Salta i links e vai al contenuto

Solo sesso, ma mi sto innamorando

Salve a tutti, vi racconto la mia storia e mi interesserebbe un vostro parere. Ho una lunga relazione con un ragazzo che conosco da oltre 15 anni, siamo cresciuti insieme ma ad un certo punto non abbiamo più voluto le stesse cose e siamo entrati in crisi. Nel momento della crisi un mio amico inizia a dare segni di interesse sia via chat in fb sia quando ci vediamo con gli altri. Diventa sempre più evidente che gli interesso ed anche a me piace molto tanto che parliamo in chat per ore e cerchiamo sempre di vederci con gli altri o per un caffè da soli a casa sua. Quando decido di lasciare il mio ragazzo, anche perché stordita dal desiderio che provo per questa nuova persona, le sue avance si fanno più insistenti, ci vediamo e facciamo l’amore, dopo parliamo tantissimo e ci sono molte tenerezze. In seguito i contatti in chat prima diminuiscono e poi riprendono e ci vediamo una seconda volta per fare l’ amore, anche in questo caso dopo parliamo di tutto per tanto tempo. In seguito alle mie richieste di vederlo il giorno dopo lui però inizia a sclerare e dice che delle volte vuole stare solo ed è fatto così, che ha sofferto tanto e ci sono delle cose che non vuole condividere mai più. Per un po’ non ci sentiamo finché dopo un mese io torno da un viaggio e ci vediamo insieme agli altri amici una domenica e lui dimostra interesse: mi guarda con passione ed è geloso di un altro amico che ci prova. dopo pochi giorni inizia di nuovo a contattarmi e dopo una settimana di sms ci vediamo di nuovo… lui inizia a parlare del mio ragazzo e di come mai ci siamo lasciati e che gli dispiace che forse lui è una delle cause. Quando iniziamo a baciarci mi dice di non innamorarmi mai di lui perché lui o si innamora subito o non si innamora più e con me non è successo, dice anche che se mi innamorerò mi tratterà malissimo. Io gli dico che è presto per una cosa del genere poiché ci siamo visti solo tre volte, e non posso certo dire che mi sono innamorata e che lui è troppo razionale a credere di non innamorarsi dopo tre volte che andiamo a letto insieme. Poi facciamo di nuovo l’ amore ed è molto bello, dopo lui mi parla di tutto mi legge un suo scritto, parliamo di religione e del senso della vita. Stiamo molto bene, ma più stiamo bene più avverto che lui piano piano si chiude. Mi riaccompagna e ci sentiamo altre volte via chat, ci incontriamo anche ad una festa dove lui fa di tutto per parlare con me e fare il brillante. Allora gli dico di andarcene insieme e lui mi dice di no che lo metto in imbarazzo, che ci saranno altri momenti, forse perché il mio ex è un amico in comune. Il giorno dopo mi contatta sempre con una frase in chat ma non ci siamo ancora rivisti. Ora il fatto è che questo uomo ( ha 47 anni, io 35, lui non si è mai sposato) mi piace molto, abbiamo mille cose in comune, e c’è molta affinità di pensiero. mi piace ma mi sembra spaventato, solo che da quando mi ha detto che non si innamorerà mai di me ho anche io paura di restare ferita poiché, anche se molte amiche mi dicono che secondo loro è solo paura, non ne posso essere sicura, temo di scottarmi poiché è una relazione con troppe affinità per essere solo una scopata… Che ne dite c’ è qualche speranza o mi sto solo illudendo. Grazie a chi vorrà rispondere.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore - Sesso

13 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Fata -

    No guarda lascia perdere, non cercarti i casini. Io pensavo che avessi 18-19 anni ma invece… Alla tua età non puoi andare dietro a una persona che ha 47 e non sa manco chi è, da come lo descrivi tu ha problemi seri a livello affettivo. Cerca di costruire qualcosa di stabile, anche per te stessa; prenditi il meglio e non ti accontentare 🙂

  2. 2
    Stefano614 -

    A quanto pare “l’amico” è stato abbastanza furbo da coglierti in un momento di debolezza ma a quanto pare non gli interessa altro..
    Cè chi l’amore se lo vive e chi ne parla, questa persone sembra appartenere alla seconda categoria. E poi le persone che ti dicono “non ti innamorare” sono persone opportuniste. Pascal diceva che il cuore conosce ragioni che la ragione non conosce, ed è vero..
    Bisogna prendere quello che viene nel bene e nel male ma se si cominciano a mettere paletti in una relazione alla fine soffrirai e ti sentirai usata. Lascia che sia lui a cercarti, e non solo per andare a letto così saprai se è disposto a impegnarsi in qualcosa di piu che non sia un mordi e fuggi..

    Saluti

    Stefano

  3. 3
    Andrea -

    Ciao mancinisa,
    fossi in te non gliela darei più..sto tizio è un classico esempio di eterno Peter Pan, ti propina la classica solfa che poverino ha sofferto per amore e non vuole più soffrire..tutto giusto tutto bello, però com’è che per trom…re gli vai bene?
    Dovresti dirgli: o prendi tutto il pacchetto, o tanti saluti..

  4. 4
    Kid -

    Mamma mia che rinco...onimento.
    Ma i sedici anni li aveti vissuti oppure no , e li state vivendo ora?
    No perchè questa è la base , l’abc . No perchè l’età l’ho letta solo in fondo alla lettera e sono rimasto basito!Pensavo davvero fosse scritta da una ragazzina alle prime esperienze!
    Alla tua età , ancora dietro a queste questioni e domande elementari stai? Ma come stai messa?
    Guarda su “Cioè” trovi tutte le risposte! Corri ad acquistarlo:D

  5. 5
    mancinisa -

    caro kid non cè bisogno di prendere in giro, non ne vedo il motivo .se ho scritto e chiesto parere è certo perchè sono cosciente di avere poche esperienze. l’ ho scritto, sono stata sempre con la stessa persona da quando avevo 18 anni, ci siamo amati tanto, ma poi non siamo riusciti a contrastare il tempo che passa e rimanere insieme . L’ età non conta sono le esperienze che ci fanno comprendere tante cose.ma anche tu se utilizzi questi toni con chi, senza pretese di sapere, ha chiesto una mano , non mi sembra che sei molto maturo sentimentalmente.
    A parte tutto quest’ uomo mi piace e molto è vero si comporta in maniera , libera o immatura dipende da che punto di osservazione si guarda la cosa.Io non credo di essere vittima di un inganno poichè i patti erano da subito chiari, quello che vorrei sapere e se secondo voi è possibile che un certo tipo di rapporto possa evolversi in altro,conoscendosi ed andando avanti. Non so come appaia dalla mia descrizione ma non sto parlando di un play boy da 4 soldi è un uomo sensibile ed intelligente con cui ripeto ci sono molte cose in comune e con il quale oltre ad andare a letto intavoliamo lunghe discussioni su diversi argomenti, condividiamo gusti ed opinioni su svariati campi della vita. Insomma io vedo tante affinità e questo mi fa pensare che potrebbe esserci altro, ma forse sono solo un ingenua.

  6. 6
    Kid -

    @ Mancinisa

    Non ti prendo in giro , ma faccio ironia , circa una situazione che si presta . Perché hai niente in mano ! Ed ,infatti , se non altro , in una scintilla di realismo , concludi di poter essere solo una illusa . Mettiamola così , scrivo in maniera volutamente pungente , perchè tante cose non si possono spiegare con la diplomazia rendendo bene l’idea ma solo usando quelle parole che ti danno una scossa. Quindi mi “scuso” si da subito , per quello che dirò in seguito.
    Secondo me , le esperienze sono positive quando aiutano la propria crescita interiore e personale . E non intendo le esperienze sessuali ma di elaborazione dei meccanismi che ci coinvolgono nella vita , essendo sempre pronti ad avere conferme ma anche ad avere disillusioni.
    Per questo qualsiasi esperienza , al massimo ci può dare una probabilità che da essa scaturisca un effetto che abbiamo previsto o abbiamo già vissuto, ma difficilmente la certezza matematica che quell’evento si ripeterà.
    Quindi , parliamo , adesso , della tua situazione in termine di probabilità . Sappiamo che a) andate a letto quando lui “vuole” b)che non è innamorato di te c) che tu sei alla prima esperienza di questo tipo d) che c’è la possibilità , a cui tu ti aggrappi , che le cose cambieranno e per questo giustifichi il tutto mescolandolo con varie ed amichevoli chiacchierate , come succede tra persone che condividono
    certe visioni della vita e delle cose.
    Attualmente , quindi , e questo è un dato di fatto , non sei altro che
    all’ultimo gradino della scala relazionale.
    E , utilizzo , le parole “scala relazionale ” e non “scala amorosa ” o ” sentimentale”.
    In altri termini sei , di fatto , una vagina cordiale e disponibile .
    Oh è già è qualcosa 😀
    Ma sei lontana dall’essere una persona , perchè , al di là del sesso e della compagnia , lui fà il bello ed il cattivo tempo . Quindi , mostra zero rispetto , a livello emotivo , per te.
    Ma , del resto , non è neppure obbligato a farlo se a te stà bene così. Infatti , ognuno è responsabile per se stesso.
    Se questa esperienza è così importante per te , tanto da poter passare sopra la tua dignità , “elevandoti” al grado di vagina cordiale e disponibile , convinta tu , vai pure avanti.
    Anche io ho fatto le mie esperienze , ma ci son quelle che ti fan crescere e quelle fini a se stesse. Una storia di sesso è fine a se stessa.Non è di quelle esperienze che ti fan comprendere tante cose positivamente, anzi forse ti fan riflettere sul trasformismo delle persone tale da poter manipolare gli altri oppure sulla loro leggerezza ed egoismo,ponendoti sempre un gradino sotto a loro e , ovviamente,sotto tutte quelle con le quali ,invece , avrebbe una storia.In altre parole non ti considera,per come sei,idonea a stare con lui ,ma solo buona per il sesso e per la compagnia.Quindi,anche , facilmente sostituibile .
    Salvo che la ruota giri. Ma , nel frattempo, e a fronte di questo , cioè l’ultimo gradino, la tua dignità dove la metti? Riflettici….

  7. 7
    angel -

    ciao mancinisa, la tua lettera ha catturato la mia attenzione perchè a me è successa più o meno la stessa cosa.
    Sicuramente il mio è solo un parere, ci può stare la paura di amare di nuovo in chi ha sofferto molto, anzi può succedere che ci si sforzi per non amare più (“non innamorarti mai di me”), ma come hai detto tu non si può decidere visto che l’amore è un sentimento imprevedibile.
    Il fatto che lui ti sia parso geloso può essere normale anche gli uomini entrano in competizione tra loro, soprattutto quando devono contendersi una “preda”.
    Al momento mi sembra ci sia solo la voglia, da parte di entrambi, di passare momenti insieme in cui state bene, ma sei tu, secondo me, che devi farti delle domande.
    Sei davvero certa che il tuo interesse per lui non sia solo un modo per distrarti o per non pensare alla rottura con il tuo ex?
    So per esperienza che nei momenti in cui prendi delle decisioni così importanti si ha la voglia di aggrapparsi a qualcosa o qualcuno, ed il tuo amico si è diciamo così “trovato nel posto giusto al momento giusto”.
    Di sicuro la situazione è abbastanza complicata visto che lui è amico del tuo ex, e superare l’imbarazzo non è semplice, considerando che non siete innamorati e quindi non c’è quella sorta di menefreghismo che scatta in questi casi.
    Però ti consiglio di andarci piano, cerca di capire se quello che vuoi è davvero lui e quindi sei disposta a lottare per ottenerlo o se è solo bisogno di “calore umano”.
    Di sicuro ci si pone la domanda del come mai un uomo di 47 anni non abbia avuto la voglia di trovare una stabilità con una donna, e quindi si pensa ad un eterno Peter Pan (e ce ne sono), ma questo puoi saperlo solo tu visto che lo conosci.
    Se ti scotterai o no lo saprai solo se veramente sei intenzionata a viverti questa esperienza, non credo però tu abbia paura, visto che dopo una lunga relazione ti senti già pronta a ricominciare (beata te).
    L’amore in ogni sua forma fa male e lascia ferite indelebili che restano vive nei nostri ricordi, ma tutti ne abbiamo bisogno e lo ricerchiamo di continuo, quindi, cerchiamo di goderci tutte le emozioni, le sensazioni e i bei momenti che ci regala finchè c’è.
    Saluti Angel.

  8. 8
    Pascal -

    E’ facile confondere e confondersi. E’ normale quello che ti capita, anche se dopo che sei stata con uno 15 anni rigettarti a capofitto in un rapporto di cui sai poco o nulla mi pare un azzardo. Mi è capitata una storia simile. Circa dieci anni fa, fidanzato da sette,sono stato con una donna più grande. Al’inizio abbiamo solo flirtato ma poi ci siamo ritrovati nel suo letto più di una volta. E’ durata un anno, e non solo con lei. Con la mia ragazza stavamo attraversando un brutto periodo.Per la mia tendenza a essere indipendente, un po egoista. Mi è servita quella esperienza. In quel momento ho capito che la donna che avevo vicina era diversa, più che una semplice infatuazione. Non semplice innamoramento cosa che mi pare tu stia attraversando ma amore. Certe volte per esserne consapevoli bisogna scendere all’inferno per valutare cosa vale la pena di tenere e cosa no. A dire la verità ero in procinto di lasciarla definitivamente per “la donna “. Ma ho scelto bene, non ne sarebbe valsa la pena. Non perché lei fosse più grande ma perché c’è una differenza tra “ innamoramento “ e “ amore”. Il primo può capitare specie se ci sono affinità. Il secondo, è uno stato legato a un rapporto profondo. Una complicità che dal tradimento in poi ho imparato a costruire assieme a lei. Mi ha cambiato. Era una cosa che mi doveva capitare e ho scelto. L’amore è diverso e sai che è così. Ti soffoca quasi la mancanza. Quando si è senza punti di equilibrio, come mi è capitato, si cerca di aggrapparsi a ogni cosa.Fare nuove conoscenze è la prima cosa. Comunque mi pare che entrambi siate rimasti fermi emotivamente. Non conta quanti anni hai o con chi sei stato, conta l’esperienza che hai alle spalle.Ti serve,per gestire la tua vita. Lui ha 47 anni e tu 35? Se ci sono gia cattive premesse non so quanto potrà reggere la cosa, paura o non paura. Il fatto che abbiate mille cose in comune non serve a dare indicazioni su cosa farete o vorrete costruire domani. Mi pare che tu sia in un momento delicato. Insomma, vieni da una storia in cui forse, per colpa di entrambi, non avete saputo creare qualcosa. Per quello c’è tempo.Si crea solo se però si vuole.Conta la sostanza ovvio se c’è con chi ti ha accompagnata per un tratto della tua vita. Non dici se sei sposata o no, ma importa poco. Ciò che importa è scegliere bene ma non sulla base di illusioni. L’innamoramento è bello, coinvolgente, ti fa sentire un altro. In quell’anno ho inventato le migliori scuse per andare dalla donna “matura”. Oggi è un bel ricordo. Sono sposato con la ragazza che avevo pensato di lasciare, da quattro anni e abbiamo una bambina. Alla fine mancinisa l’affiatamento non si crea solo su una serie comune di affinità, non bastano.Ci vogliono sforzo e coraggio per sapere, entrambi,a quali compromessi arrivare,rinunciando anche a pezzi di se, senza mancanze, bisogno o rimpianti. Ho imparato che domande e dubbi sono il sale per una coppia e guarda scioglierli con la persona che ami è un’altra cosa.
    Pascal

  9. 9
    mancinisa -

    grazie per tutti i vostri commenti veramente sentiti,anche kid mi ha elevato al grado di persona degna di risposta ; ) tutto quello che avete scritto rappresenta ognuno una parte di quello che sto vivendo. Io non sento calpestata la mia dignita’poiche’inizialmente questo rapporto lo ho voluto,ora sento dentro di me che ci potrebbe essere altro se solo si avessero gli occhi x vedere e non solo guardare. Avete presente quando incontrate un anima e pensate che vi somiglia?questo mi capita anche con gli amici,ma in questa relazione ce anche una forte attrazione.ma come dite voi una relazione devi anche volerla per riconoscere una persona giusta,e lui e’bravo a tenersi a distanza di sicurezza. L’amore che lui dice di aver provato per altre donne a ben guardare erano sempre relazioni impossibili ed inaccessibili,e forse io sono troppo “facile”per far battere un muscolo cosi’indurito.per ora prendo e do quello che c’e’,come dice massimo troisi:”o sai comm fa o core quando si e’sbagliato,no?”…uno di noi due per forza si sbaglia ed il cuore ci dira’chi. Un abbraccio virtuale a voi e buona vita!

  10. 10
    sissy -

    ciao mancinisa, vorrei sapere, se ti va, come si e’ evoluta la tua relazione. vorrei anche sapere da te e da chi qui ti ha consigliato, se in questo tipo di relazione si puo’ semplificare e dare qualche indicazione su come e’ meglio o piu’ normale comportarsi quando si e’ insieme. ti ringrazio tanto, i

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili