Salta i links e vai al contenuto

Storiella per tutti

Lettere scritte dall'autore  

Rob è il tipo di persona che ti fa piacere odiare: è sempre di buon umore, ed ha sempre qualcosa di positivo da dire.
Quando qualcuno gli chiede come va, lui risponde “se andasse meglio di così, sarei due persone!” È un ottimista.
Se un collega ha un giorno no, Rob riesce sempre a fargli vedere il lato positivo della situazione.
Vederlo mi incuriosiva e così un giorno gli chiesi:
“Io non capisco, non è possibile essere ottimisti ogni giorno, come fai?”
Rob mi rispose ” ogni giorno mi sveglio e mi dico, oggi avrò due possibilità.
Posso scegliere di essere di buon umore o posso scegliere di essere di cattivo umore.” E scelgo di essere di buon umore. Quando qualcosa di brutto mi succede io posso scegliere di essere una vittima o di imparare da ciò.
Ed io scelgo di imparare.
Ogni volta che qualcuno viene da me a lamentarsi per qualcosa, io posso scegliere di accettare le lamentele, o posso scegliere di aiutarlo a vedere il lato positivo della vita.
Ed io scelgo il lato positivo della vita.
“Ma non è sempre così facile” gli dissi.
“Si, lo è ” disse Rob, “la vita è tutta una questione di scelte. Quando tagli via tutto ciò che non conta, è tutta una questione di scelte.Sta a te scegliere come reagire alle situazioni, sta a te decidere come lasciare che gli altri influenzino il tuo umore. Tu scegli se essere di buon umore o di cattivo umore.
Alla fine sei tu a decidere come vivere la tua vita.
“Dopo quella conversazione ci perdemmo di vista perché io cambiai lavoro, ma spesso mi ritrovai a pensare alle sue parole quando dovevo fare una scelta nella mia vita, invece di reagire agli eventi.
Ho saputo che Rob aveva avuto un brutto incidente sul lavoro,era caduto da 18 metri di altezza, e dopo 18 ore di sala operatoria fu rilasciato dall’ospedale con una piastra d’acciaio nella schiena.
Sono andato a trovarlo e gli ho chiesto come si sentisse:
“se stessi meglio sarei due persone” mi rispose, “vuoi vedere le mie cicatrici?”
Ma come fai? Gli chiesi, ad essere cosi positivo dopo quello che ti è successo?
“mentre stavo cadendo, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata la mia bimba. Poi mentre giacevo per terra, mi sono detto che potevo scegliere di vivere o di morire.
Ed ho scelto di vivere”.
“Ma non hai mai avuto paura?”
“Si, quando mi hanno portato in ospedale ed ho visto l’espressione sul viso dei medici e dei dottori, ho avuto paura, perché era come se guardassero ad un uomo morto.”
“Poi un’infermiera mi ha chiesto se avessi allergie, ed io risposi…
SI.
Tutti mi guardarono, ed io urlai: sono allergico alla…
…gravita’!”.
Tutti scoppiarono a ridere, ed io dissi:
ed ora operatemi da uomo vivo, non come se fossi già morto.
“Rob mi ha insegnato che ogni giorno abbiamo la possibilità di scegliere di vivere la vita pienamente.
Quindi è inutile preoccuparsi sempre per il domani, perché ogni giorno ha i suoi problemi su cui scegliere di vivere, e domani penseremo ai problemi di domani. Dopo tutto, oggi è il domani di cui ti preoccupavi ieri.
Vivi pienamente ogni giorno, ogni respiro.

 

Fosse facile …. dico io … 

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

8 commenti

  1. 1
    lilli -

    Ciao Pessa,
    bella storia, di grande insegnamento. Grazie. Bisogna che ogni giorno ognuno di noi ricordasse che è fortunato ad esserci. Non è facile, lo so, a le storielle come questa servono proprio a fartelo ricordare. Baci.

  2. 2
    Fabio47 -

    WOW …. e fosse facile, dico pure io …

  3. 3
    SONIA83 -

    Bella storia Pessa..
    bell’insegnamento.. purtroppo come hai detto te è più facile dirlo che a farlo,.. comunque ci proverò grazie mille…

  4. 4
    matteo -

    pessa te lavevo gia detto qualche giorno fa che la vita la decidi :
    “può essere una fiaba o realtà ma limportante e vivere giorno per giorno sempre al massimo e sopratutto lotta per ciò che desideri veramente in modo che il gioco vali la candela questo e il vero significato della vita per me.”
    ti ricordi adesso forse ai capito
    ciao a presto
    ps
    faccio troppi errori

  5. 5
    simonetta -

    ….ed è proprio vero!

  6. 6
    Domenico -

    La storia è molto bella ma mi sono posto delle domande. Questo robert è sempre di buon umore anche nei momenti brutti. Ma sembra che non abbia problemi d’amore. Quando sta per cadare pensa alla figlia. Ma se lui non ha nessuno cosa avrebbe fatto?. Mi sarebbe piaciuto vedere la reazione di robert ad una delusione d’amore (ad esempio, trova la moglie con un altro). Dico questo perchè, al di là del messaggio molto bello “Vivi pienamente ogni giorno, ogni respiro”, molte delle persone che scrivono qui hanno delle sofferenze d’amore. Portare come esempio un personaggio che riesce ad affrontare con il buon umore anche una caduta da 18 m mi sembra eccessivo, per dare coraggio (forse l’aggettivo non è giusto) a chi deve solamente riuscire a reagire alla perdità di un amore.
    Queste storie sono belle, ma spesso il giorno dopo ma anche prima passano di mente. Se non vivi sulla tua pelle certe esperienze, se non le guardi con i tuoi occhi, e difficile portare con se in ogni istante questo tuo messaggio. Se stai male non pensi a Robert. Se stai riflettendo su quanto ti manca il tuo ex non pensi a Robert. Ho sei come Robert oppure è quasi impossibile diventarlo.

  7. 7
    Riccardo -

    Ottimo messaggio Pessa!
    Qualche anno fa ho coniato la frase “L’importante non è quello che ci succede, ma come reagiamo a quello che ci succede”.
    La mia frase potrebbe essere la sintesi di questa splendida storia.
    Ricordatela, perchè ogni momento è un’opportunità per migliorarsi. Nulla è impossibile!
    Sono proprio le persone sofferenti di pene d’amore di questo forum che hanno bisogno di stimoli come questo!
    Non siate negativi, credeteci! Credete che l’ottimismo può cambiarvi la vita, perchè è così!
    Proprio nei momenti difficili, sta in noi stessi non reagire in automatico malamente e fare tesoro di questa lezione di ottimismo!

  8. 8
    Deborah -

    è una bella storia, e rob è una bella persona. Ma nella vita c’è chi riesce ad affrontarli i problemi e chi purtroppo non ci riesce. E nel mondo i deboli, i fragili, i codardi e i vigliacchi sono veramenti tanti. Il succo della questione è sempre scegliere, la vita è una scelta appunto. 😀

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili