Salta i links e vai al contenuto

Storia finita a causa di altri

Ciao a tutti ragazzi, sono un ragazzo gay di 21 anni. Mi trovo qui a scrivere perchè sto attraversando il periodo più buio che abbia passato nella mia vita fino ad oggi e sento il bisogno di condividere i miei pensieri e le mie emozioni con voi.  Tutto è iniziato ad Aprile di quest’anno quando ero fidanzato con un ragazzo fantastico che vive nella mia stessa città; stavamo insieme da 2 anni e ci siamo sempre trovati sempre benissimo insieme, mai avuto un problema , solo piccoli litigi che risolvevamo in giornata e tutto passava.  Contemporaneamente a questa fantastica storia con lui frequentavo però un gruppo di miei amici con cui passavo una grande parte del mio tempo perchè oltre ad essere miei amici erano anche miei colleghi di università e quindi oltre ad uscire con loro ci studiavo pure. Una ragazza di questp gruppo ha però un carattere molto brutto, vuole sempre che si faccia quello che dice lei e che quando lei ha bisogno tutti devono essere ai suoi piedi e quindi anche quando io volevo fare altro anzichè stare col gruppo si offendeva e iniziava a parlare male di me con tutti. Ciò che aggrava tutta la situazione è che io non sono dichiarato e di conseguenza non potevo dire “stasera sono col mio ragazzo quindi non potrò esserci”. Questo ha portato col tempo a farmi stare solo col gruppo e a trascurare completamente il mio ragazzo fino al punto che questo maledetto gruppo si è impossessato del mio cervello e ho iniziato addirittura ad allontanare il mio ragazzo che nel frattempo era arrabbiato perchè voleva le mie attenzioni che invece io continuavo a togliergli; ero talmente preso dalla paura di essere allontanato dal gruppo che ho iniziato a fare di tutto per allontanarmi dal mio ragazzo! Starete pensando che tutto ciò sia assurdo: allontanarmi dalla persona che farebbe qualsiasi cosa per me e mi ama da morire per stare con un gruppo a cui non interessa nulla di me e che mi costringono a stare con loro! Adesso, dopo 6 mesi mi sono reso conto che è proprio assurdo e che sono stato proprio un idiota!. Qualche settimana fa ho cercato il mio ex dicendogli che lo amo da morire e voglio ritornare con lui ma ovviamente lui non è più disposto, sta ancora male per quello che è successo ad Aprile e non è riuscito a farsi nemmeno altre storie perchè ancora mi ama , però non ha intenzione di rimettersi con me per paura di soffrire di nuovo. Gli ho detto che sono disposto adesso ad allontanare il gruppo pur di poter tornare con lui e infatti così ho fatto: qualche settimana fa ho parlato col gruppo e anche con quella ragazza dicendo che non voglio più stare con loro e che non voglio più nè studiare nè passare tempo con loro. Il problema sapete qual è? Dopo aver chiuso col gruppo ho scritto al mio ex spiegandogli tutto e lui mi ha detto che lo stesso non è disposto a tornare con me perchè non ha senso rimetterci insieme in quanto io potrei rifare quello che ho fatto, con altre persone. Mi sono sentito morire e in più sono rimasto anche solo perchè oltre a non avere lui non ho nemmeno più amici. Adesso sono totalmente solo, passo tutti i giorni della settimana da lunedi a domenica , mattina e sera, chiuso nella mia stanza a vedermi le giornate passare e deprimendomi pensando al mio ex e a quanto vorrei stare con lui. Non so che fare, sono disperato. Spero che qualcuno di voi mi possa dare qualche consiglio. Vi ringrazio , un saluto.  Alex

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Gay

4 commenti a

Storia finita a causa di altri

  1. 1
    filipp -

    Sei stato un po’ precipitoso a troncare col gruppo senza avere la certezza che il tuo ragazzo sarebbe ritornato assieme a te. Comunque se sono veri amici saranno disposti a riaccoglierti nel gruppo, lo faranno più che volentieri e col sorriso. Se sono veri amici ribadisco. Quindi dai non deprimerti che non tutto è esprimerti 🙂

  2. 2
    filipp -

    ….volevo dire che non tutto è perduto. Non so da dove sia uscito esprimerti! Ciao buona giornata

  3. 3
    Serena -

    Prima di tutto se li definivi amici dovevi parlare chiaro e non fingere quello che non sei, se erano veri amici ti avrebbero accettato in qualsiasi caso. Per lui mandagli una lettera o fai in gesto clamoroso che colpisce e gli fai capire che ci tieni.

  4. 4
    Manu -

    Guarda, la cosa è tollerabile perché hai 21 anni, ma aldilà di dichiararsi o meno al mondo, non sei stato bravo a gestirti i rapporti.
    Le amicizie sono importanti tanto quanto avere un fidanzato o una fidanzata.
    Anzi, forse l’amicizia è anche più importante, in ogni caso una non esclude l’altra.
    E la storia non è finita a causa di altri, ma a causa tua e della tua superficialità.
    Sbagliando si impara.
    E questa è una belle lezione di vita che ti farà vedere le cose in modo diverso.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili