruggere la corona e portare sulla piazza un emporio per squadristi che utilizzano la cultura per distruggere l’uomo che è la fonte della cultura… ma questa è tutta gente profondamente ignorante) bene: questo pseudo-artista che odia le donne, salvo poi selezionare le più racchie che ci sono in circolazione per scopi benefici (fasi pubblicità, e per cos’altro sennò?)non è all’atezza del servizio. In realtà quello fuori luogo nel suo museo degli orrori è proprio lui. Fidati.

    PS Ti parlo di un tizio che mi ha spogliata. Criminale. Altro che la mafia. Tornate a casa. fatevi una famiglia. E’ un brutto mondo. Questo porco è stato sfacciato. Non se ne è reso nemmeno conto. E’ malato. Ho fatto l’elemosina. Per me si può tenere tutto. Le altre che rappresento possono fare quel che credono. Io l’ho sconfessato.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili