Salta i links e vai al contenuto

Stare insieme ad un ragazzo disabile

Lettere scritte dall'autore  stella87
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

103 commenti

Pagine: 1 2 3 4 11

  1. 11
    grazian -

    Ciao stella87, ho letto la tua storia e mi ha molto colpito.Anch’io sono un ragazzo disabile (cammino con le stampelle) e ti assicuro che capisco benissimo i dubbi che hai riguardo la relazione con questo ragazzo.Io ad esempio non riesco a trovarla una persona che mi piace e che allo stesso tempo sia disposta ad accettare una situazione come la mia… è difficile… Se posso darti un consiglio come ti ha detto la ragazza precedente cerca di viverti tutto traquillamente senza farti problemi e poi vada come vada…

    Saluti!

  2. 12
    Pimpa -

    ciao stella!sto con un ragazzo disabile (cammina con la stampella)e tu
    mi ricordi tanto me all’inizio della mia storia (un anno e mezzo fa).
    posso dirti che con lui sto benissimo ma è difficile, le difficoltà di
    cui parli esistono realmente.io la cosa che trovo più diffile da
    affrontare sono i pregiudizi delle persone.
    tutti si chiedono come mai una bella ragazza come me stia insieme a uno
    “cosi”, pensano che io sia un ingenua, che lui si approfitti di me.
    che io sia “una polla” che non riesco a rendermi conto della situazione.
    nessuno riesce a capire che ci siamo innamorati!!!!
    per quanto riguarda il resto (viaggi ecc….) andiamo ovunque anche se
    forse con una leggera difficoltà in più!!!e poi, vedi il lato positivo:
    paghiamo sempre un solo biglietto per concerti e manifestazioni di ogni
    genere hihihihihihihih
    cmnq a parte gli scherzi, fammi sapere come andrà a finire tra voi.
    in bocca al lupo!!!

  3. 13
    grazian -

    X Pimpa

    Ciao Pimpa, ho letto anch’io la tua mail simile alla storia di stella87, ti posso chiedere un consiglio:secondo te come devo fare per approcciarmi con le ragazze visto che sono disabile anch’io?Lo so che è una domanda complicata,ma leggendo la tua storia e quella di stella87 seppur con mille difficoltà certe problemi si possono superare.Come ho detto nell’mail mio precedente io cammino con le stampelle, purtroppo però le persone sono pieni di pregiudizi.

    Grazie in anticipo della risposta.

    Saluti!

  4. 14
    Pimpa -

    scusami Grazian ma mi fai una domanda troppo difficile alla quale io non
    ti so rispondere 🙁 è troppo complicata!!!!
    scusa ancora!

  5. 15
    grazian -

    X Pimpa

    scusami tu, non volevo metterti in imbarazzo “pubblicamente”.Mi rendo conto che sono cose troppo complicate per poterli spiegare per iscritto.Spero di riuscire a trovare anch’io una persona che guardi oltre certi problemi.In bocca al lupo a te e al tuo ragazzo!

    Saluti,

    Grazian

  6. 16
    Pimpa -

    Scusami ma non ti so rispondere perchè non ti conosco, non so com’è il
    tuo carattere, il tuo modo di approcciarti alla vita e quindi come faccio
    io a dirti come approcciarti con le ragazze???ehehhehehehe
    un bacio e in bocca al lupo 😉

  7. 17
    disabile triste -

    Ciao a tutti, ho letto letto lettera e risposte. Io vorrei presentare la mia situazione. Ho 34 anni e sono sulla sedia a rotelle. Purtroppo viviamo nella società del bello e perfetto e persone come noi sono solo da compatire…Tutt’al più ci sono persone che ti si avvicinano e diventano amici/che ma non vanno mai oltre col pensiero…forse per tutti i problemi elencati che possono esserci vivendo con un disabile ma non provano nemmeno a conoscerlo meglio…
    Io tutte le volte che ho provato un sentimento d’amore per una ragazza, ed a qualcuna l’ho anche detto, ho sempre e solo ricevuto “picche” con la frase che odio di più…”sei dolce, sensibile, affettuoso etc…ma ti vedo solo come amico”…beh scusate ma se allora posseggo questi pregi che dicono che posseggo cosa altro cercano? e si ritorna alla società del bello e perfetto…mi fa riflettere molto il fitto che neanche provano…fidanzarsi con un disabile mica è la fine del mondo…poi come ogni storia può finire per qualsiasi problema come finiscono quelle dei normodotati ma con i disabili non ci si prova nemmeno a cominciare…
    Io sono molto triste…in questo momento mi piace una ragazza, la quale mi ripete all’infinito che mi vuole un mondo di bene (me lo ripete in continuazione) ma nel frattempo si confida sempre con me…e mi racconta delle sue infatuazioni o innamoramenti…cerco di farle capire che anche io vorrei essere tra quelli ma il messaggio non passa…non so se non vuole essere recepito…ed io che la amo per paura di perderla non le dico di amarla ed anzi la incoraggio dandole consigli su problemi che si fa nei confronti del ragazzo di turno col quale vorrebbe stare…non potete immaginare il mio cuore come sanguina a dire parole di sostegno ed incoraggiamento verso il ragazzo quando invece vorrei essere io l’oggetto dei suoi desideri…
    allora vorrei dire a lei: J. io ti amooooo
    mi date qualche consiglio su come comportarmi? Ai normodotati dico:”conoscete i disabili..nn sono questi mostri!”

  8. 18
    ciro48 -

    Volendo andare a fondo della vicenda, siamo tutti disabili! Chi come te lo è in modo visibile, senza saperlo è un vantaggio. Non è un’iperbole, è la constatazione del rendersi conto e accettare il nostro handicap, senza esibirlo. La storia è questa: Una ragazza, sorella di un mio amico, molto dolce e bella, ma costretta da una vita su una sedia a rotelle. Avevo capito che era interessata a me, da parte mia, rispetto ammirazione, ma nessun sentimento che sfiorasse l’amore.
    Un giorno andai a studiare a casa del mio amico, c’era solo la madre, andai nella stanza del mio amico e cominciai a studiare. Sento dai rumori che è arrivato qualcuno. Dopo un po’ la voce alterata e piena di risentimento della sorella, e sconfinava in volgarità estreme…ce l’aveva contutto il mondo! Ero molto imbarazzato, lei non sapeva che stavo ascoltando tutto.
    Per uscire dovevo passare per forza dalla stanza dove c’era lei. Arriva il fratello, chiede di me, se ero arrivato. La madre non c’era…!
    Che situazione! Entra nella sua stanza l’amico e mi guarda, urla il mio nome. Dal forte imbarazzo sono andato via con una scusa. Quando sono passato vicino alla ragazza, avevo gli occhi bassi e ho salutato. Non sono andato più dal mio amico.

  9. 19
    grazian -

    X disabile triste

    Ciao disabile triste, ho letto la tua storia e ti posso capire in tutto e per tutto perchè anch’io ho i tuoi stessi problemi.Il consiglio che ti posso dare è di non essere ansioso, inizia a confidarti con lei così come lei si confida con te raccontandogli le tue esperienze(digli che finora anche tu non hai trovato la donna giusta perchè purtroppo le persone che finora hai incontrato sono pieni di pregiudizi..In fondo hai detto che siete già in confidenza per cui ..)Dopo digli che vorresti trovare una ragazza come lei, ma mi raccomando non correre.Usa le parole giuste a seconda di cosa ti avrà detto una volta che gli hai raccontato delle tue esperienze passate.Certo lo so è difficile, ma fatti forza prima o poi glielo dovrai dire!

    Fammi sapere,

    Grazian

  10. 20
    semplicemente_io_87 -

    ..ho letto un pò dei vostri commenti..apparte quello di ciro48 che ancora non ho capito il senso..boh..comunque vorrei dire che anche io sono una ragazza disabile,su una sedia a rotelle,e mi sento di dire a stella87 che secondo me dovrebbe seguire ciò che sente senza badare alla gente..e di fare ciò che faresti se lui fosse un ragazzo “non disabile”!poi se la storia dovrà andare..andrà..se dovrà finirè sarà stato un pezzo di vita importante!ti faccio i miei più sinceri auguri e spero farai la scelta che più ti rende felice

Pagine: 1 2 3 4 11

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili