Salta i links e vai al contenuto

L’ho lasciata e sto malissimo

Lettere scritte dall'autore  fredo

Ciao a tutti, ho lasciato la mia ragazza l’altro ieri.. da un due/tre mesi non stavo più bene, mi svegliavo sempre triste e non capivo perchè. All’inizio pensavo che mi sentivo cosi solo perché avevo bisogno di più spazio, di fare le mie cose, di vedere i miei amici (la relazione con questa ragazza é durata quasi due anni e in pratica ci vedevamo sempre, giorno e notte). Il problema é che, anche prendendomi i miei spazi, il mio malessere non é cambiato, anzi.. é sempre peggiorato.. e ho cominciato a pensare che il problema era lei.. Dopo un mese a pensarci l’ho lasciata.. Appena l’ho lasciata sono stato bene, mi sono sentito libero.. poi però la sera stessa mi è mancata tantissimo.. ho pianto tanto.. ieri mattina sono stato bene, mi sono svegliato libero e tranquillo.. e per tutta la giornata di ieri ho alternato momenti di tranquillità a momenti di crisi totale.. piangendo da morire.. Stamattina é stato bruttissimo.. dovevo uscire con due miei amici nella zona vicino a dove abita lei e uno dei due amici mi ha detto che dopo doveva andare a vedere il saggio musicale di lei (fa canto classico). Giuro, sono stato malissimo. Mi stavo struggendo. La voglia di scriverle era tantissima. E infatti le ho scritto che mi manca. E ora sto meglio perchè l’ho sentita. Ma ho paura che tutto ció sia dovuto solo al vuoto che sento dentro di me. Ho paura che se torno indietro starei male di nuovo. Ho bisogno di un consiglio. È normale stare così male, anche se l’ho lasciata io? Vi prego, ditemi che é normale che se la penso insieme a un altro mi viene da star male. Non riesco a voltare pagina.. grazie mille

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: L’ho lasciata e sto malissimo

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

15 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    ode -

    quello che senti trattasi di abitudine e nostalgia della quotidianità di coppia …il vuoto che senti è quello , non tanto il fatto che sia lei a mancarti . a questo si aggiunge la paura di essere soli . Capita a moltissime persone , e spesso si torna indietro per poi stare peggio di prima e tornare a lasciarsi dopo poco , facendo doppio male all altra persona. se tu fossi stato innamorato , non avresti mai pensato di chiudere la relazione con la tua ragazza, avresti affrontato con lei i problemi, ma per te invece il problema era proprio lei . il senso di vuoto non può essere riempito da altri , ma solo da te stesso.. riempilo con nuove abitudini e passioni amici tante cose che ti piacciono fare . quel pensiero che se la immagini che se sta con un altro ti fa male , non è amore è semplicemente possesso , non vuoi che qualcosa che senti, erroneamente , come tua proprietà diventi di un altro , cosa che accadrà perchè la tua ex dovrà rifarsi giustamente una vita. io non tornerei indietro , non hai mai detto di esserti accorto di amarla ancora , ma torneresti solo per il tuo malessere dovuto ai motivi che ho spiegato poco sopra e per smettere di stare male. Non so dove nasca la convinzione che chi lascia non stia mai male , a volte si , ma a volte no..anzi è difficile anche questo ruolo
    in oltre cerca di essere rispettoso e non illudere questa ragazza continuando a chiamarla, devi anche pensare al suo bene non egoisticamente solo al tuo benessere, avete chiuso la vostra storia , lasciale la pace e il silenzio di elaborare il distacco e vincere il suo dolore , sentendola , le complichi le cose. cerca di non pensare solo a te stesso e non farla soffrire oltre aggiungendoci anche le illusioni .
    staccati totalmente da lei , non sentirla più ,resisti ,e rifletti sulla vera origine delle tue emozioni.
    secondo me , opinione personale da come racconti , se l avessi amata non avresti mai deciso di chiudere , mai! ti sei preso anche un mese, quindi non è stata una cosa improvvisa. quando si prende una decisione si deve anche essere coerenti nel portarla avanti , non far pagare agli altri il nostro egoismo . stai da solo questa è l unica cosa che ti serve , devi guardarti dentro e andare oltre questa sensazione . se poi sei ancora convinto di aver sbagliato torna indietro ma ricordati di non giocare con i sentimenti degli altri e di tornare solo se sei sicuro , perchè quello che sentivi e ti ha portato a chiudere lo troverai di nuovo li non è sparito

  2. 2
    rdf -

    mai una volta che si legge un titolo opposto, ovvero: “l’ho lasciato e sto malissimo”. hahahahahah chissà il perchè queste cose le scrivono solo i maschietti!

    cmq diussento da quanto scritto da ode (che suppongo sia una donna dal modo di ragionare) …un uomo puo’ invece capire di volere bene ad una persona quando lei non c’è piu’. anzi è normalissimo che un uomo che ama una donna la lasci per poi riprendersela. normalissimo come bere un bicchiere d’acqua

  3. 3
    Ode -

    Rdf per me non è normalissimo e se mi succedesse; il ragazzo può stare benissimo dove è stato e non crederei affatto al suo amore ma solo a un ritorno di comodo

  4. 4
    Ciccio -

    certo che è normale, difficile lasciare andare la comodità di avere una donna!

  5. 5
    bimba -

    ciccio

    “comodità”?? allora non è amore!! altro che quel vero amore che alcuni di voi tanto ribadiscono (alla maggior parte credo, dopo aver letto le loro storie, precisiamo) e che siete capaci solo voi di provare mentre noi amiamo solo i figli.. allora, come rispondi? ecco ciccio, qui ti sei tradito: tu ami solo per comodità, non è forse vero?? saluti 🙂

    rdf

    è vero, molte volte gli uomini si rendono conto di quanto è importante una donna per loro solo dopo averla persa. ma ci sono volte che tornano indietro solo per comodità, come ha detto ciccio. in genere questi casi si riconoscono perché poi l’amore finisce anche se sono tornati indietro (dunque non sono stati mossi da amore ma da comodità) e magari restano insieme alla loro “comodità” ma tradendola ecc.. eccerto che alcune donne sono poi avvelenate con gli uomini. 🙂
    comunque a me personalmente questi uomini incapaci di amare davvero non interessano.

  6. 6
    rdf -

    beh mi sembra ode un ragionamento egoistico. dall’altra parte dici che l’amore deve essere comprensione e poi qui non tolleri il minimo dubbhio di una persona, dovuto magari alla giovane età e all’istinto maschile…che poi il quale puo’ soccombere proprio in nome di quell’amore che tu professi. mi sembra un po’ un controsenso il tuo. comprensione si ma solo sulle cose che ti piacciono a te! bella robba<"!

  7. 7
    ciccio -

    bimba non hai capito il mio commento era sarcastico!

  8. 8
    bimba -

    ciccio

    ok, allora ti chiedo scusa. ciao 🙂

  9. 9
    Roberto1972 -

    non la ami, lasciala stare nel suo dolore come già scritto sopra, sono normalissimi i tuoi stati d’animo, d’altronde gli vuoi ancora bene, un rapporto non si dimentica in 3 giorni, fatti la tua vita e premetti a lei di farsi la sua.

  10. 10
    gio -

    la stessa cosa stà succedendo a me e veramente stò a pezzi, ci siamo lasciato o meglio l’ho lasciata io, per un pò siamo rimasti in contatto e ci vedevamo ogni tanto, ci siamo sempre sentiti anche se lei già usciva con un altro ragazzo, poi un giorno ho saputo che era venuta a mangiare nel ristorante dove lavoro, così gli scrivo su fb ( vieni a mangiare al ristorante e non mi dici niente) in modo ironico ovviamente, legge il messaggio ma mi risponde solo il giorno dopo dicendomi che era con una sua amica, poi viene a sapere che una ragazza che conosce anche lei mi ha tamponato e che ci siamo visti la sera per discutere di come fare per sistemare la cosa, così mi dice ( in bocca al lupo ) e io per cosa scusa e lei no niente e io ridendo gli faccio pensi che provi interesse per lei sempre ridendo.. e lei mi fà ( ma tu fai come ti pare ) e io gli rispondo ci mancherebbe e chiudo la conversazione… da lì mi è cascato il mondo addosso… stò di merda e son passate tre settimane e non lo mai più sentita…. passerà ma che palle stare così… e non sapere il perchè.. consigli di chi ha avuto una esperienza simile!!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili