Salta i links e vai al contenuto

Storia travagliata

Racconto la mia storia, la mia storia d’amore.
Circa un anno fa ho incontrato una persona che all’apparenza era molto sicura di se,
dottoressa, carriera brillante.. insomma la classica donna che tutti avrebbero voluto.
Ci siamo rivisti e abbiamo cominciato a frequentarci.
All’inizio andava tutto bene, eravamo felici di scoprirci, ci piacevamo molto.
Poi i primi problemi…e lei ando
Alcuni anni prima io avevo avuto dei problemi in famiglia che oltre a comportare la rottura dei miei genitori hanno alimentato le dicerie della gente.
Lei usciva da una storia importante, una storia quasi sfociata nel matrimonio.
Quando la nostra frequentazione era ormai palese, i suoi genitori hanno cominciato ad assillarla, io ho sempre sostenuto che loro non volessero la nostra relazione a causa dei problemi che c’erano stati nella mia famiglia, ma lei negando, diceva che la loro reazione era dovuta al fatto che pensassero ancora al suo ex e alla sua storia finita. La madre si preoccupava di quello che la gente poteva pensare a vederla accanto a un altro uomo.
Cominciarono i suoi litigi a casa, e la sua condizione psicologica andava via via peggiorando.
Poi all’improvviso si fece risentire il tizio con cui lei stava prima, e lei comincio ad andare in crisi.
Io ero combattuto tra lo starle vicino, e il farla finita.. e nel dubbio combattevo per lei.
La mia condizione mentale era cosi labile, che in un momento di debolezza la tradii..
Lei non voleva perdonare il mio tradimento, diceva che a causa mia aveva fatto tanti casini e che io l’avevo ripagata cosi.. Cominciò il suo vai e vieni tra me e il tizio… un giorno stava con me e un giorno stava con lui..
Io ero innamorato di lei, la desideravo sempre. E alla fine ebbi il sopravvento. Lei mi disse che la sua era stata una ripicca al mio tradimento. Tuttavia da quel momento, e avendo saputo quello che lei faceva, non riuscii più a fidarmi di lei. Diversi erano i punti che causavano la mia sfiducia.. Lei inizialmente mi aveva raccontato dei suoi tradimenti, diceva che nella storia lei lo tradiva perché si sentiva trascurata. Poi il suo vai e vieni, poi il suo carattere freddo e distante. Io ne ero innamorato. Il mio non fidarmi mi metteva nella condizione di stressarla, umiliarla, trattarla male, dicendole cattiverie di ogni tipo. Io per lei avevo sempre avuto le migliori attenzioni, regali, premure, coccole.. ho speso tante parole cercando di farle capire in ke modo doveva riacquistare il rapporto con i genitori che nel frattempo si era incrinato. Nel frattempo avevo fatto anche una serie di cose stupide, avevo inviato sms al padre, che anche se molto educati, erano stati interpretati come segni di invadenza, certo che lo avevo fatto a fin di bene, ma alla fine non avevo ottenuto il risultato desiderato.
Lei molte volte si allontanava da me dicendomi che non ero l’uomo per lei. L’ultima volta a luglio.
Io in questa occasione avevo deciso di lasciarla andare e mi stavo rifacendo una vita. Poi il 13 agosto, mi arriva la sua chiamata. Dice di amarmi, dice di voler cambiare, di voler manifestare i suoi sentimenti liberamente.
Mi parla di una vacanza che lei aveva organizzato con il tizio, mi dice che non ce la faceva, e che voleva andarci con me, io mi muovo verso di lei e partiamo. Ero contento almeno inizialmente del suo gesto. Mi ero ricreduto.
Ma poi di nuovo litigi, io non mi fidavo di lei, lei era sempre fredda, sempre distante, lei non mi faceva sentire amato. Io sempre a maltrattarla. Però l’amavo.. dall’estate a botta di litigi siamo arrivati a novembre, il suo mese di nascita, e come regalo per il suo compleanno ho preso una crociera MSC. Pochi giorni prima ci lasciamo, poi parliamo e torniamo insieme, e io faccio il bonifico per la crociera. Lei a 2 giorni dalla partenza mi dice di essere insicura, di non voler dire a casa che veniva in crociera, causando cosi le mie insicurezze, cominciai a dirle che doveva parlare con i suoi. Alla fine siamo partiti. Per tutta la crociera continui litigi, di nuovo la umiliavo, di nuovo l’ho fatta piangere. Finché non ci siamo lasciati a un giorno dal ritorno.
Io per un anno l’ho amata con tutto me stesso, ho avuto più attenzioni per lei che per me, e questo mi faceva rabbia perché lei non ricambiava.
Lei ora mi ha bloccato dappertutto, non mi risponde al telefono, non risponde ai miei messaggi.
Non vuole più sapere niente di me. E la cosa peggiore è che mi ha lasciato con un dubbio in testa.
Mi ha lasciato credere di essere incinta ma poi è scomparsa. Quando ci siamo visti era quasi al secondo mese di ritardo. Io la amo, ma so che non è la donna che voglio. So che non è la persona che fa per me, io attento, premuroso.
Forse un pò impulsivo. So che le pene d’amore prima o poi passano. Ma ora che cosa devo fare, provare a riconquistarla? Abbandonare l’idea? E per quanto riguarda il tarlo che ho in testa?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

24 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    sarah -

    allora premetto che una storia è fatta di due persone,non mamma,papà,fratello,nonna.Quindi già qua c’è un grosso errore,lei troppo succube della famiglia e tu hai cercato comunque di coninvorgerla,quindi errore suo ed errore tuo.Seconda cosa,si sta insieme nel bene e nel male o non si sta insieme affatto,già non stavate bene insieme e lì avresti dovuto farti un paio di domande ma non contento l’hai tradita,sei stato tu il primo a scatenare questo circolo vizioso,poi però vieni a sapere che anche lei è una traditrice e lo ha fatto anche con l”ex perchè si sentiva trascurata quindi perdonami ma avevi quello che ti meritavi e scusami ancora ma un uomo che manda regali e il giorno dopo è pronto a umiliare è tutto fuorchè premuroso perchè a me sembra che la sua è una facciata per poi far di nuovo del male,volevi sentirti forte per questo l’hai umiliata,non l’hai perdonata ma neanche lei lo ha fatto,siete fatti della stessa pasta caro mio.Questo continuo ripigliarsi per forza per poi continuare a ferirsi è sinonimo di un rapporto malato basato più sulla possessione e voglia di rivalsa sull’altro che sull’amore.Amare vuol dire volere il bene dell’altro anche se senza di noi tu invece quando lei aveva i suoi che le rompevano le palle l’hai tradita,sei stato veramente un bastardo e un vigliacco,lei ha lei sue colpe,sicuramente,perchè non è la nostra famiglia che deve vivere la nostra vita,siamo noi padroni di ciò che vogliamo e viviamo e andare dietro alle dicerie,le cattiverie,gli sguardi da vecchie di paese fa pensare che lei sia ancora immatura e troppo succube della famiglia.Se i suoi si sono fissati col suo ex non gli andrà bene nessun altro.Lasciala perdere e impara la lezione,per quanto qualcuno ci faccia soffrire il tradimento rimane un atto ignobile e inoltre non si compra una persona con i regali per poi umiliarma e sbraitarle contro ci credo che lei non si fidava,non la voglio difendere ma dal ciò che scrivi sembri tutto fuorchè premuroso,sembri invece uno che insisteva per averla,come se fosse una gara,non è amore.Guarisci da questo tipo di rapporto malato no era per nulla equilibrato,avresti dovuto lasciarla perdere molto tempo prima,poi la vita è tua e fai come vuoi se vuoi tornare beh buona fortuna.Per quanto riguarda la gravidanza un ritardo non vuol dire niente,dato i vostri continui litigi mi stupirebbe se le venisse il ciclo,lo stress te lo può far saltare per mesi,quindi se credi che sia incinta convincila a fare il test.

  2. 2
    colam's -

    Mah il mio personalissimo consiglio sarebbe, per tutti e due, intanto di stare buoni tranquilli per un po’, e di imparare tutti e due a vivere con più dominio di se’ e maggiore raziocinio.

    Non te la prendere ma se la tua storia e’ vera mi sembra una copia nevrotico-isterica di Beautiful.

    La verita’ vi rende liberi, e anche la chiarezza, la limpidezza delle intenzioni, la semplicita’. Essere impulsivi e’ spesso (non sempre) un errore, sia in campo personale che professionale. Anche se uno “si sente” una cosa bisogna pensare e girare la lingua sette volte in bocca prima di aprirla (e rischiare di ferire o offendere).
    Auguri.

  3. 3
    budicca -

    Una donna come questa ha solo bisogno di esser lasciata sola per un bel pò di tempo, giusto per capire cosa vuole.
    E immagino che dal momento in cui smetterai di cercarla, che sia tra un mese o 6, credimi, tornerà..
    e’ probabile che effettivamente tu sia stato un pò invadente coinvolgendo la famiglia di lei con i tuoi sms, pur sapendo di non esser visto di buon occhio.
    Azzarderei:SPERA che si riveda in questo frangente di tempo con l’altro, in modo da farle inquadrare ancora meglio la situazione.
    Se torna, tu, però, evita dii pullulare d amore, un pò di egoismo farà bene ad entrambi.
    Se non torna, ancora meglio, cerca altre cose da fare, che come hai gia scritto tu, le pene d’amore passano, non si muore per amore!

  4. 4
    LUNA -

    Tutti ‘sti casini in un lasso così breve di tempo e sin da subito, praticamente? Non vi conosco, ovviamente, ma a leggere sembra che la base interna ‘travagliata’ di ciascuno sia a monte, che venga prima di questa storia tra voi. Forse è anche per questo che, a vicenda, vi siete annusati, riconosciuti compatibili e pigliati. Non è per tutti ‘biutifulare’ in sta maniera e cmq riuscire a trovarlo accettabile. O, certo, è stata la fase della vita consona a ciò, l’alchimia o uno dei due o ciascuno crea sta sheccherata, sta danza convulsa che cmq avete fatto insieme. Che le famiglie o una delle due possano creare problemi e stress lo so, per esperienza personale. Ma a monte già, e tanto più per questo, resto convinta che bisogna gestirle, il necessario, e non farsene travolgere. E affrancarsi da certe invadenze. D’altra parte se lei è tornata con l’ex, fosse pure a intermittenza, il problema non era come lo vedeva sua madre, ma come se lo viveva e vedeva lei. Questa storia potrebbe essere un fake ma mi sembra straincasinata più che inverosimile. Se tornate insieme ti auguro che non andrete avanti sempre così.

  5. 5
    gigisultamigi -

    x Sarah… il tradimento è arrivato x caso.. lei e la sua famiglia mi condannavano xké a casa mia c’erano stati problemi.. che tra l’altro nn erano spesi da me. mi umiliavano.. io vengo da una famiglia abbiente in cui tutti abbiamo studiato e tutti abbiamo un’ ottima posizione.. mi dispiace parlare cosìma loro non erano allo stesso nostro livello.. io mi sentivo umiliato.. so di aver sbagliato a tradire. lei mi ha detto di essere incinta x valutare la mia reazione. penso che lei debba rimanere da sola.. io devo solo trovare di meglio.. me lo merito.. io quando amo do l’esclusiva.. rispetto e pretendo rispetto…

  6. 6
    Sergio -

    Ciao gigisultamigi
    Premesso il fatto che non mi sembri molto innamorato tant’è che l’hai tradita. Il tradimento é la cosa più grave in una coppia non dimentichiamolo. Detto questo scusa ma….cosa te ne fai di una donna cosi ? Ha gia tradito più volte il suo ex quindi la dice lunga su che tipo di persona sia. Lo vuoi un consiglio ? Scappa finché sei in tempo. É la classica donna che un domani tradirà anche te.facci caso ha gia usato la parola “trascurata” per giustificare i suoi tradimenti. Alza i tacchi e munisciti di lanternino perché trovare donne vere oggi é un’impresa ardua. Nello stesso tempo dico a te di darti una controllata: non si tradisce caro amico.
    Ciao

  7. 7
    gigisultamigi -

    io e lei siamo andati avanti x amore… ma non ci siamo mai xdonati…

  8. 8
    sarah -

    non hai rispettato questa volta se sei una persona con dei principi non importa che la famiglia di lei ti umilia,per questo ti infili nel letto di un altra?mi spiace ma hai sbagliato di brutto,dici che se ami dai l’esclusiva…beh allora stavolta non ami.

  9. 9
    Roberto -

    Penso che non siate fatti l’uno per l’altro anche se vi amate, purtroppo a volte nn basta, bisogna anche andare d’accordo

  10. 10
    LUNA -

    ti ha detto di essere incinta per vedere la tua reazione? Mah bah

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili