Salta i links e vai al contenuto

Storiella complicata

Salve a tutti,
questa/o storia/fatto/racconto, è un bel po’ complicata/o! Quest’estate ho conosciuto un ragazzo di qualche anno più grande di me. Ci siamo conosciuti per caso perché lavorava al lido dove vado io d’estate come bagnino e subito ci siamo scambiati i numeri di cellulare perché già a primo impatto sembrava esserci una grande simpatia! La sera stessa smessaggiamo e scherzando e ridendo, viene fuori una scommessa che se la vince lui, avrà un mio bacio. Lì per lì, non davo tanto importanza a quelle parole; fatto sta, che il giorno dopo al mare, non solo mi saluta con un grande affetto (che sinceramente, non mi aspettavo proprio! ) ma mi ricorda la scommessa: fatto sta, che la vince lui. Lui richiede il bacio su cui io, in quel momento, ci scherzavo ma mi resi conto che poi lui lo voleva sul serio e la mia risata non solo si spense, ma mi assalì anche uno strano brivido di adrenalina. Ci siamo allontanati, io mi sono avvicinata per vedere se lui veramente non mi prendesse in giro e lui mi prende e mi bacia! Io rimango un attimo senza parole perché davvero non me l’aspettavo, ma ne rimango felice/soddisfatta. La sera continuiamo a smessaggiare e lui, nonostante fosse felice di avermi baciata, mi fa presente che gli piaccio molto ma non se la sente di avere una storia dopo averne conclusa una da poco tempo di 2 anni, che per lui è solo un flirt molto piacevole. Per me lì per lì, non è un problema perché anch’io non me la sentivo di prendermi un impegno: peccato che il mio carattere non sia così razionale e me ne sono resa conto solo poco dopo. Con il passare dei giorni, io mi affeziono sempre di più e mi è sempre più difficile guardarlo senza essere gelosa delle altre. Lui, probabilmente, con il passare dei giorni lo capisce e comincia ad allontanarsi, divenendo sempre più freddo, mi risponde poco ai messaggi, mi saluta solo con un cenno di mano che per me era un segnale di allontanamento considerando che tutte le altre volte mi riempiva di baci sulle guance! Mi resi conto che ero stata io ad aver sbagliato perché lui cmq sia, mi aveva avvertita. Così anch’io cominciai ad allontanarmi ed a comportarmi come lui. Dopo nemmeno qualche giorno, ha cominciato a ricontattarmi ed ad essere coma prima. Come una stupida, ci sono ricascata, ed ovviamente si è ripetuta la stessa cosa. Fortunatamente, parto per le mie solite vacanze e da quel momento non gli scrivo più, lui non mi scrive più e passo le mie vacanze in serenità. In vacanza, conosco un ragazzo e mi ci fidanzo, lui ritorna con la sua ex. Tornata dalle vacanze, ci vediamo al mare e ci comportiamo come se non fosse successo nulla, come buoni amici, il che sia a me che a lui sembra fare molto piacere! Parliamo con più tranquillità, scherziamo di più, siamo più sciolti l’uno con l’altra. Una sera che festeggiamo la fine dell’estate, ci appartiamo (non pensate male) e parliamo un po’ e lui mi confessa che la sua tattica di freddezza che aveva nei miei confronti nel periodo in cui mi ero affezionata di più a lui, non era per cattiveria nei miei confronti ma semplicemente una sua arma di difesa che ha sempre avuto caratterialmente e mi dice che gli sono sempre piaciuta: mi abbraccia, mi coccola, mi da i bacini sulle guance e sulla fronte come un buon amico. Dopo l’estate, ci sentiamo molto poco. Poco tempo fa, io mi lascio col mio ragazzo, e sono molto giù. Lui mi contatta ed io gli racconto cosa è successo, e lui cerca di confortarmi dicendomi ‘te ne trovi un altro più bello, più ricco che non ha problemi! ‘ ed io, scherzando, risposi ‘tipo te? ‘ e da lì è scattata una chiacchierata con frecciatine e frasi da leggere fra le righe. Lui comincia a stuzzicare ed io per fargli capire che cmq non voglio essere presa in giro, gli dico ‘tu sei fidanzato… non è il caso che tu mi prenda in giro… ‘ e lui non scherza più e mi dice ‘sono serio [… ] perché non vieni a trovarmi uno di questi giorni? [… ] ora devo andare, ti mando un bacio dove vuoi tu… ‘ mi è rivenuto quel brivido di adrenalina che mi scosse quando mi disse a suo tempo che mi voleva baciare. Ieri, gli ho mandato un messaggio con il nuovo numero scrivendogli quando preferiva che ci vedessimo. Lui non riconoscendo il numero, mi ha chiesto ‘Chi sei? ‘ io scherzando gli ho risposto ‘la ragazza di quest’estate e lui mi ha risposto. Io non gli ho scritto altri messaggi, ma non lo so… Ho l’ansia che non si faccia sentire. Un po’ mi sento una stupida perché mi dico ‘ma lui è fidanzato, cosa mi dovrei aspettare?! ‘ e dall’altra, non so… è come se volessi che lui si facesse sentire e che il giorno in cui ci dovremmo vedere, arrivasse subito. Ora c’è più difficoltà a sentirci spesso, perché lui lavora tutto il giorno e quindi ha pochi momenti per stare al cellulare. Ditemi cosa ne pensate… Grazie!

L'autore ha scritto 18 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento a

Storiella complicata

  1. 1
    Jessij -

    Penso ké vuole tenere il piede in due scarpe-) non credo lascerà la sua ragazza x te, xò gli piace fare il galletto!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili