Salta i links e vai al contenuto

Sto male, malissimo… mi manca da morire

Lettere scritte dall'autore  free96

Ciao a tutti/e e sono qui per cercare risposte poiché non mi do pace da settimane ormai. Per quasi due anni sono stato con una ragazza bellissima, io ne ho 24 e lei 25. L’ho conosciuta che facevo il barista e lei veniva sempre con il suo ragazzo. Le iniziai a fare la corte fino a che un giorno, consapevole che stava in crisi con il ragazzo, lei mi chiese di uscire il giorno dopo, una cosa tira l’altra e ci fu un bacio che portò alla fine della storia con il suo ex storico di 4 anni. Da lì in poi la favola, per circa 6 mesi ogni giorno ci vedevamo, facevamo l’amore continuamente ed era tutto bello, poi iniziò la fase reale, fatta di litigate, ma anche di certezze e di consapevolezze che io e lei eravamo esattamente l’opposto in tutto, dalle passioni allo stile di vita. Dopo due mesi di colpo vidi una mia ex in giro a fare compere mentre stavo mano nella mano con lei e lí attraversai un periodo un po’ così poiché evidentemente provavo ancora qualcosa per lei. La mia ragazza era a conoscenza di tutto e nonostante ci soffrisse mi diede del tempo ma io non riuscivo a capire, fino a che decidemmo di lasciarci poiché secondo lei non l’amavo. In quel periodo io la continuai a sentire perché era diventata la mia vita e senza non potevo starci. In quei mesi di solitudine lei andò a ballare ogni sera, divertirsi, nuovi amici e cene a non finire ed io rimasi con me stesso in solitudine per capire meglio chi ero e che volevo e scoprii che mi mancava da morire e che la amavo come non mai. Nel frattempo ci fu il Coronavirus, e noi costantemente messaggiavamo, videochiamate e messaggi spinti a sfondo sessuale fino a che finito il lockdown ci rivedemmo e fu la volta più bella in assoluto in cui facemmo l’amore, passione, emozione di ritrovarsi, con un abbraccio lunghissimo alla fine e il ti amo mio e suo. Poi tornammo alla solita vita, ci vedevamo quando potevamo e stavamo da Dio, fino a che nell’ultimo mese iniziammo a litigare pesantemente con parole del tipo “non mi fido più di te o non ti stimo” dette da me poiché non ho mai digerito il fatto che senza di me era felice ed io la pensavo continuamente. E così venerdì di due settimane fa nel pieno della crisi con continue litigate a giorni alterni solo per messaggio (poiché di persona si stava da Dio ) ci vedemmo per fare delle commissioni mie poiché mi sto aprendo un locale e tra i vari ti amo facemmo anche l’amore. Sabato giornata di silenzio per pensare poiché era stanca come me di litigare sempre nonostante mi amasse e domenica decidemmo di vederci poiché aveva preso la decisione, dirmi addio, nonostante mi disse che mi amava ancora. Io la sera stessa la riempio di chiamate e messaggi al quale non risponde, anzi mi blocca da tutto, whatsapp, Messenger, Instagram, tutto. Faccio passare due giorni e mercoledì vado sotto casa sua deciso di chiederle di venire a vivere con me poiché ho pensato in quei giorni che se l’amore era vero saremmo stati finalmente felici visto che con lei ci vedevo un futuro. Vado sotto casa sua, scendo dalla macchina e la vedo baciarsi con un altro ragazzo. Vado in contro alla macchina, mi presento educatamente, lo lascio andare via e faccio scendere lei e da lì in poi 2 minuti di soli insulti fino a che non ho deciso di farle prendere il telefono in mano e farle cancellare il numero mio, di mia madre,di mio padre poiché lei veniva a casa mia regolarmente e conosceva tutti. Da lì l’abbraccio e l’addio. Due giorni più tardi non felice vado al posto di lavoro per capire, per dirle quanto la amo e lei fissandomi mi dice di non amarmi più, di essere felice con questo ragazzo (vedovo con una figlia, ha 27 anni) e che non ritorneremo più. Io le chiedo da quando andasse avanti la storia e lei mi disse che il giorno in cui li ho visti baciare era l’unico giorno in cui erano usciti e si conoscevano poiché è il fratello di un suo amico. Da lì perdo le staffe e vengo accompagnato fuori dal negozio, la fisso e me ne vado. Sto male, malissimo, non dormo più, ho una sensazione costante di peso sullo stomaco ed io nonostante tutto la amo ancora e la vedo ancora nel mio futuro. Vi prego aiutatemi, ho paura di non uscirne perché è stata la mia prima relazione seria e ho paura di avere un futuro senza lei.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Sto male, malissimo… mi manca da morire

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

12 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Jimmy__Presley -

    Vedo tanta confusione. Lei la tipica ragazza che passa d aun fiore all’altro con il massimo dell’instabilita, tu che secondo me non hai ben chiaro cosa vuoi.

    In ogni caso con lei è finita, lasciala stare e cerca di dimenticarla.

  2. 2
    Bohemien82 -

    E che ti credevi che aveva lasciato il tipo perchè tu eri l’uomo della sua vita…? Ha saltato da un ramo all’altro e ora lo ha fatto nuovamente. Lo ha fatto perchè è questo l’uomo della sua vita? Ma certo come no..

  3. 3
    Yog -

    Il tuo futuro, per tua fortuna e benedizione, sarà indubbiamente senza lei, questo lo capiscono persino anche gli ottimi lettori di LaD e io ne sono fieramente aruspice e il vaticinio mi costa pochissimo.

    Piuttosto mi preoccuperei di quel “peso sullo stomaco” che dici di avvertire: sei stato da un buon internista?

  4. 4
    Captain Rhodes -

    Che dire… mi sembri un po’ confusionario di tuo, per cui fai un po’ di ordine nella tua testa prima di imbarcarti in altre storie. Probabilmente anche lei del tutto a piombo non è, ma ormai è andata e ti conviene lasciarla proprio perdere, se non altro per evitare di fare altre figure da chiodi che ti possono compromettere la reputazione.

  5. 5
    free96 -

    Prendetemi per scemo ma pensavo di essere diverso, di meritare di essere trattato diversamente dopo tutto quello che c’è stato, lo so sembra stupido ma è così. Sicuramente adesso devo fare chiarezza, tanta, con me stesso. Penso che mi ha fatto e mi sta facendo così male perché è stata la mia prima relazione importante in cui ci ho creduto veramente nonostante le differenze abissali.

  6. 6
    Rosa -

    E’ finita perché non c’è tutto il tempo del mondo per scegliere. Tutti abbiamo un passato e magari vorremmo avere dei bambini. Noi stessi siamo bambini. Fai tu.

  7. 7
    Bottex -

    Leggiti la mia recente lettera “difficoltà ad accettare di essere stati lasciati”. Lì troverai la mia risposta e il mio punto di vista, per cui non mi ripeto. L’unica cosa che aggiungo è che nel tuo caso non c’erano nemmeno le premesse per la nascita di una relazione stabile: troppe litigate e tira e molla fin dall’inizio. Guarda avanti e non pensarci più. Sei giovane puoi trovare un’altra se ti va. Saluti.

  8. 8
    Sentenza -

    Il commento di Rita fa riflettere su come le donne scelgano in base alla loro voglia o fretta di avere dei bambini, indipendentemente dal fatto di amare profondamente la persona con cui generarli.

    Infatti dopo aver avuto il seme spesso smollano il ragazzo/marito e gli portano via i figli, oltre che i soldi

    Ecco perché non conviene credere alle loro frottole , men che meno metterle incinte

    meditate uomini

    Fate la prova del 9 . Confidate alla vostra ragazza di essere sterili e vediamo per quanto tempo il suo amore r/esisterà ancora nei vostri confronti 😂

  9. 9
    davide00 -

    prega per San Cipriano

  10. 10
    Max -

    Mi sa tanto che in due non siete riusciti a costruirne mezza. Lei evidentemente non ha le idee chiare ed è piuttosto volubile, ma anche tu ci hai messo del tuo. Prima la lasci e addirittura le intimi di cancellare tutti i recapiti che hanno qualche relazione con te, poi torni a supplicarla di ricominciare. L’unica cosa che pare abbiate saputo fare alla grande è fare all’amore: cosa importantissima, per carità, ma se si vuole costruire una relazione che abbia un minimo di stabilità è necessario: 1. Avere una sia pur minima idea di chi si è; 2. Parlarsi e conoscersi, così da avere una sia pur minima idea di chi è l’altro. Sennò, si è dei fuscelli in balìa dei mutevoli umori propri e dell’altra persona. Ma un fuscello in balìa del vento prima o poi viene annientato o va a schiantarsi contro qualcosa!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili