Salta i links e vai al contenuto

Sono le due

  

Sono le due, di una notte come tante, di quelle in cui il sonno non mi sta vicino, perchè nessuno mi è vicino.
Notte di pensieri, riflessioni, voci e volti che si inseguono nella mia mente e che non ci sono più, che riempiranno fisicamente le notti di altri, non più le mie.
Non è importante! Nessuno è più importante al di là delle due piccoline che dormono nella cameretta.
Solo loro da qualche anno mi hanno amato sinceramente, naturalmente, istintivamente, come io loro.
Per il resto incontri inutili o quasi, certamente egoistici, dall’una o dall’altra parte, lenitivi di una ferita dolorante, la cui cicatrice è rimasta così come altre.
Una bella serata in compagnia, di famiglie io che per famiglia ho solo le mie piccoline, senza la loro madre vicino che ha scelto un’altra vita, più leggera e senza una nuova compagna.
Non è importante! Nessuno è importante come io non lo sono per nessuno. Buona notte

L'autore ha scritto 50 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

6 commenti a

Sono le due

  1. 1
    roberto57 -

    Fammi dire: beato te!

    Ho ancora fresco nella mia mente il ricordo dell’amore illimitato, assoluto, intenso che provavo per la mia piccola bambina.
    Dopo che mia moglie mi ha lasciato, come è successo a te, la bimba è andata a vivere con lei, distante 400 km, e questo ha reso la ferita lacerante.
    Ma era tutto ciò che avevo: anche vedendola poco, mi ‘ricaricavo’ pensando di avere almeno una persona che teneva a me e per la quale avrei datto tutto.

    Ora, mia figlia ha 14 anni e da un po’, ormai, non è più la mia bimba. E’ naturale, lo so: crescere significa anche cambiare, avere altri riferimenti, altri interessi. Ma adesso per me c’è il vuoto più incolmabile …

    Per questo ti dico: tienitele strette, goditi ogni momento con loro. Ma trova al più presto una nuova compagna o qualcuno o qualcosa che ti faccia sopportare il ‘vuoto’, quando arriverà. Non potrai mai chiedere a loro di restarti così naturalmente vicine come solo alla loro età sono capaci di fare.

    In bocca al lupo.

  2. 2
    Almost-Imperfect -

    Non direi che non hai niente, la tua famiglia sono le tue bimbe, ti pare poco? L’amore che tu hai per loro e quello che loro hanno per te

  3. 3
    obiuan -

    Caro Roberto, certo beato me, ma come dici tu dovrei trovare una nuova compagna per riempire il vuoto che naturalmente verrà e per, aggiungo io, essere più sereno anche con le mie bimbe. io sono un uomo che non è mai stato da solo, senza una donna. ne ho bisogno, ma non è solo una necessità fisica, soprattutto spirituale per così dire. dopo la mia separazione, se avrai tempo e vorrai leggere le mie precedenti lettere, ho avuto solo sfortuna e incontri fugaci. l’unico incontro positivo lo avuto grazie a questo sito, ma purtroppo non era cosa. Rngrazione anche te Almost-Imperfect, loro sono importanti, naturalmente importanti.

  4. 4
    ancora io -

    Goditi le tue figlie il sole risplenderà anche per te. non avere fretta.

  5. 5
    jacknife -

    http://www.youtube.com/watch?v=7No1WjH4bH4

  6. 6
    obiuan -

    Grazie “ancora io”, oramai nn ho più fretta da un po’, sono un po’ nauseato dalle persone che ho incontrato, dopo mia moglie, dopo quella che ho creduto la mia compagna. Forse, comincio a pensare, la colpa è tutta mia. Non sono piacevole come credo ed allora le persone si stancano di me o fose, più semplicemente, sono troppo “scontato”, da me non ci si deve aspettare niente perchè io do tutto, mi annullo persino per l’altra pesona, nella speranza di farla felice. Forse, chiedo scusa a chi legge, le donne amano i bastardi ed io semplicemente non lo sono.
    “Jacknife” che dire?… le parole del maestro sono coltelli che mi trafiggono nell’animo, perchè sono assolutamente vere. Purtroppo non avrei mai creduto di dovermi rassegnare. Io ho sempre lottato senza paura, contro tutto e tutti. Ora mi sono arreso e va bene così. Un abbraccio a tutti quelli che leggonole mie farneticazioni…”siamo i soliti, liberi di volare…siamo i soliti, liberi di sbagliare”.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili