Salta i links e vai al contenuto

Sono con te

  

Sto sul letto al buio, buio alternato da bagliori di luce che entrano dalla persiana. Sto sotto le pesanti coperte e non riesco a dormire; mi chiedo se un uomo come me può aver paura del temporale. Cerco l’interruttore dell’abat-jour. . niente hanno tolto la tensione, vado in bagno, torno, solitamente si sente che ci sei. Velocemente affondo tra le coperte è domenica mattina:che bello oggi ti rimarrò vicino più del solito. Luce. . . ti guardo, tu sei di spalle che dormi tranquilla, probabilmente avrai anche la bavetta alla bocca, ti tocco, ti abbraccio, tu ti muovi, ti giri verso di me, apri gli occhi un’istante, mi guardi, non dici nulla probabilmente non ti sarai accorta di nulla. Ti tocchi le labbra con la mano, io ti guardo rimango a guardarti ti guardo ancora ti amo, perchè ti amo? Ti voglio bene spero di non avere il bisogno di spiegarti cosa provo perchè non saprei come esprimerlo tu mi ripeti di capirlo. . . lo spero. Dicono che l’amore non è per sempre devo crederci o devo seguire ciò che sento, devo vergognarmi, sono un illuso? Perdonami se sono troppo apprensivo:ogni sirena che sento ti chiamo per chiederti “stai bene?” anzi “state bene?” Sì, fra un po’ saremo in tre! Mi prendi la mano, la appoggi sulla tua testa, ho capito, vuoi che ti massaggi come piace a te. . . ma sei sveglia?!. . . non rispondi. . . Spengo la luce ti gratto delicatamente e sono emozionato, cosa ci sarà nella tua testa ora che siete in due deve essere incredibile ciò che si sente. Spero rimarrai te stessa, sò che è difficile fisicamente e psicologicamente, fra un po’ diventerai mamma ti cambia la vita. Ti riempirò di fiori ogni giorno per nove mesi, ti starò vicino, ti aiuterò mantenendo le distanze, ti consiglierò consapevole di essere ignorante, mi preoccuperò come è sempre stato. Cavolo la sveglia, cavolo era tutto un sogno, cavolo il mio schifoso letto singolo. Chissà dove sei ora ti voglio bene come un tempo, mi manchi, chissà se ti manco, spero di no perchè significherebbe non essere concentrata su ciò che ti stà accadendo. Ti penso, spero che tu non mi pensi ma vorrei vederti, vorrei abbracciarti, vorrei toccarti la pancia. . . sarei sicuramente fortunato. Ora che stai per diventare mamma ma non sei la mamma di mio figlio non avere rimpianti(è ciò che spero)spero sarai felice perchè non è uno scherzo. Non sono più tuo, non sei mai stata mia, spero di averti sempre rispettata, non sono più tuo ma spero ti ricorderai chi sono. Ti voglio bene come me ne vuoi te. Come farai ora a chiamarmi per dirmi “avevo voglia di sentirti” non lo sò ma provaci. . . oppure non provarci nemmeno o meglio spero non ne sentirai il bisogno. Sarai sempre nel mio cuore ma ultimamente la vita mi stà chiamando, dopo lunghe sofferenze mi dice di prendermi il mio spazio, sto trovando la forza di essere sopra ciò che dice il mio cuore. Non capisco perchè sei tornata indietro quando mi hai visto. . . o forse eri solo un’illusione. . . ciao

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

11 commenti a

Sono con te

Pagine: 1 2

  1. 1
    daniela -

    quanto sei romantico…..è raro….ed è bello…chissà…se questa donna gli verrà in mente..di come sei…e chissà perchè le cose vanno sempre diversamente da come vorremmo…
    ci si innamora..con difficoltà…e ci si disinnamora…con tanta facilità…perchè è tutto cosi difficile sempre e complicato????

  2. 2
    Christopher -

    Bellissima…complimenti 🙂

  3. 3
    gatto -

    sono commosso… bravo zir

  4. 4
    gabryfra -

    ma questa donna c’è realmente,c’è stata,fammi capire…

  5. 5
    silvana_1980 -

    credo sia un sogno, con pezzi di realtà presente o futura

  6. 6
    stefania -

    Mai letta una cosa del genere!!
    Mi hai toccato l’anima e mi hai fatto venire i brividi.
    ti prego racconta la tua storia…

  7. 7
    gabryfra -

    ha ragione stefania,raccontaci questa meravigliosa storia,siamo tutte in attesa di una tua risposta a presto

  8. 8
    xaver -

    ma io non riuscirei a dire cose del genere sulle mie ex finiscono sempre male, be beato te ….che dire sicuramente le mie parole sarebbero state altre….diciamo alla beppe grillo

  9. 9
    Stan -

    Bello..
    Ma mi hai fatto venire ancora più voglia di non fidarmi di nessuno..

  10. 10
    riz...84 -

    eccomi qua.. non so cosa dire, sono le cose che ho sempre saputo ma mi emozionano sempre come se fosse la prima volta che me le dici.. nessuno mai mi ha trattato come hai fatto tu. non potrò mai dimenticarti..ti voglio un mondo di bene, resterai per sempre nei miei pensieri.. ciao.. ti mando un grosso bacio

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili